GOCCIA DI LUNA

La vita: una sfida continua...

 

PETIZIONE

A TUTTI GLI ITALIANI

Cari Italiani Vi chiediamo aiuto

per la divulgazione delle foto

via MMS dei bambini scomparsi

ANGELA CELENTANO,

DENISE PIPITONE,

RUBEN BIANCHI,

HAJAR MOUNR,

FRANCESCO PAPPALARDI,

SALVATORE PAPPALARDI,

FRANCESCO BRUNO,

MARK TAMPUCCI,

MADALEINE MCCANN

e tutti gli altri.

SCOMPARSI

Vogliamo che gli operatori

della telefonia mobile ci

aiutino nella divulgazione

 delle loro FOTO VIA MMS.

Aiutateci a dimostrare a queste

aziende che anche Voi siete con noi e che:
L’ UNIONE FA ANCORA LA FORZA !

 

Mandate un semplice sms con scritto SI al numero:

339 350 72 38

Oppure

Iscrivetevi per aderire alla petizione.

dal sito

http://www.troviamoibambini.it/index.php#petizione

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: gocciadiluna1964
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 57
Prov: PA
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

FACEBOOK

 
 

PER UN MONDO DI TUTTI E PER TUTTI

Young men signing the campaign poster (by Photocall Ireland)

50 milioni di cittadini con disabilità desiderano diventare cittadini come tutti gli altri

PRENDI POSIZIONE, FAI LA DIFFERENZA
 
Un minuto del tuo tempo può cambiare la vita di 50 milioni di cittadini con disabilità

per raggiungere 1 000 000 di firme FIRMA ORA
 
 
 
Io Firmo
per un’Unione Europea nella quale i diritti delle persone con
disabilità siano tutelati tramite una legislazione efficace, che
combatta tutte le forme di discriminazione e garantisca la piena
inclusione nella società europea dei suoi 50 milioni
di cittadini con
disabilità.
PASSAPAROLA

 

 

IN TRAPPOLA...

Post n°14 pubblicato il 06 Agosto 2007 da gocciadiluna1964
 
Tag: legata

Imbrigliata ancora una volta

nei legacci intrecciati e contorti

che fanno morsa e non lasciano respiro...

tento e ritento

stretti nodi e strette maglie

fanno da padroni

continuano a lasciare il segno

incidono le carni,

le bruciano,

le lasciano sanguinanti

disfatte e stanche

e restano fissi...

adesi...

prepotentemente...

irrimediabilmente provocatori e provocanti...

soffocanti lacci della mente...

 
 
 

ABBRACCIO

Post n°13 pubblicato il 05 Agosto 2007 da gocciadiluna1964
 

Temuto,

 

anelato,

 

represso,

 

sfacciato,

 

sfiorato,

 

violento,

 

appena accennato,

 

muto testimone  

dell'inizio

 

o tacita conferma 

 dell' addio

 

comunione di cuori

 

comunque...

 

urlo silenzioso 

 

lacerante e struggente

 

o appassionato e coinvolgente

 

semplice fruscio o 

 

imperioso boato,

 

 timido o audace,

 

 accoglimi e stritolami  

 

lasciami senza fiato

 

implicito bisogno inespresso o parlato dell'anima,

 

coccolami e scaldami

 

proteggimi e fammi tornar bambina

 

ridonami i sogni mai sognati...

 

 
 
 

ORME

Post n°11 pubblicato il 03 Agosto 2007 da gocciadiluna1964
 
Tag: orme

...e cammino da sola

con accanto il mare...

per compagno  pensieri

che non lasciano orme

tranne dentro me

dove marchiano a fuoco

l' anima mia...

possa il mare

prenderli con sé

ingoiarli...

..per sempre...

 
 
 

PEZZI...

Post n°10 pubblicato il 29 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
 
Tag: pezzi

Non ho voglia di rovistare tra frammenti

di raccoglierli 

assemblarli

nell'ipotetica maldestra ricostruzione

non oggi... 

oggi temo di non trovarli tutti

temo che a sfuggirmi

nel caos spezzettato

siano i tasselli dominanti

o... forse...

ho solo voglia di non ritrovarli

di farne occulta dimenticanza

palese tentativo di rappezzarmi

donna senz'anima

per perdermi nell'oblìo dei giorni che verranno

e non trovarmi più...

 
 
 

Al vento....

Post n°9 pubblicato il 28 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
 
Tag: vento

Sorprendimi

quando muta e solinga vago alla ricerca di chi s'é perso

scuotimi con la tua forza

impressionami

trascinami anche lontano

là dove l'occhio si perde e si smarrisce

sì ch'io possa rinnovarmi

svuotami

rendimi nuda

tabula rasa su cui si incideranno nuovi segni

soffia su di me

brezza leggera

di ritrovata speme

 

 
 
 

Puo' un bacio...

Post n°8 pubblicato il 26 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
 
Tag: bacio

...scaldarti e scioglierti

ma anche darti la morte...

 
 
 

NON C'E' RINASCITA SENZA MORTE...

Post n°7 pubblicato il 25 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
 
Foto di gocciadiluna1964

L’anima, come il cuore, non ha tempo, né può invecchiare…il cuore non ha rughe, nemmeno d’espressione, né capelli bianchi… sempre pronto a rinascere, a vivere, a combattere ancora…e ancora…e ancora… sempre pronto a immolarsi e morire, mille e mille volte, sull’altare di un destino costruito sulle nostre ansie, incertezze, codardìe, paure… muore ma poi rinasce dalle sue stesse ceneri, ed è ancora più voglioso, incosciente…  

Mi vedo poeta senza tempo ad accarezzare l’immenso nel silenzio di un attimo infinito…bambina malinconica e spaventata a tener accesa e vivida la fiammella del lume nella notte per non far emergere i pensieri più cupi che, ostinatamente, camminano appoggiandosi al bastone scheggiato del cuore.
Basterebbe un sorriso a cancellare il frastuono di notti rivoltate e rigirate, inquietudini abbracciate e mai abbandonate…delusioni da nascondere in un angolo della mente, da dimenticare, da attraccare ad un molo qualsiasi, di un porto qualsiasi, di un mare qualsiasi… purché lontane, lontane…irraggiungibili…

E non mi importerebbe sapere se "Qualcuno" che decide per tutti avesse già stabilito una fine, né temere che possano essere le nostre stesse mani a spezzettarla come un fragile foglio di carta che non ha vissuto neppure il tempo per essere scritto: anche un istante lungo quanto un battito di ciglia resterebbe comunque inciso in eterno nella pergamena dell’immortalità.
Vorrei che rimanessi avvinghiato al mio cuore a raccontarmi, in quella porzione di infinito che ci verrebbe donato, quanto sono profonde le tue radici e fino a quale apice sono riuscite a volare le tue mani… e io ti narrerei di quando son felice o quando invece ho gli occhi pieni di sale… e di dove si sono attorcigliati i miei nodi o da quali scogli ho gettato i miei sogni perché fossero ingoiati dai flutti del mare in tempesta per non riemergere e di quante volte sono scivolata sui gradini ripidi di questa vita sempre in salita…
Ti porterei con me sulla mia strada a mostrarti dove tengo le armi con cui combatto le mie guerre e le bende con cui nascondo le ferite … ti farei dono delle parole che ho ferme nella gola e ti racconterei di quella volta in cui ho affrontato, da sola, gli artigli del tramonto…

E tu mi canteresti la passione che ti stritola le vene ed io ti direi in quante parti, troppe volte, ho ripiegato la mia anima fino a temere che, nel silenzio soffocasse, inghiottita dalle pieghe di origami mai finiti… di quando le urla mi sono esplose dentro lacerandomi il petto, straziandolo di dolore bruciante, di lividi e sangue… di zoccoli sulla terra bagnata e corse su sentieri di vetro…
Vorrei che mi ingombrassi la mente dei tuoi pensieri e mi sbriciolassi addosso la voglia delle tue braccia, marchiandomela a fuoco attorno le spalle, sciogliendola sulle mie guance, sillabandola come battiti di un cuore esasperato dalla lunga corsa per raggiungerti …
Non penserei al domani perché il domani non esiste, esiste solo una fila interminabile di oggi che formano la parola sempre… sempre, finché noi vorremmo…sempre finché noi ameremmo… sempre perché possa essere per sempre…
Chissà dove sei… ora…

 
 
 

Oggi...

