Creato da serge2011 il 17/11/2011

....

...

 

Gaio Valerio Catullo, Viviamo, mia Lesbia, ed amiamo

Post n°455 pubblicato il 19 Novembre 2020 da serge2011

 

Viviamo, mia Lesbia, ed amiamo,
e ogni mormorio perfido dei vecchi
valga per noi la più vile moneta.
Il giorno può morire e poi risorgere,
ma quando muore il nostro breve giorno,
una notte infinita dormiremo.
Tu dammi mille baci, e quindi cento,
poi dammene altri mille, e quindi cento,
quindi mille continui, e quindi cento.
E quando poi saranno mille e mille,
nasconderemo il loro vero numero,
che non getti il malocchio l’invidioso
per un numero di baci così alto.

 
 
 
Successivi »
 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: serge2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 50
Prov: BA
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lacartavincente1scivolare.sultuovisoapungi1950volami_nel_cuore33dolcesettembre.1kekka_2011pasqualina2008serge2011odette_melvillenoi_due_per_sempre65cindylastregacindylove0saggezzaindianatonchieffo
 

FACEBOOK