Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 41
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

persicomarco07lisamenegolamm.cannistragiulia_770.itluciacortimanu78_itfabiolaturbessiST_Franzone_Srlspeedy.72antonio.salvatore71joefuffadolcesettembre.1ricciopettinatovigi74
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Ma quanti anni ha Mario ...Vernice rossa e scritte ... »

E' tornata la censura..

Post n°7699 pubblicato il 11 Giugno 2020 da manu78_it

Via col vento, il capolavoro cinematografico di Victor Fleming, vincitore di ben 10 Premi Oscar, è stato censurato per razzismo

Censurare i classici o i capolavori del cinema solo perché descrivono l' epoca in cui le donne di colore erano umili serve sotto regime schiavista nella dimora di caucasici è a dir poco assurdo... bollato addirittura come razzista. Si esagera un attimino credo, come nel caso della Capanna dello zio Tom della Disney tra i tanti esempi...

I livelli cui si sta giungendo, nemmeno Orwell li avrebbe pensati, nemmeno nella più fantasiosa delle sue distopi della balia

che ne pensate?

Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Ivan il 11/06/20 alle 21:03 via WEB
Hanno eliminato Anche Calimero :siamo in dittatura...
 
pietro_791.it
pietro_791.it il 11/06/20 alle 21:06 via WEB
Assurdo, il cinema come l'arte è un patrimonio che va conservato non censurato per il politically correct che non è più un mezzo di salvaguardia ma una bieca censura di orwelliana memoria, vergognoso e visto che chi lavora nel cinema in Italia ha per lo più di idee progressiste vorrei capire cosa ne pensa perché qui viene messa in gioco la loro libertà di espressione nel mezzo cinematografico
 
alex_it_ab1
alex_it_ab1 il 11/06/20 alle 21:10 via WEB
Londra 9 giugno....Londra, 9 giu – I sostenitori del movimento Black Lives Matterhanno fatto un elenco di 60 statue nel Regno Unito che a parer loro devono essere rimosse perché “celebrano la schiavitù e il razzismo”. Questo avviene dopo che un monumento, eretto a Bristol per Edward Colston, è stato distrutto e gettato in un canale. A Oxford e Londra la gente si sta radunando per altre proteste previste per questa sera. Tra i “presi di mira” anche Oliver Cromwell, Re Giacomo II e Winston Churchill. Questa protesta sta prendendo una brutta piega...
 
camile73_cb
camile73_cb il 11/06/20 alle 21:13 via WEB
I monumenti dei generali favorevoli allo schiavismo nel mirino dei manifestanti in tutti gli Usa. Il sindaco di Richmond ne ha fatto togliere uno: “La storia va vista con gli occhi del presente” poi Agenpress – Una statua di Cristoforo Colombo è stata demolita e gettata in un lago a Richmond, in Virginia, la scorsa notte nel corso di una manifestazione di protesta per la morte di George Floyd. lo riporta il Mail online. La scultura è stata demolita meno di due ore dopo che i manifestanti si erano radunati nel Byrd Park della città chiedendo a gran voce la sua rimozione come simbolo di oppressione razziale.
 
kandy_77
kandy_77 il 11/06/20 alle 21:19 via WEB
Censurare "Via col vento" in nome della lotta al razzismo è come pretendere di eliminare le guerra ..una cosa senza senso! Il prossimo passo? Il rogo dei libri della Austen? Così, giusto per lanciare un'altra iniziativa piena di logica... Stiamo male ...
 
marcoste_it
marcoste_it il 11/06/20 alle 21:27 via WEB
Via col vento è un film del 1939. Se vogliamo “prendere la macchina del tempo” non possiamo non far tappa nel 1939 per controllare se quelli che noi consideriamo ORA stereotipi sul razzismo lo fossero anche allora. Non si può prescindere dal momento storico in cui il film è stato girato. Ma si può assolutamente pensare che le menti moderne, nel 2020, siano in grado di apprezzare l’opera d’arte senza farsi “contaminare” da quelli che sanno essere stereotipi razzisti. Altrimenti finiremo per giustificare, di nuovo, che vengano bruciati libri, rasi al suolo reperti archeologici e distrutte opere d’arte. La storia NON SI RISCRIVE CANCELLANDO IL PASSATO, ma comprendendolo per migliorare il futuro
 
mimma_serena
mimma_serena il 12/06/20 alle 09:49 via WEB
Non riesco a capire perché mai dovrebbe essere censurato un film razzista quando circolano film nei quali ci sono omicidi. non credo che a qualcuno venga in mente che lo schiavismo sia una cosa normale dopo aver visto Via col vento cosi' come non è che ci mettiamo a sparare dopo aver visto un western o a torturare la nonna dopo aver visto un horror.
 
agnese_740
agnese_740 il 12/06/20 alle 10:03 via WEB
Oramai la risposta a tutto è la censura. Non si può cancellare il passato, perderemmo una parte importante di noi stessi, di ciò che siamo oggi, bisogna apprendere della storia per non ripetere gli stessi errori. Stanno portando l'umanità verso strade sempre più pericolose da cui sarà difficilissimo tornare indietro
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Flavio il 12/06/20 alle 10:05 via WEB
C'è poco da pensare. Il Covid non distrugge solo i polmoni ma anche il cervello. Fra l'altro "Mami" vinse anche l'Oscar come attrice non protagonista.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Alessandro il 12/06/20 alle 10:15 via WEB
Questa di "Via col vento" è una sciocchezza incredibile. Hattie McDaniels proprio nel ruolo di "Mami" è stata la prima afroamericana a vincere un premio Oscar e, allo stesso tempo, le è stato impedito di salire sul palco a ritirarlo. Anche se sgradevole, la lotta contro il razzismo passa anche attraverso il ricordo di episodi come questo. Negli anni '50 negli Usa c'erano i bagni per i neri e per i bianchi, locali dove poteva andare l'uno o l'altro. Dimenticare il passato attraverso un revisionismo buonista è pericoloso quanto quel passato stesso perché implica di rigettare un' ideologia errata gettandosi a capofitto nel suo opposto più totale. Potrebbe sembrare buono, il contrario di razzismo è integrazione, peccato che estremizzando si arriva a gesti così plateali e altrettanto sbagliati. Con questo non dico che certi errori del passato non vadano condannati con tutta la forza, ma che nel buon senso sta il giusto così da evitare tutte le sfaccettature estreme che sono sempre sbagliate. Ma questa è la morale americana che vive di grandi fiammate spettacolari che diventano esse stesse spettacolo e spesso profitto di qualcuno a discapito di chi realmente dovrebbe averne un guadagno, cioè il rispetto e il diritto di essere un cittadino come tutti gli altri.
 
stefano_75sc
stefano_75sc il 12/06/20 alle 10:17 via WEB
Io credo ci sia molta ipocrisia la storia ci ha insegnato che le varie proteste non hanno portato a nulla, spenti i riflettori tutto ritornerà come prima, non che questo sia giusto.
 
spotti_arte
spotti_arte il 12/06/20 alle 10:32 via WEB
Ma qualcosa non quadra. Pochi anni fa, nei college americani, prese piede una insensata censura nei confronti dei classici greci e latini, accusati di essere sessualmente espliciti e sessisti. Che senso ha censurare la storia? Pensiamo davvero che i problemi del presente possano essere risolti cancellando il nostro passato? Una società senza passato è una società senza futuro.
 
akemi_1976
akemi_1976 il 12/06/20 alle 11:32 via WEB
Questa presa di posizione mi puzza tanto di "contentino" che hanno voluto dare alla comunità afroamericana, tra l'altro sottovalutandone l'intelligenza. Inoltre trovo che sia una scelta alquanto opportunista, dato il tragico periodo. Non credo che sia così che si possa combattere la secolare e purulenta piaga del razzismo negli USA.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Piero il 12/06/20 alle 11:34 via WEB
Non l'ho mai visto, perché proprio per il contesto, non mi è mai piaciuto vederlo. Che lo mettano in un archivio e che non lo trasmettano mai più.
 
anitadil_it
anitadil_it il 12/06/20 alle 11:36 via WEB
Via col vento è un affresco di quel particolare periodo storico, ogni volta che lo si vede è come fare un tuffo nel passato e non ci si stanca mai di ammirarlo ! Sarebbe come cancellare un prezioso quadro di un’altra epoca
 
gabriele1970_it
gabriele1970_it il 12/06/20 alle 13:30 via WEB
Il mondo cambierà quando, avendo di fronte un uomo o una donna, di qualsiasi colore sia la sua pelle, io dirò di essere o non essere d’accordo con lui o lei solo in base al suo comportamento o alle sue idee senza paura di esprimermi. Io non sono buono o cattivo perché sono bianco o nero, ma perché sono buono o cattivo e basta.
 
narconon_70
narconon_70 il 12/06/20 alle 13:33 via WEB
Ho ascoltato stamattina su Mattino 5 l’intervento di una giornalista di “Repubblica” che appoggiava la proposta di ritirare il film “Via col vento” perché “razzista”, sull’onda delle proteste per la morte di George Floyd in seguito ad un fermo di polizia finito tragicamente. Ho assistito a scene di devastazione delle città da parte di manifestanti che, a mio modesto avviso, erano più vicini ad Attila che a Martin Luther King o a Rosa Parks, ho visto ritirare dai supermercati i cioccolatini “Moretti”, perché “razzisti” , attaccare le statue di Churchill e Cristoforo Colombo, come fa l'Isis, criticare aspramente la vecchia pubblicità che usava il dolce pulcino Calimero, in realtà candido come la neve e nero solo perché sporco e tornato al suo colore naturale grazie al detersivo Ava. Mi aspetto che proibiscano i Negroni, abbattano la statua dei Quattro Mori a Livorno, facciano cambiare nome alla birra Moretti, aboliscano il colore “testa di Moro”, facciano cambiare nome a tutte le donne che si chiamano Bianca e cognome a chi è Bianchi.
 
manu78_it
manu78_it il 12/06/20 alle 13:39 via WEB
125 esimo anniversario Hattie MacDaniel, prima afroamericana a vincere un Premio Oscar come attrice non protagonista. Via Col Vento recentemente censurato per contenuti razzisti!!! Lasciate stare l'Arte!!! Non esistono film razzisti, ma film che trattano il razzismo contestualizzato in certe epoche!!!
 
corrado_com
corrado_com il 12/06/20 alle 13:42 via WEB
Questa e' stupidita'immensa !!! E' stupido revisionismo storico e stupida ignoranza dei tempi nei quali il film fu girato!!! Se si dovessero criticare opere letterarie e cinematografiche con questo stupido revisionismo, niente films e nessun libro o quasi in vendita o nelle biblioteche e quanti grandissimi personaggi sarebbero distrutti!!! NON SONO D'ACCORDO !!! La stupidita' di certa gente e' immensa ! Sono per "Via col Vento!" ed i films Western di John Wayne e tanti altri , girati e scritti in un certo contesto storico , che non puo' essere ignorato! Ho visto tante volte Via col vento e NON sono razzista !
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI

Nininini Rebecca :) anche schizzo!!! Ciao
Inviato da: giulia_770.it
il 07/07/2020 alle 20:57
 
Grande Maestro ...Grazie
Inviato da: samuele_bandi
il 06/07/2020 alle 21:03
 
Oggi un genio Italiano in silenzio ci ha lasciato il mondo...
Inviato da: Fernando
il 06/07/2020 alle 11:01
 
Una vita dedicata all’arte...le sue musiche dono per...
Inviato da: stefano_75sc
il 06/07/2020 alle 10:56
 
io forse ho avuto una percezione della sua fine... Ne parlo...
Inviato da: massimocoppa
il 06/07/2020 alle 10:50