Post n°5 pubblicato il 23 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
Foto di gocciadiluna1964

Meglio tacere,

lasciare che il silenzio avvolga tutto,

non permettere alle parole

di definire, catalogare, inscatolare...

 
 
 

Alla luna

Post n°4 pubblicato il 22 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
Foto di gocciadiluna1964

O graziosa luna, io mi rammento

che, or volge l’anno, sovra questo colle

io venia pien d’angoscia a rimirarti

e tu pendevi allor su quella selva

siccome or fai, che tutta la rischiari.

Ma nebuloso e tremulo dal pianto

che mi sorgea sul ciglio, alle mie luci

 il tuo volto apparia, che travagliosa

era mia vita: ed è, né cangia stile,

o mia diletta luna. E pur mi giova 

la ricordanza, e il noverar l’etate

del mio dolore. Oh come grato occorre

nel tempo giovanil, quando ancor lungo

la speme e breve ha la memoria il corso,

il rimembrar delle passate cose,

ancor che triste, e che l’affanno duri!

G. Leopardi

 
 
 

Sei viva...

Post n°3 pubblicato il 20 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
Foto di gocciadiluna1964

Quando pensi

di aver capito quasi tutto della vita

e al primo imprevisto

ti accorgi che hai ancora tanto da scoprire;

quando sei convinta

che nessuno mai più ti farà soffrire,

che sei capace di  proteggerti oramai,

che non sei più fragile,  né indifesa,

ma poi ti scopri

più vulnerabile che mai

perché hai dimenticato

di staccare la presa dall'anima;

quando nonostante tutto,

nonostante le lacrime

e le notti insonni,

le sfuriate di ci ti vuol bene perché tu sia più previdente,

il dolore che ti lacera ancora una volta e i mille perché

ti accorgi

di non essere disposta a rendere di pietra il tuo cuore 

e a dimenticare di possedere un'anima

sei viva... viva... viva... 

 
 
 

Consiglio

Post n°2 pubblicato il 14 Luglio 2007 da gocciadiluna1964
Foto di gocciadiluna1964

Se non riesci a uscire dal tunnel...arredalo!!!!

 
 
 

Neruda

Post n°1 pubblicato il 14 Luglio 2007 da gocciadiluna1964

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,

ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,

chi non cambia la marca,

chi non rischia e cambia colore dei vestiti,

chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,

chi preferisce il nero su bianco

e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,

proprio quelle che fanno brillare gli occhi,

quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,

quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

 Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,

chi è infelice sul lavoro,

chi non rischia la certezza per l'incertezza,

per inseguire un sogno,

chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,

chi non legge,

chi non ascolta musica,

chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,

chi non si lascia aiutare;

chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,

chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,

chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,

ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore

del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

(P. Neruda)

 
 
 
« Precedenti
 
 
 

INFO


Un blog di: gocciadiluna1964
Data di creazione: 14/07/2007
 

AIUTACI!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

nite_flightsmariagiovannalagana1jola2010LeCeltescarabeograsso1957scannerjetMartonzmurielcatperrone.asor55giovannipasinelliu.fiorebrus979sve79bal_zacgigah
 

V-DAY: UNISCITI A NOI!!!

Iscriviti al Vaffanculo Day
 

NON DIMENTICHIAMOLI!

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIMI COMMENTI

auguriiiiiiiiiiiiiiii
Inviato da: precicchio
il 23/02/2009 alle 13:42
 
IL PASSATO E' PASSATO. NON HA SENSO TENERNE IL RICORDO...
Inviato da: sissi_z
il 30/05/2008 alle 22:56
 
CIAO, OGNUNO TIENE A VOLTE LA VITA CHE MERITA,MA MOLTE...
Inviato da: Giusylastrega
il 15/05/2008 alle 14:54
 
Ciao oggi e' il compleanno di pablito_1900. sto...
Inviato da: ondablu0dgl
il 09/04/2008 alle 09:48
 
Felice week_end Kisss LUCE
Inviato da: luce1001
il 02/02/2008 alle 14:18
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom