Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cinziaricciscoprendo0rubricadonnamassimocoppalennilenape1vanni.campriviaggiocontescylla_cariddisqumraiflhan1988onipevsegreteriaitalsolorobertadglansa007flabvioavoltesicambia
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Ci siamo!Oltre il mito l...Domenica Gratis al Museo »

Una vittoria della civilizzazione e del progresso!

Post n°6546 pubblicato il 01 Febbraio 2018 da giulia_770.it

Esattamente 73 anni fa il diritto di voto in Italia veniva esteso alle donne...

Era il lontano 1945, il primo febbraio per l’esattezza. Con il Decreto luogotenenziale del 1° febbraio 1945 n. 23 a firma di Umberto di Savoia, il Consiglio dei Ministri presieduto da Ivano e Bonomi riconosce il voto femminile, su proposta di Palmiro Togliatti e Alcide De Gasperi.Il primo vero e proprio voto rosa saranno poi le elezioni amministrative nel 1946, a cavallo tra Marzo e Aprile e successivamente, il 2 Giugno, l’importantissimo referendum istituzionale che decretò l’abolizione della Monarchia in favore della Repubblica.

Commenti al Post:
mimma_serena
mimma_serena il 01/02/18 alle 11:21 via WEB
...a breve andremo a esprimere il nostro parere con il voto... Pensiamoci bene!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Rossella il 01/02/18 alle 12:53 via WEB
non è un diritto concesso ma un diritto conquistato gli uomini sono stati il mezzo perchè giuridicamente loro avevano in mano questa possibilità, ma dietro ci sono state le lotte iniziate già a metà 800 (ricordi le suffragette) francamente non credo che ci siano queste donne quello che esiste sono delle donne che usano questa beata illusione degli uomini per usarli e arrivare dove vogliono.
 
angela.lv
angela.lv il 01/02/18 alle 12:57 via WEB
Andiamo a votare non rinunciano hai diritti che le nostre mamma hanno conquistato,aiutiamo i nostri figli e i nostri nipoti ad un mondo migliore..
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Francesco il 01/02/18 alle 16:40 via WEB
Questa legge permise che nell'Assemblea Costituente potessero entrare donne come Nilde Iotti, Bianca Bianchi, Angelina Merlin e Teresa Mattei. Ma allora si entrava in Parlamento perché si valeva e non per essere l'amica di qualche potente o aver partecipato a cene eleganti.
 
angela.lv
angela.lv il 01/02/18 alle 16:43 via WEB
Legge voluta da De Gasperi (DC) e Togliatti (PC). Quando gli interessi collettivi venivano prima delle differenze ideologiche di partito.
 
camile73_cb
camile73_cb il 01/02/18 alle 16:44 via WEB
Grande conquista della democrazia. Ovviamente noi italiani ci siamo arrivati tra gli ultimi...
 
anitadil_it
anitadil_it il 02/02/18 alle 11:03 via WEB
Ci sono arrivati tardino ma ci sono arrivati! Grata a tutte coloro le quali si sono battute! Per garantire alla mia generazione diritti, che allora sono stati conquistati con tanta tenacia e coraggio.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI

che giornata!
Inviato da: massimocoppa
il 26/05/2018 alle 15:36
 
Eh già ad ogni concorso è così ormai. E' una...
Inviato da: ansa007
il 24/05/2018 alle 16:03
 
I giovani hanno infinite possibilità ...Non esiste solo...
Inviato da: Tina
il 24/05/2018 alle 13:07
 
Illusione del posto pubblico....
Inviato da: sergio_410.it
il 24/05/2018 alle 13:05
 
Era quello che per oltre vent'anni il potere,le classi...
Inviato da: marcoste_it
il 24/05/2018 alle 11:55