Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 42
Prov: MI
 

Nessuna descrizione disponibile.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

donnabassaicavallidirosscp2471967losjndiosmariarosa.vedovatogiulia_770.itspeedy.72Amnyefranco.rossi1934riri1943massimocoppamarie.dmariateresa.savinoalphy70
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« La Pittura d'ItaliaAgli amici di Barbablu!!! »

Misericordia!!

Post n°7880 pubblicato il 10 Giugno 2021 da giulia_770.it

Teatro Fraschini -

Sabato 12 Giugno 2021, ore 20:30 e Domenica 13 Giugno, ore 16

MISERICORDIA, di Emma Dante

 

Tre prostitute e un ragazzo menomato vivono in un monovano lercio e miserevole. Durante il giorno le donne lavorano a maglia e confezionano sciallette, al tramonto, sulla soglia di casa, offrono ai passanti i loro corpi cadenti. Arturo non sta mai fermo, è un picciutteddu ipercinetico. Ogni sera, alla stessa ora, va alla finestra per vedere passare la banda e sogna di suonare la grancassa. La madre di Arturo si chiamava Lucia, era secca come un’acciuga e teneva sempre accesa una radiolina. La casa era china ‘i musica e Lucia abballava p’i masculi! Soprattutto per un falegname che si presentava a casa tutti i giovedi. L’uomo era proprietario di una segheria dove si fabbricano cassette della frutta, guadagnava bene ma se ne andava in giro con un berretto di lana e i guanti bucati. Lo chiamavano “Geppetto”. Alzava le mani. Dalle legnate del padre nasce Arturo e Lucia muore due ore dopo averlo dato alla luce. Nonostante l’inferno di un degrado terribile, Anna, Nuzza e Bettina se lo crescono come se fosse figlio loro. Arturo, il pezzo di legno, accudito da tre madri, diventa bambino. ‘Misericordia’ è una favola contemporanea. Racconta la fragilità delle donne, la loro disperata e sconfinata solitudine.

da non perdere :

L’ultimo intimo capolavoro della regista Emma Dante.
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 

Nessuna descrizione disponibile.

 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI

Facitc sta quiet...
Inviato da: Teresa
il 25/07/2021 alle 08:02
 
tornano utili, in effetti...
Inviato da: massimocoppa
il 23/07/2021 alle 12:59
 
Ohh tu non vuoi mai discutere con me..ti chiedo dove sei e...
Inviato da: pietro_791.it
il 22/07/2021 alle 23:43
 
Immagino l'altra fuori di testa aaahhaha
Inviato da: pietro_791.it
il 22/07/2021 alle 23:41
 
eccolo!! Addumann a lui...sono stanca Pietro nn ho voglia...
Inviato da: giulia_770.it
il 22/07/2021 alle 23:37