Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 41
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

manu78_itstefano_75scfederico_artepisagiulia_770.itlange_itspeedy.72SHANI50rosaria_battagliagiov4nnitoto1946MARI066impelgioannalisa60_itlilla_1940
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Io non so se l'ho capit...Le voglio anche io :) »

L 'ignoranza regna sovrana..

Post n°7680 pubblicato il 26 Maggio 2020 da simona_780car

non sono immagini che fanno certamente bene

L'immagine può contenere: una o più persone, folla e spazio all'aperto

Aggiungo l 'ineducazione e la mancanza di rispetto...tutti siamo stati in casa per due mesi, ma in quei due mesi ci sono state persone che hanno lavorato affinché altre non morissero...e molti non ce' l 'hanno fatta..si parla tanto di fame e di povertà ma a me non sembra...tutto questo era prevedibile spero solo che non si torni indietro perché..sarebbe davvero una tragedia...

Commenti al Post:
pietro_791.it
pietro_791.it il 26/05/20 alle 09:30 via WEB
Ciao Simo'... In tutta Italia si sono registrati assembramenti davanti ai locali della movida del sabato sera.....per colpa di qualcuno retrocederemo alla FASE 1?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Tiziana il 26/05/20 alle 11:12 via WEB
Mi spiace, LA COLPA degli assembramenti è di chi ha deciso di riaprire i bar, e non di chi ci va.
 
 
giulia_770.it
giulia_770.it il 26/05/20 alle 21:56 via WEB
Dici Tiziana? basta solo essere più coerenti e usare un po'il cervello prima che si chiuda di nuovo tutto....rispetto per gli altri...
 
mi_piaci15
mi_piaci15 il 26/05/20 alle 11:25 via WEB
Quello che ho sentito in Tv...Io penso, vista la risposta che hanno dato questi ragazzi, che il futuro dei loro genitori sarà molto triste . Non hanno rispetto per il prossimo e chiamando vecchi le persone che potrebbero ammalarsi, è di una maleducazione enorme. Questi sono quelli che dicono ( esisto solo io ) vergognoso!!!!!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Raquel il 26/05/20 alle 11:26 via WEB
Ho lavorato nel reparto covid come infermiera sino a settimana scorsa, e ho visto persone anziane ma anche tanti giovani, speriamo che tutto vada bene adesso nonostante questi festeggiamenti, anche noi vogliamo andare a trovare e stare vicino alle nostre famiglie che non vediamo da due mesi
 
mimma_serena
mimma_serena il 26/05/20 alle 11:31 via WEB
Se si ricomincia, non ci saranno più risorse economiche, i medici e infermieri sono già ora allo stremo, sono stanchissimi da tutti i punti di vista fisico e psicologico, e non avranno più l'energia per curarci, ci saranno nuovi decessi, anche tra i parenti di quei ragazzi che "non ne possono più"... Il tutto , in nome di aperitivi o altro fatti col menefreghismo assoluto, certo che con responsabilità, con attenzione, e rispetto delle regole che purtroppo vedi poco.. si potrebbe iniziare a vivere,. Io dico che se andiamo avanti così, ne veniamo fuori solo se il virus scompare da solo, e me lo auguro, perché guardando certi comportamenti, ne dubito proprio!
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Andrea il 26/05/20 alle 22:16 via WEB
Siete penosi, non vi è bastato il danno incalcolabile che avete prodotto con questa chiusura ingiustificata! Svegliatevi! Era tutta una grande farsa.
 
   
giulia_770.it
giulia_770.it il 27/05/20 alle 11:45 via WEB
Andrea ma ti rileggi dopo aver scritto? L'influenza ha mai paralizzato le terapie intensive? L'influenza causa polmoniti interstiziali? Più che ingigantiti, i dati sono largamente sottostimati in questo momento che diminuiscono i tamponi fatti ogni giorno. Vai veramente nei reparti covid e fatti dare testimonianze dirette da chi ha lavorato turni massacranti.
 
     
giulia_770.it
giulia_770.it il 27/05/20 alle 11:48 via WEB
Ciao Mimma...il problema principale è quello di gente che va avanti a dire che non è mai esistito nessun pericolo e che ci avrebbero chiuso in casa per chissà quali oscuri fini. Ho letto di gente che asserisce che ci hanno rinchiuso per motivi "economici"(fare fallire lo Stato?), una signora diceva che perché ci devono controllare e inseguito saremo tutti microchippati. Praticamente di tutto.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Cristiano il 26/05/20 alle 11:32 via WEB
Siamo stati tutti incoscienti da giovani. Spesso pure da vecchi. Il problema qui è la totale mancanza di risposta di un paese che ha saputo solo "chiudere", cosa doverosa in un certo frangente. Ma nel frattempo è stato ad aspettare che succedesse qualcosa.
 
 
giulia_770.it
giulia_770.it il 26/05/20 alle 21:37 via WEB
Incredibile che si tenda a giustificare certi comportamenti. Qui non vuol dire essere incoscienti ma idioti e non avere una famiglia dietro che riesce a dare le basi dell'educazione.
 
akemi_1976
akemi_1976 il 26/05/20 alle 11:33 via WEB
Manca il senso civico, si può vedere gli amici , ma rispettando la distanza e usando la mascherina .Se loro si sentono forti per la giovane età poi tornano a casa dai genitori e magari vanno a trovare i nonni. Non sono bastati più di 32000 morti.
 
gabriele1970_it
gabriele1970_it il 26/05/20 alle 11:35 via WEB
Nella società di oggi mancano due cose: rispetto e spirito di sacrificio. Queste scene rispecchiano questa enorme lacuna.
 
angela.lv
angela.lv il 26/05/20 alle 11:39 via WEB
Concordo Simo'...Fino a ieri erano tutti poveri oggi vanno a ubriacarsi e i soldi di mamma e papà li hanno, manca il rispetto per tutti i morti e per tutti quelli chiusi in casa a seguire le regole...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Antonio il 26/05/20 alle 11:42 via WEB
Col dire che "tanto sono ragazzi" si fa solo danno. Qui manca la presenza educativa dei genitori che dovrebbero vigilare sui loro "pargoli" che a leggere le dichiarazioni riportate in alcuni post sono anche "mentecatti". Il più mercato di tutti è il rappresentante degli studenti di Trento quando dice che "che loro sono giovani e il virus colpisce gli anziani". Questi non hanno capito nulla.
 
marcoste_it
marcoste_it il 26/05/20 alle 11:43 via WEB
Imbecilli al quadrato, presumo che hanno genitori e nonni, questi deficienti, per non parlare dei sanitari che stanno combattendo anche per loro, e potrebbero portare nuovamente l'economia a pezzi, con un eventuale lockdown.
 
alex_it_ab1
alex_it_ab1 il 26/05/20 alle 11:46 via WEB
Non si può sempre dare una giustificazione perché “sono ragazzi”; bisogna attenersi a ciò che ci è stato imposto, piaccia o no. E questi saranno coloro che in futuro porteranno avanti il paese. Allegria
 
lilla_1940
lilla_1940 il 26/05/20 alle 12:28 via WEB
è così nei parchi, nelle vie della cosiddetta movida (anche questa parola pronunciata nei vari tg almeno cento volte come se non avessimo un sinonimo italiano), sulle spiagge, sugli scogli....non ci sono controlli e la gente "pensando furbescamente" infrange le regole. Che poi sia così anche altrove non è una grande consolazione..potevamo essere i primi a dare un buon esempio e ...tutelare la nostra salute
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mary_Mary il 26/05/20 alle 12:33 via WEB
Anche nei bar lontani dalla"movida" clienti spiaggiati sui marciapiedi, appoggiati agli stipiti dei portoni obbligando chi deve entrare in casa a passare in mezzo a loro che non indossano mascherina e chiamare i vigili è impossibile perchè non rispondono mai ...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Davide il 26/05/20 alle 22:03 via WEB
Io penso . Sta di fatto che abbiamo aperto quasi tutto già dal 4 maggio e , almeno nella mia città, ieri zero nuovi positivi. Reparti Covid di Reggio Emilia chiusi ormai da un paio di settimane. Eppure dopo venti giorni già si dovrebbero vedere gli effetti nefasti di tutta questa "incoscienza" Il virus ha un incubazione di pochi giorni e dopo 2 /3 già si manifestano i sintomi. Dopo 14 giorni, durata teorica della quarantena, si può stare tranquilli Ce l'hanno detto, ridetto e ridetto. Allora, dov'è sto virus? Perché nessuno si ammala più ?
 
cesi_80
cesi_80 il 26/05/20 alle 22:46 via WEB
non vuol dire che non ci siano positivi asintomatici e i comportamenti irresponsabili di tali ragazzotti e soprattutto dei loro genitori è semplicemente egoismo
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Marika il 26/05/20 alle 22:48 via WEB
giovani sono migliori di voi. Fatevene una ragione. Dove voi vi fate dominare dal terrore, dalla pancia e dalla disinformazione, loro cercano fatti, ragionamento e logica. Io da mamma mi vergogno dell'egoismo della mia generazione. Da mamma non vorrei mai che i miei figli smettessero di vivere per la mia paura (che pure, dato che guardo i numeri.. evito mantenendo comportamenti razionali).
 
 
giulia_770.it
giulia_770.it il 27/05/20 alle 11:43 via WEB
Marika non ho parole,peggio di questi giovani ci sono i loro genitori complici dei figli. Non si tratta di vivere con la paura, ma con responsabilità. Uscire, divertirsi, tutto si può fare usando il cervello. Ma no, fa più figo proteggere i figli dal loro delicato equilibrio che al primo sacrificio si spezza ragazzi senza midollo state crescendo.
 
   
simona_780car
simona_780car il 27/05/20 alle 11:52 via WEB
Marika...Marika..Ma cosa stai dicendo?? Non è questione di paura, è questione di rispetto. Non so se ti sei resa conto di quello che è successo in questi mesi..... Dei malati, dei morti e dei sacrifici di tutti in primis dei medici e degli infermieri. Se l'unico modo per sconfiggere il virus in questo momento è il distanziamento sociale, evitiamo di andare a cercarcela. Ne basta uno in mezzo a tutta quella bolgia per creare un nuovo focolaio.
 
modi_1973
modi_1973 il 27/05/20 alle 12:11 via WEB
Be' signora, qui non parliamo di una sua paura, ma di una pandemia globale eh. Anche io sono giovane ed esco, ma mi limito a farlo due volte a settimana, in determinati orari ed in determinati posti poco affollati, e soprattutto con uno massimo due amici. La situazione è difficile e non mi sembra il caso di buttare all'aria due mesi di quarantena, per uno spritz.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
sonodipassaggio il 27/05/20 alle 12:13 via WEB
Marika provi ad accendere i neuroni e rilegga il suo incoerente commento. E la prego eviti gli ospedali e lasci il posto a chi le cure se le merita.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Geraldo il 27/05/20 alle 12:20 via WEB
io penso che, dopo il passaggio delle frecce tricolori organizzato dal governo fino al 2 giugno, dovremmo tutti stare zitti riguardo alla questione "assembramenti" e tornare alla normalità
 
 
akemi_1976
akemi_1976 il 27/05/20 alle 14:41 via WEB
Si, sono manifestazioni bellissime ma in questo momento i soldi dovrebbero essere spesi per fare fronte a ben altre serie e drammatiche necessità del popolo italiano. Qualche consulente in meno (strapagato inutilmente) e manifestazioni organizzate con denaro pubblico che si possono rimandare a tempi migliori! Una migliore distribuzione delle risorse sarebbe auspicabile altrimenti ci ritroviamo di fronte al paradosso di chi ha la pancia piena: "maestà il popolo ha fame e non ha pane!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Adriana il 27/05/20 alle 14:49 via WEB
la prima cosa che ho pensato pure io... Ma poi ho pensato anche che anche se hai tante difficoltà economiche alzare gli occhi al cielo e vedere questo spettacolo può fare bene all'anima.. Sinceramente non lo so, omincia a diventare davvero difficile in tutto questo malessere psico-fisico fare la cosa giusta
 
gabriele1970_it
gabriele1970_it il 27/05/20 alle 14:59 via WEB
Covid party organizzato dallo stato. Il problema però sono i contagi nelle scuole o le altalene dei bambini
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI