BLOG, ergo SUM

... LE NOTIZIE, LE SENSAZIONI, GLI STATI D'ANIMO - PRIMA O POI - PASSERANNO DA QUI.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

« Il mio nuovo postSe non ci fossero stati ... »

Cinema, di nuovo.

Post n°20 pubblicato il 11 Ottobre 2010 da gruppodilavoro

E' da tanto che non si parla di cinema (ed è meglio parlare di cinema piuttosto che rischiare di essere arrestati affrontando temi politici che, comunque, più prima che poi, dovranno essere affrontati).

Due locandine (vediamo se riesco ad affiancarle) per due film che sono in relazione stretta tra di loro.

Locandina film francese                         Locandina film italiano

 

Io li ho visti entrambi: il primo in DVD a casa di amici mentre il secondo a cinema giovedi scorso.

Il primo è l'originale, il secondo una copia (consapevolmente voluta) ma una copia d'autore a dimostrazione che quando vogliamo fare un bel film lo sappiamo fare.

Eppure mi sono ripromesso di rivedermi l'originale con calma a casa per potere distinguere le differenze significative (che so esistere) sulle quali relazionerò in seguito.

Se avete letto fino a questa riga vuol dire che siete sopravvissuti alla sorpresa di vedere questo mio blog riacquistare vita (se ne è andato un sacco di tempo a ripulirlo dalle ragnatele). 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/gruppodilavoro/trackback.php?msg=9373805

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
rothermaier
rothermaier il 11/10/10 alle 21:59 via WEB
Finalmenteeeeeeeeeee!!!!!!!!!!Dì la verità: le ragnatele ti servivano per Halloween e per questo hai "svernato" il blog!!!Non ho visto nessuno dei film...forse vado domenica a vedere "benvenuti al Sud"...mi hanno detto sia scorrevole e ben fatto: vedremo!Buona serata...Roth
 
cuorepazzo2008
cuorepazzo2008 il 24/12/10 alle 21:42 via WEB
anche se il post non c'entra niente col Natale, ti lascio i miei auguri...che sia per te e la tua famiglia un Natale gioioso e pieno d'amore....un abbraccio M.A.
 
viola_122
viola_122 il 19/01/11 alle 10:25 via WEB
bhè ora devi andare a vedere quello con e di Checco Zalone :-)..buona giornata :-)
 
gruppodilavoro
gruppodilavoro il 25/01/11 alle 06:44 via WEB
Cara Viola, non sono ancora andato a vedere il nuovo film di Checco Zalone … so già che prima o poi lo andrò a vedere ( nel cinema dove andrò a vederlo noi ferrovieri abbiamo uno sconto considerevole e quindi posso invocare almeno una riduzione del danno) … ma sono convinto – anche se sono pronto a ricredermi e a fare autocritica – che andrò a vedere uno spettacolo di cabaret in forma filmica piuttosto che un film vero e proprio. Non mi ricordo se l’ho già raccontato ma l’esperienza del primo film può aiutare a capire cosa voglio dire. Quella volta, giorno infrasettimanale, ci assegnarono un posto in seconda fila e la vicinanza allo schermo era tanto evidente che era difficile non credere alla malafede del gestore che ci aveva, invece, rassicurato sulla bontà dei posti. Dovevamo decidere subito se accettare il sopruso o uscire dalla sala (anche perché reduci da analoga scomoda visione di altro film) e fu allora che me ne uscii con la frase: “Possiamo stare, tanto questo film dobbiamo solo “sentirlo” (mi volevo riferire alle origini cabarettistiche di Zalone) mentre non è importante “vederlo” (mi volevo riferire alla prevedibile fattura semidilettantesca del film in sé e per sé). Non l’avessi mai detto!!! Mia moglie non gradì affatto la mia esternazione (eppure lei non aveva mai visto in Tv Checco Zalone e per di più non gradisce affatto gli spettacoli tipo Zelig) e fui esposto al ludibrio generale quando l’episodio venne raccontato ai nostri amici … amici che riconoscono la mia “cultura” cinematografica eppure non sapevano capacitarsi di come io non fossi pronto a cogliere la sana ironia del Sud contrapposto al Nord. Andammo poi “finalmente” a vederlo e la mia facile e scontata previsione divenne realtà: quel film non mi ha convinto … e temo che la cosa si ripeta. P.S. Ieri pomeriggio sono andato a vedere “La solitudine dei numeri primi” di Saverio Costanzo, un giovane regista: il film può piacere o non piacere (per me un bellissimo film, angosciante e bellissimo) ma la “fattura” e la “resa” non si può neppure mettere a confronto. P.P.S.S. Grazie a te, Viola, per essere passata da questo blog decrepito e grazie alle amiche che continuano a passarci.
 
mistyc61
mistyc61 il 15/04/11 alle 21:25 via WEB
Anche tu non sei molto presente ultimamente eh....? Un abbraccio
 
ShareFace
ShareFace il 21/04/11 alle 00:47 via WEB
Parlando di film,credo che la poesia che ho postato nel mio blog sia stata recitata nel film Quattro matrimoni ed un funerale,non ne sono convinta ma mi documenterò.Un caro saluto ShareF.
 
gruppodilavoro
gruppodilavoro il 21/04/11 alle 17:25 via WEB
Grazie, ShareF, aspetto tue nuove anche qui.
 
 
ShareFace
ShareFace il 27/04/11 alle 21:36 via WEB
Ciao,finite le feste? Mi hanno confermatoche la poesia è recitata nel film "Quattro matrimoni ed un funerale". Spero sia cosi...io non ricordo bene.La mia memoria ha qualche lacuna...ma che importanza ha?Un abbraccio ShareF.
 
gruppodilavoro
gruppodilavoro il 28/04/11 alle 05:58 via WEB
Bene, ShareF, prendo atto della conferma ... capiterà prima o poi che il film venga riprogrammato in una delle reti nazionali e sarà allora mio interesse e piacere rivederlo. E a te piace il cinema in generale? Buona giornata, Armando.
 
 
ShareFace
ShareFace il 29/04/11 alle 18:18 via WEB
Mi piace sì il cinema...molto direi...!!Mi piace tantissimo guardarmeli anche a casa nelle serate invernali!!La primavera è già quì...quando farai le pulizie in questo blog?Non pioverà mica sempre...la polvere incomincierà di nuovo a saltare in aria...ed anche i non allergici incominceranno a starnutire...:-)) Buon fine settimana.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: gruppodilavoro
Data di creazione: 20/12/2009
 

IL BRANCO DEL MUTUO SOCCORSO

E' NATO

"IL BRANCO DEL MUTUO SOCCORSO"

con il preciso scopo di

FAR RIVIVERE

I MITICI ANNI '60

 ROTHERMAIER

MISTYC61

GUEVARA54

ESTOYCONTIGO

PUMANEROROMA

GRUPPODILAVORO

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

rothermaiermanuma.mmistyc61gruppodilavorokhenanfelisdgl0cuorepazzo2008ASSISTENTE05strong_passionelecla.mmDanilobiotechviolette51ShareFacedolcemente_io5
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom