**TEST**
Creato da luigi.cc il 20/05/2013
Mototurismo - Questo Blog nasce con l'intento di proporre degli itinerari mototuristici alcune volte anche brevi ma non per questo meno belli. Non ha importanza quale moto abbiate e con quanta potenza, l'importante è viaggiare, per un mototurista non è basilare la meta ma il viaggio, la strada, la preparazione dell'itinerario lungo o breve che sia, cogliere il senso di libertà che solo la moto sa dare. Percorrere le strade con calma assaporando e godendo di tutti i panorami che i posti ed il viaggio stesso ci propongono questo è il Mototurismo e come dice sempre il nostro caro Nico Cereghini; casco sempre in testa ben allacciato e prudenza; sempre.

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

La Puglia

Post n°62 pubblicato il 01 Luglio 2019 da luigi.cc
 
Foto di luigi.cc

16 - 17 - 18 -19 - 20 - 21 Giugno 2019, partecipanti Luigi; moto Honda Nc700s

Il Percorso Km 3184

 

 

Mappa

1° Giorno
Giorno di trasferimento a Lesina dove ho prenotato l'albergo e sarà quindi la mia postazione base per 5 giorni.

2° Giorno
Inizio del tour come prima tappa il Lago di Varano con le sue acque salmastre proseguo quindi per Peschici dove visito il Castello Bizantino e l'Abbazia. Prossima tappa Vieste con la sua Cattedrale ed il Castello, quindi Monte Sant'Angelo bellissimo pieno di monumenti in ordine; Santuario di San Michele Arcangelo con la sua grotta, Tomba di Rodari, Abbazia di Pulsano, Chiesa di Santa Maria Maggiore. Ultima tappa odierna San Giovanni Rotondo dove visito il Convento di Santa Maria delle Grazie con la statua di Padre Pio poi vale la pena visitare anche il centro storico pieno di altri monumenti. Ritorno quindi al campo base.

3° Giorno
Lago di Occhito proseguo fino a Celenza Valfortore dove visito il Castello e le Torri Merlate, Orsara di Puglia con la sua Abbazia. Ascoli Satriano e visito la Cattedrale Beata Vergine Maria, infine come ultima tappa Castel del Monte dove la sua Fortezza Ottagonale appare a Km di distanza in tutta la sua maestosità.

4° Giorno
Alberobello dove i suoi trulli la fanno da padrone, proseguo quindi fino a Polignano a Mare tanto bella quanto molto caotica (impiego quasi un'ora per attraversarla), ultima tappa odierna Trani anch'essa troppo trafficata per i miei gusti.

5° Giorno
Il tour di oggi è completamente dedicato all'interno della Puglia per visitare le sue Gravine inizio con Ginosa la sua gravina appare proprio all'inizio del paese, Mottola dove si gode di un bel panorama sul golfo di Taranto, Massafra altra città caotica dove per trovare la gravina è stata un'impresa, Castellaneta anche qui per trovare la gravina ho dovuto chiedere informazioni.

Il viaggio si è così concluso breve ma intenso e pieno di storia di paesaggi molto belli, per quanto riguarda la viabilità va detto che le strade per la maggior parte sono tenute abbastanza bene ma, in alcuni punti sono disastrate con buche anche profonde quindi prestate sempre la massima attenzione e godetevi il paesaggio ed il viaggio stesso.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La Basilicata

Post n°61 pubblicato il 21 Luglio 2018 da luigi.cc
 
Foto di luigi.cc

24 - 25 - 26 -27 - 28 - 29 Giugno 2018, partecipanti Luigi; moto Honda Nc700s

Il Percorso Km 2433

 

 

Mappa

1° Giorno
Partenza ore 5 del mattino, la temperatura è fresca ideale per viaggiare in moto. Si parte con destinazione Rionero del Volture in provincia di Potenza dove ho già prenotato l'albergo.Pensavo di fare un viaggio noioso invece, l'autostrada adriatica si è dimostrata scorrevole e divertente. Un continuo saliscendi sulle colline con curve e controcurve panorami stupendi fra mare, montagne e colline in pratica non ci si annoia.

2° Giorno
Inizia qui il vero tour della Basilicata, ottima ed abbondante colazione poi si parte, prima tappa Picerno dove visito la chiesa dell'Annunziata, è un bellissimo borgo arroccato sulla collina dove svetta la torre del suo castello. Proseguo per Muro Lucano altro caratteristico borgo dove visito il suo castello ed il duomo, continuo fino ai Laghi di Monticchio bellissimi di origine vulcanica immersi fra boschi di pini. Qui faccio anche sosta pranzo, l'itinerario odierno comprende anche Venosa e Melfi ma, mentre sto degustando un panino caldo seduto sul tavolino del bar con vista lago, si alza un fortissimo vento che porta nubi scure e minacciose tanto che sono costretto a rifugiarmi velocemente nel bar. L'aria è fredda ed inizia a piovere consigliandomi quindi di rientrare in albergo e rimandare le ultime due tappe alla giornata di domani sperando di essere più fortunato. Devo fare un doveroso elogio alle strade della Basilicata che sono tenute in ottimo stato e sono anche molto divertenti da percorrere in moto con curve e controcurve e con continui saliscendi per i pendii del Volture.

3° Giorno
Pioggia !!!! sono costretto a restare in albergo, il cielo è nero, minaccioso con improvvisi piovaschi perciò dovrò rivedere il tour di domani cercando d'inserire almeno le tappe più belle ed interessanti che avrei dovuto fare oggi sperando che il tempo sia più clemente.

4° Giorno
Anche il giro odierno è stato interrotto dalla pioggia, e che pioggia, ma ho fatto in tempo a visitare Melfi con il suo magnifico Castello al cui interno vi è un interessante museo archeologico. Ho quindi proseguito per Venosa dove ho visitato il castello ed il sito archeologico poi, acqua e quindi ritorno in albergo.

5° giorno
Finalmente sono riuscito a fare il giro di Matera e dintorni. Appena arrivato è stata una iniziale delusione poichè si presenta alla vista solo la parte moderna della città con i suoi grattacieli e case moderne, bisogna seguire le indicazioni dei sassi e giunto in prossimità del Palazzo Lanfranchi posteggio la moto ed ecco che da una terrazza appare la vera Matera quella dei depliants, quella genuina. Che dire uno spettacolo e qui devo dire che era piena di turisti è stata l'unica zona dove li ho trovati. Dopo averla girata in lungo ed in largo con annesse fotografie riparto per continuare il mio giro e visitare anche i suoi dintorni. Attraverso il parco della Murgia Materana, ed arrivo al Lago di San Giuliano spettacolare. Il mio tour in Basilicata si conclude qui, domani sesto giorno sarà il giorno del rientro.

Permettetemi di fare una piccola considerazione; la Basilicata al di fuori della zona di Matera è poco conosciuta dal turismo di massa parlo delle sue zone interne ma, il paesaggio che ho incontrato, le stupende strade fatte di saliscendi e curve continue appagano in modo ineguagliabile il mototurista, e che dire della cordialità della gente davvero notevole. A Melfi ed a Venosa ero l'unico turista a visitare i loro castelli e le zone archeologiche, in albergo seppur quasi pieno (38 camere) ero l'unico con la macchina fotografica tutti gli altri erano lavoratori esterni. Personalmente reputo la Basilicata una regione che non può mancare nei viaggi del mototurista.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lago di Lugano

Post n°60 pubblicato il 03 Settembre 2017 da luigi.cc
 
Foto di luigi.cc

Domenica 3 Settembre 2017, partecipanti Luigi ; moto Honda Nc700s

Il Percorso Km 220

 

 

Mappa

La gita percorre tutto il perimetro del Lago di Lugano entrando più volte in Svizzera, la strada è perfetta e divertentissima con una infinità di curve ed alcuni tratti abbastanza tecnici in modo speciale la discesa da Lanzo d'Intelvi che è abbastanza ripida per entrare nuovamente in Svizzera alla dogana di Valmara. Per il resto solo divertimento e paesaggi meravigliosi.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Colle del Sestriere

Post n°59 pubblicato il 21 Agosto 2017 da luigi.cc
 
Foto di luigi.cc

Domenica 20 Agosto 2017, partecipanti Luigi ; moto Honda Nc700s

Il Percorso Km 445

 

 

Mappa

La gita parte dall'uscita dell'autostrada a Pinerolo seguendo poi la SS del Sestriere, la prima tappa è al Forte di Fenestrelle dove mi fermo circa un'oretta per visitarlo. Spettacolare tenuto benissimo ed è anche molto grande, riprendo la strada e mi avvio verso il Colle del Sestriere, la temperatura si fa freschina (ma si sta benissimo), l'asfalto non è bellissimo la strada però è molto divertente sia a salire che a scendere dal colle.
Giunto al Colle mi fermo per le varie foto e anche per la pausa pranzo quindi riparto in direzione Susa molto carina visito il sito archeologico anche qui ben tenuto poi riprendo la strada verso casa.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Valpelline

Post n°58 pubblicato il 24 Luglio 2017 da luigi.cc
 
Foto di luigi.cc

Domenica 23 Luglio 2017, partecipanti Luigi + zavorrina Milena; moto Honda Nc700s

Il Percorso Km 410

 

 

Mappa

La gita odierna mi riporta in Valle d'Aosta con visita nella splendida Valpelline. Dopo l'uscita autostradale di Chatillon il percorso prevede una deviazione in direzione Chambave per visitare poi il piccolo borgo di Lignan ma, una corsa ciclistica ha interdetto la strada e non sanno quando verrà riaperta decido quindi di ritornare sulla SR36 e proseguire verso Nus quindi la Valpelline sulla SR37.
Borgo dopo borgo arrivo alla Diga di Place Moulin qui il panorama è bellissimo, il lago mi appare con i suoi stupendi colori turchese/smeraldo incastonato nelle bellissime montagne che sono le Alpi. La temperatura è molto fresca e tira un discreto vento che a volte fa uscire il sole che cambia radicalmente il colore del lago. Sulla sinistra vi è un facile sentiero che lo costeggia e vale veramente la pena percorrerlo per poterlo ammirare in tutta la sua bellezza, dopo questa breve passeggiata, esserci rifocillati e riposati nell'ammirare questa bellezza è giunto il momento del rientro verso casa.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »