Creato da gocceinvisibili il 18/12/2010

soffi di luna

VAGO NELLA MIA EVANESCENZA INVISIBILE ALLA TERRA POESIE Di mia produzione

SIAMO PETALI NELL'OMBRA

respiri nuovi di un alba che non ci concepisce

 

 

BLOG DI POESIE ( DIRITTI D'AUTORE)

Poesie di mia produzione registrati

agli organi competenti diritti rieservati

Copyright da Simonetta S

in gocceinvisibili

 

ATTENZIONE

Solo L'autore di questo blog può pubblicare i post

Le immagini sono state prese da Internet di pubblico dominio

qualora avessi involontariamentesi stato violato i diritti d'autore

di Copyright, i detentori possono contattarmi ed io provvederò a togliere

le immagini..

 

... Gocceinvisibili

 
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

leonluxdas.silviagocceinvisibilisal.tatoreazzurrotralecimasekarma580prolocoserdianaalesbiniFuroreNero.Xcomelunadinonsolopollumil_0LesklyCorpo_Di_RosaStivMcQueen
 

ULTIMI COMMENTI

Sempre specialissimi i tuoi articoli, Simona.Un...
Inviato da: das.silvia
il 08/03/2019 alle 13:14
 
grazie sogni magici
Inviato da: gocceinvisibili
il 04/02/2019 alle 20:01
 
Versi speciali e di bella lettura. Un caro saluto,silvia
Inviato da: das.silvia
il 25/04/2018 alle 09:46
 
Sempre speciali le tue pagine Un caro saluto,silvia
Inviato da: Silvia De Angelis
il 03/11/2017 alle 08:07
 
deliziata di avervi nei miei giardini
Inviato da: gocceinvisibili
il 09/11/2016 alle 19:13
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

 

« Ho voluto di teOnde di vento »

In voi era grembo

Post n°148 pubblicato il 19 Maggio 2017 da gocceinvisibili
 
Tag: grembo

 Era

quel petto pronto a cercarvi

ridendo e scavando

pulsando urlando

cicatrici intanto

timbravano la loro voce sul volto

scorrendo

rincorrendo

le oscillazioni

i lamenti e gli accordi

socchiudersi fra le labbra

e negli occhi lucidi

di ristoro cadente la lacrima

dissolvendosi

Era

sole e nuvola

coraggio e determinazione

quel perdersi

e lasciarsi

baciarsi

coccolarsi

sinuosamente

fra gli iridi

di pupille chiuse

vuoti intascavano

i denari e gli ori

 di cieli malandrini

che in voi era grembo

gocceinvisibili 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog