Creato da: Stella.di.mare83 il 06/05/2012
"E se vale la pena rischiare, io mi gioco anche l'ultimo frammento di cuore."

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore


http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 


...

© Some rights reserved ...

Questo blog non è un "self-service",
Please, don't copy!

...


 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

 Non è possibile modificare, prelevare e/o copiare i singoli elementi che compongono la veste grafica del blog. Lo stesso vale per le fotografie, emozioni e creazioni grafiche che contengono la firma 
"Stella.di.mare83"
o l'indirizzo del blog
"http://blog.libero.it/ibattitidelcuore".

 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

 

 

Area personale

 


  Il meteo di oggi :


 Click for Lausanne, Switzerland Forecast 

  Le mie creazioni grafiche :
Risorse: scrapkits, pennelli, ecc.

 

Ultime visite al Blog

Desert.69gioh87nomade_assenziomarinovincenzo1958QuartoProvvisoriostelladelsud_1976vita.perezvivodi_folliapieropullinicuore_selvaggio2mullerinasaradagostino.1982blankshineAtena.88Sky_Eagle
 

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 

 

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 


http://blog.libero.it/ibattitidelcuore



 "*" 
di -

.。.°.。.・・.。.°.。.
*

 


http://blog.libero.it/ibattitidelcuore



Molte vite, un solo Amore
di Brian Weiss / letto in italiano

Il linguaggio segreto dei fiori
di Vanessa Diffenbaugh / letto in italiano

Il giorno in più
di Fabio Volo / letto in italiano

La risposta è nelle stelle
di Nicholas Sparks / letto in italiano

Stella
di Sergio Bambarén / letto in italiano

 

Per dieci minuti 
di Chiara Gamberale / letto in italiano

- 
Avrò cura di te
di C. Gamberale e M. Gramellini, 
 letto in italiano

L'Alchimista
di Paulo Coelho / letto in francese

Lo scafandro e la farfalla
di J-D. Bauby / letto in francese

Va' dove ti porta il cuore
di Susanna Tamaro / letto in francese
 

 

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore


♥  A U T O R I   S P E C I A L I  

- Agatha Christie & la sua Mrs Marple
(j'adooore…it' so british !!!)

- Marc Lévy
(ammetto di aver divorato quasi tutti i suoi libri)

- Gilles Legardinier
(amo sia la delicatezza della sua scrittura
che il suo tocco di umorismo) 

- Federico Moccia
(... per il mio lato "Fleur bleue")

- Sophie Kinsella
(Per me è la regina dell'umorismo…e delle storie romantiche) 

- J. K Rowling
(perché Harry Potter fa dolcemente
parte della mia, oramai, lontana adolescenza) 


 ...

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 ...
Mini gif dal web
 ...

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 


http://blog.libero.it/ibattitidelcuore


♥  I  M I E I   V E C C H I   S P A Z I  ♥  

-   Frammenti di Stella  

-   Foto.Grafia  

-    Fotograficando  

-   Stella's Creations

 

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

http://blog.libero.it/ibattitidelcuore

 

CREDITS VESTE GRAFICA :

Grafica by Stella.di.mare83
- Base template by Libero - 

RISORSE USATE :

Photoshop CS6
© Foto intestazione:
Morgan Session / Unsplash.com
(sotto licenza Creative Commons Zero)
Fonts: "Mutlu", "Impact Label",
"Impact Label Reversed", 
"Imprint MT Shadow" & "Loverboy" 
by Dafont.com
Pennelli: "Silver-GFX" (...) by DeviantArt
Shapes:
 Photoshop CS6 & vari tatuaggi
convertiti e customizzati
 Gif animato dal Web


 
 
 

 

 
« Settembre &#10084;* Imagine * »

La sindrome di "Charlie Brown"

 

 Charlie Brown: - "Penso che ho paura di essere felice"

Lucy: - "Come si può avere paura di essere felice?"

Charlie Brown: - "Perché ogni volta che si diventa troppo felici, accade sempre qualcosa di brutto."


Charlie Brown


***
- Cit. Peanuts -

 

Immagine dal web elaborata da me

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
pf2008
pf2008 il 10/09/15 alle 13:29 via WEB
accade sempre qualcosa di brutto anche se sei triste quindi tanto vale cercare la felicità ;-)
(Rispondi)
 
 
Stella.di.mare83
Stella.di.mare83 il 20/09/15 alle 23:43 via WEB
In un certo senso concordo con ciò che hai scritto…il "problema" non è tanto la paura di se per se, ma le esperienze dolorose che tendono a rimanere cicatrizzate sul cuore. Si diventa inevitabilmente più diffidente nei confronti della felicità.
Ti ringrazio della visita e del commento :)
(Rispondi)
 
 
 
pf2008
pf2008 il 30/09/15 alle 21:14 via WEB
Più che sul cuore la cicatrice ti rimane nelle pieghe della memoria,sarà il tempo a farla sparire. Il cuore ha a che fare con l'amore che si dona e si riceve. La felicità te la meriti e devi prendertela non aspettarti che te la dia qualcuno ;-)
(Rispondi)
 
 
 
 
Stella.di.mare83
Stella.di.mare83 il 18/10/15 alle 14:26 via WEB
Io invece credo che il cuore abbia una memoria tutta sua. Diversa da quella della testa. Per me, il cuore non ha solo a che fare con l'amore che si dona e si riceve…percepisce tanto e ricorda tutto, anche ciò che sfugge alla memoria diciamo "primaria". I ricordi del cuore non hanno tempo.

Riguardo alla felicità, è vero che non devi aspettarti che te la dia qualcuno, ma non devi neanche aspettarti che sia il tempo a curare le ferite...tutti abbiamo un dolore da "attraversare", ma molti perdono tempo a fissare il passato e finiscono per cadere in un vortice nero dal quale riemergere è estremamente faticoso ed uscirne "intatto" quasi impossibile perché si sa; il buio non porta niente di buono. Altri invece, per quanto sia difficile, decidono di accettare il proprio dolore e vanno oltre. A quel punto, avviene una fase di "evoluzione"; solo allora si è in grado di riconoscere ed apprezzare le varie sfumature della felicità (mi verrebbe voglia di aggiungere: e della vita). Essa, in fin dei conti, si nasconde nelle piccole cose e te la puoi conquistare ogni giorno, anche se a passi piccoli. Però, devi volerlo…devi superare quelle esperienze dolorose che hai sul cuore. Solo partendo da lì, diventa possibile regalare luce agli altri...e perfino anche a se stessi.
(Rispondi)
 
fin_che_ci_sono
fin_che_ci_sono il 19/10/15 alle 10:25 via WEB

Esiste dunque la felicita?
Esiste senz'altro.
Esiste in quanto l'uomo
con ogni suo potere
con ogni mezzo e ogni facoltà
corre alla conquista di essa.
Ma non appena crede
di averla conquistata

quel giorno segna la fine
della sua Felicità.

E' il pensiero di Charlie Brown espresso in poesia da Palazzeschi. Sarà vero? Forse. Ciò nonostante continuiamo a credere in essa, alla felicità, come fosse una favola che un giorno potrà realizzarsi.

(Rispondi)
 
 
Stella.di.mare83
Stella.di.mare83 il 28/11/15 alle 11:38 via WEB
Grazie per aver condiviso i versi di questa splendida poesia, non la conoscevo. Sono convinta però che la felicità esiste…magari non come condizione perpetua (ecco perché, spesso, non siamo neanche in grado di riconoscerla subito), ma l'errore più frequente che facciamo è di credere che essa dipenda dagli altri. Non capiamo invece che può nascere dentro di noi.
(Rispondi)
 
alex.ribelle
alex.ribelle il 01/11/15 alle 22:55 via WEB
Meglio rischiare!?! Mai avere rimpianti nella vita. Un sorriso Alex ;)
(Rispondi)
 
 
Stella.di.mare83
Stella.di.mare83 il 28/11/15 alle 12:26 via WEB
Già, vero…
Buon fine settimana.
(Rispondi)
 
mullerina
mullerina il 11/11/15 alle 11:36 via WEB
Gli imprevisti accadono anche se non si è felici, ma se hai vissuto attimi di felicità è come avere un appiglio a cui aggrapparti, ogni qualvolta che qualcosa ti turba e ti rovina gli attimi di serenità che stai vivendo.
Penso inoltre che il nostro stato di felicità o tristezza sia molto più suscettibile al nostro sentire interiore, che a ciò che realmente accade intorno a noi. Ovvero: a volte non succede nulla per cui dovremmo essere tristi, eppure lo siamo. Allo stesso tempo a volte, nonostante tutto quello che ci succede, non perdiamo la forza di rialzarci, il sorriso e la consapevolezza che a prescindere da tutto noi siamo felici. Quindi forse dovremmo lavorare molto più sul potere che ha la nostra mente, al di là di qualsiasi altro avvenimento, che indubbiamente ci scuoterà (non siamo insensibili al mondo esterno), ma io penso che possiamo resistere e godere della felicità, anche quando il resto sembra volercela strappare via. Un saluto, Chia
(Rispondi)
 
 
Stella.di.mare83
Stella.di.mare83 il 28/11/15 alle 12:23 via WEB
Ultimamente ho avuto modo di pensarci su e devo dire che, dopo un pò, sono giunta -in parte- alla tua stessa conclusione e cioè che la felicità "nasce" da uno stato d'animo, come lo fanno la paura e la speranza. In fin dei conti, noi non siamo altro che Anima e Materia dentro un flusso di Energia variabile. Salve fattori esterni che, a volte, non dipendono da noi, possiamo più o meno scegliere se sintonizzare il nostro Essere con frequenze positive o negative (in teoria, perché in pratica non è così semplice). Un saluto anche a te e buon fine settimana!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.