Creato da cramerge il 15/01/2008

Lust for Life

"Odio e amo. Come sia non so dire. Ma tu mi vedi qui crocifisso al mio odio ed amore."

 

 

FRANCESCO C

Post n°24 pubblicato il 08 Febbraio 2009 da cramerge
 

 

Biografia


C'era una volta,e c'è ankora adesso,un bambino ke sognava d fare la SuperStar.
Si rintanava nella sua cameretta e ascoltava un sakko d vekki 45 giri kantando e saltando kome fosse davanti ad un pubblico d migliaia e migliaia d spettatori.
Il bimbo kresce un po'e dopo avere formato e distrutto pikkole bands punk-rock,s'intrippa per le sonorità elettronike e nell'ultima settimana del 1999, autoproduce un assurdo cd-demo intitolato "Flan".
Filastrokke elektro-punx,testi in italiano,esibizioni rock'n'roll-digitali,rabbiose e divertenti.
Dopo la vittoria nella selezione del mensile Tutto,(scelti su 400 bands italiane) e la relativa partecipazione all'edizione di Arezzo Wave Love Festival 2000, la band torna sui banchi di scuola, nella prima università del rock, A.R.I.A, promossa e patrocinata dal citato Festival.
Nel frattempo, la canzone "Stai contento", viene scelta per uno spot televisivo (trasmesso su canale 5,italia 1,rete 4 e tmc2) e il 9 maggio 2001 esce in edicola il singolo "Stai contento/ Contatti" (che ha raggiunto 20.000 copie vendute)tra le 5 tracce è possibile trovare un remix di "Stai contento" curata da Boosta dei Subsonica e una di "Contatti", prodotta e arrangiata da Roberto Vernetti.
Il video,del brano viene trasmesso in heavy rotation da Match Music.
Nuove sonorità per le composizioni di Francesco-C, che, a Londra con Roberto Vernetti e Paolo Gozzetti, inizia a lavorare al suo primo album ufficiale.
STANDARD,esce nel novembre 2001!
La rivista Tutto Musica decreta "Standard" miglior album italiano del 2001.
Il singolo,AMORE A CORRENTE ALTERNATA,viene trasmesso da alcuni network (tra cui radio deejay)e da moltissime radio regionali.
Diversi brani dell'album,vengono estrapolati per essere inseriti in compilations,tra cui,quella della rivista Rock Sound ,Rockstar con radio Rock Fm,Tutto musica,Tora Tora festival...
Segue un radio tour nel centro-nord Italia ke porta ad un ulteriore divulgazione del progetto.
La band si esibisce a Cagliari in okkasione della seconda edizione del tora tora festival,e all'after show dell' MTv day 2002.
Durante un periodo di rivoluzione musicale,e di ulteriori cambiamenti di formazione,Francesco-C,si esibisce kome dj nei lokali della Valle d'Aosta e in situazioni unplugged.
Nell'estate 2004, viene ospitato a kasa di Pau (Negrita) per collaborare alla stesura di due testi ,attualmente inseriti nell'ultimo cd della band Aretina.
Riavvicinatosi all'rock'n'roll,ricostituisce la band kon la quale si esibiva anni fa (Patt,Loris e Lollo), riarrangia il nuovo materiale e decide ke il prossimo album debba rispekkiare il + possibile il sudatissimo live.
Ritmike potenti e kitarre rock-nois-dark,imprimono una sonorità particolare,kon un kantato persistente e un po' klaustrofobiko ke lo Kontraddistingue..
Il 17 gennaio 2005,entra in studio kon Madaski (tastierista,produttore degli Africa Unite) e Davide Tomat (giovane produttore che vanta collaborazioni significative e voce dei N.A.M.B.) per realizzare il terzo album,in uscita per Mescal-Sony a fine maggio 2005.
Oggi quel bambino ha 30 anni,nn li dimostra un kazzo ed è + inkazzato d prima.

 
 
 

Post N° 23

 

DIETRO IL FAMOSO MARCHIO OXUS

SI NASCONDE IL FASCISTA DELFO ZORZI

Oxus la borsa che fa strage

Delfo Zorzi, l'ex terrorista latitante in Giappone dal 1974, fa affari in Italia grazie a una rete di società e di negozi tra Milano, Roma e il Veneto. Con molte ombre e giri di denaro sospetti

Il negozio di griffe modaiole si chiama Oxus ed è in Galleria Vittorio Emanuele a Milano, accanto al Biffi. Pochi scaffali eleganti coperti di borsette costose, un paio di commesse carine. Nessuno, passando di lì, immagina che dietro quella vetrina si possa stagliare l'ombra di uno dei latitanti più famosi d'Italia: Delfo Zorzi, già esponente di Ordine Nuovo, condannato per diversi attentati neofascisti in Veneto, imputato per la strage di piazza della Loggia a Brescia (1974, otto morti e quasi cento feriti), assolto - con sentenza definitiva, ma tra mille dubbi e dopo una condanna in primo grado all'ergastolo - per l'eccidio di piazza Fontana a Milano (12 dicembre 1969, 17 morti e 84 feriti).

Da anni Zorzi vive in Giappone con il nuovo nome di Hagen Roi. Su di lui pende una richiesta di arresto confermata di recente dalla Cassazione, ma non può essere estradato in Italia perché ormai ha il passaporto giapponese, acquisito tramite matrimonio. Di lui si sapeva che, dai suoi uffici di Tokyo, controlla una serie di società legate all'import-export, ai duty free e alla moda. Si sapeva anche che è miliardario e vive nel lussuoso quartiere di Ayoama, protetto dal governo giapponese. Ma ora 'L'espresso' ha scoperto che gli affari di Zorzi riguardano molto da vicino anche il suo paese d'origine, l'Italia, dove l'ex militante nero continua a svolgere le sue attività, con legami poco chiari che portano al mondo dell'importazione parallela illegale e, secondo alcuni, anche ad ambienti del riciclaggio.
Il segreto dei contatti tra Zorzi e l'Italia è custodito tra i dipendenti e nei corridoi della Gru.p. Italia, un'azienda di pelletteria con uffici a Milano e a Roma, formalmente controllata da società anonime con sedi in Svizzera, in Lussemburgo, a Madeira, nell'isola di Mann e nelle Vergini britanniche. Gru.p. Italia produce principalmente borse, sia con un marchio proprio (Oxus, appunto) sia come licenziataria di griffe più famose, tra le quali Laura Biagiotti, Luciano Soprani, Gianmarco Venturi e in passato anche Valentino e Antonio Marras.

Oltre al negozio di Milano, Oxus ha boutique anche a Roma (vicino a piazza Fiume) e in Veneto, nelle zone da cui proviene Zorzi: uno a Conegliano e uno a Pordenone. A Mestre c'è invece la Legrenzi boutique, di cui fino a poco tempo fa si occupava il nipote di Delfo, Erik. Anche il deposito dei prodotti è da quelle parti: a Salzano, a poche centinaia di metri dall'ultimo indirizzo italiano di Zorzi e dal magazzino del fratello Rudi, pure lui nel business dei pellami. Curioso che l'unico negozio fuori dall'Italia del gruppo si trovi in Colombia, a Bogotà, capitale non particolarmente nota per il mercato di marchi di moda. In Colombia si era nascosto Martino Siciliano, il pentito che prima aveva accusato Zorzi delle stragi e poi aveva ritrattato dietro compenso.

 
 
 

Post N° 22

Post n°22 pubblicato il 13 Settembre 2008 da cramerge
 

FRATELLI CALAFURIA

IL rock è una cosa seria. O quasi.
Fratelli Calafuria è un progetto di rock alternativo che nasce a Milano

nel luglio 2002 dall'unione di Andrea Volontè (voce, chitarra),

Paco Vercelloni (voce, basso) e Tato Vastola (batteria),

tre ragazzi innamorati delle sonorità pesanti ma col pallino della canzone.


A differenza di tante band che restano chiuse in sale prove improvvisate,

il terzetto riesce a proporre la sua musica in molti contesti live,

 portando avanti un percorso di sperimentazione che sfocia nel primo CD

 autoprodotto, "Violent People" (2003).

Il disco contiene canzoni in inglese e viene promosso con una

fitta serie di concerti nei club del nord e centro Italia.


Allo stesso periodo risalgono i primi esperimenti con la lingua italiana,

approfonditi nel secondo lavoro, ancora una volta autoprodotto,

"Le Cicatrici", inciso all'inizio del 2004. Il sound è ruvido e minimale,

ma lascia ampio spazio alla melodia.

Una cura particolare è rivolta ai testi, che raccontano

storie di un quotidiano assurdo e impenetrabile,

 ma col tiro di chi non vuole prendersi troppo sul serio.


Dopo l'uscita del disco, la band continua a calcare i palchi di mezza Italia,

 arricchisce il suo repertorio e nel 2006 inizia a collaborare con

 la Massive Arts Records di Milano, etichetta che produce

 il primo full-lenght, un progetto che accosta post-punk

a sonorità smaccatamente e ironicamente pop. Il CD,

 prodotto insieme a Ivo Grasso e Bicio Grenghi e

mixato da Marco Barusso (Lacuna Coil, Elio e Le Storie Tese),

 contiene sei nuovi brani e le quattro track contenute nel mini

 "Le Cicatrici" ed esce nella primavera del 2007.
A coronamento di mesi di concerti, in aprile,

i Fratelli vengono selezionati dal Jack Daniels Tour Italia

 per suonare a Nashville insieme alle migliori band

emergenti europee, in una kermesse a

cui partecipano anche i Kaiser Chiefs e i Rapture.

 
 
 

Post N° 20

BOLZANETO:
Provate pure a credervi assolti ... SARETE SEMPRE COINVOLTI

 
 
 

JULIETTE AND THE LICKS....16 LUGLIO A CERVIA "ROCKPLANET CLUB"

Post n°19 pubblicato il 02 Luglio 2008 da cramerge
 

  Prossimi spettacoli  
4 lug 200820.00
RAZZMATAZZBarcelona
5 lug 200820.00
Festival Eólicatenerife
11 lug 200820.00
Hegyalja FestivalTokaj-Rakamaz
12 lug 200820.00
Exit FestivalNovi Sad, Serbia
13 lug 200820.00
BoogalooZagreb
14 lug 200820.00
Croatia Open Air show -CigradjaMurter
16 lug 200820.00
Rock Planet ClubRavenna
17 lug 200820.00
Libra festivalSordevolo, Biella
19 lug 200820.00
Festival Mar de FondoCarballo

 
 
 
Successivi »
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: cramerge
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 55
Prov: FO
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

costanzatorrelli46cramergeGabeSK8didi2009ipazia1001manonsolospinegiuna64SEMPLICE.E.DOLCEE_pur_si_muovegiampi1966mayaoopaolacravero1963incantosenzafinekema4ladymarianna0
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

LIGABUE 'LE DONNE LO SANNO'

 

JULIETTE "STICKY HONEY"

 

RAMONES