**TEST**
Creato da hagerstrom il 06/06/2008
viaggio nel profondo dell'Italia
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  
 
 

FACEBOOK

 
 
 

 

CAPENA (RM): UN'ISTANZA PER FAR INSERIRE LA QUALIFICA DELL'ACQUA COME "BENE PUBBLICO PRIVO DI RILEVANZA ECONOMICA"

Post n°287 pubblicato il 23 Gennaio 2012 da hagerstrom
 

Con istanza datata 19.12.2011, diretta al Sindaco di CAPENA, assunta al protocollo comunale il 20.12.2011 con  numero 20691 e pubblicata con il numero 58 nella sottosezione "Le Mie Battaglie in Comune" della sezione "Filo diretto con il Consigliere Comunale Angela Montereali" del sito Internet del "Movimento CAPENA Anno Zero", il Consigliere Comunale di opposizione (o di minoranza che dir si voglia) Angela Montereali ha chiesto che fosse inserita all'ordine del giorno del Consiglio Comunale del 27.12.2011 una proposta di modifica(zione) dello Statuto Comunale, intesa ad introdurvi la qualifica(zione) dell'acqua come bene pubblico privo di rilevanza economica.

Non è la prima volta che il "Movimento CAPENA Anno Zero", tramite il Consigliere Comunale Angela Montereali, tenta di far sì che nello Statuto Comunale sia introdotta questa disposizione: come si ricorda nelle premesse dell'istanza, proprio su una petizione avente ad oggetto tale proposta di modifica(zione) statutaria il predetto Movimento ha raccolto 527 firme, depositate con la petizione il 15 giugno 2010 al protocollo comunale, al quale furono assunte con il numero 9445; viene anche ricordato l'esito della consultazione referendaria che ha avuto luogo il 12 e il 13 giugno uu.ss.

Purtroppo il 27.12.2011 il Consiglio Comunale a CAPENA non si è tenuto per mancanza del numero legale. Il "Movimento CAPENA Anno Zero" e il Consigliere Comunale Angela Montereali dovranno quindi ritentare ancora perché la benedetta modifica(zione) statutaria possa alfine aver luogo.  

 
 
 

CAPENA (RM): UN'INTERROGAZIONE CIRCA L'ATTUAZIONE DELLA VOLONTA' POPOLARE ESPRESSA NEL REFERENDUM SULL'ACQUA

Post n°286 pubblicato il 23 Gennaio 2012 da hagerstrom
 

Con interrogazione datata 19.12.2011, diretta al Sindaco di CAPENA, assunta al protocollo comunale il 20.12.2011 con numero 20690 e pubblicata con il numero 57 nella sezione "Le Mie Battaglie in Comune" della sezione "Filo diretto con il Consigliere Comunale Angela Montereali" del sito Internet del "Movimento CAPENA Anno Zero", il Consigliere Comunale di opposizione Angela Montereali, del "Movimento CAPENA Anno Zero", ha chiesto quali atti e iniziative s'intendano adottare da parte dell'Amministrazione Comunale per dare attuazione alla volontà popolare espressa con riguardo al quesito referendario votato il 12 e il 13 giugno uu.ss. e concernente la gestione del servizio idrico.

Nelle premesse dell'interrogazione il predetto Consigliere afferma che il coinvolgimento dei privati nella gestione del servizio idrico o la cessione di quote di partecipazione nelle società di gestione del medesimo servizio a privati costituirebbero violazione della volontà popolare espressa nella votazione del predetto quesito referendario e afferma altresì che la realizzazione di una gestione pubblica e partecipata del servizio idrico, in linea con il risultato della consultazione referendaria, potrebbe/dovrebbe avvenire attraverso la costituzione di appositi gestori del servizio idrico, aventi natura pubblica, e cioè attraverso la costituzione di aziende speciali consortili.   

 
 
 

CAPENA (RM): UN MANIFESTO DI UN MOVIMENTO NATO DA UNA LISTA PRESENTATA PER LE ELEZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI

Post n°285 pubblicato il 22 Gennaio 2012 da hagerstrom
 

Con un manifesto fatto uscire durante le festività di fine anno e postato il 6 gennaio alle 21.51 nella pagina Facebook "MOVIMENTO I RAGAZZI DI OGGI - GLI UOMINI DI DOMANI", "I RAGAZZI DI OGGI - GLI UOMINI DI DOMANI", movimento per giovani di età compresa tra i 14 e i 25 anni nato dalla lista omonima presentata per le elezioni del Consiglio Comunale dei Giovani svoltesi nel giugno 2011 a CAPENA e risultata vincitrice con 142 voti a fronte dei 136 ottenuti dall'altra lista, quest'ultima pressoché scomparsa dopo le elezioni, affermano che:

- a CAPENA il Consiglio Comunale dei Giovani è bloccato e non riceve risposte;

- a CAPENA i (piccoli?) commercianti locali hanno trovato difficoltà ad organizzare un mercatino nel periodo prossimo al Natale;

- a CAPENA gli anziani del posto trovano chiuso la domenica lo spazio di socializzazione denominato "Centro Sociale Anziani";

- a CAPENA le strade di periferia sono, per le loro condizioni, un campo minato;

- nel Consiglio Comunale (dei "grandi") la maggioranza è di 9 a 8.

Il manifesto, utilizzando un francesismo che avrebbe potuto essere evitato (ci si riferisce alla preposizione articolata "delle" che precede "domande"), chiude chiedendosi retoricamente se qualcuno (non specificato) non debba porsi domande sulle condizioni in cui versa CAPENA.

 
 
 

CAPENA (RM): UN LABORATORIO POLITICO DI RILEVANZA NAZIONALE PER LA GROSSE KOALITION?

Post n°284 pubblicato il 21 Gennaio 2012 da hagerstrom
 

A CAPENA (RM), dove la giunta di centrodestra è entrata in crisi dopo l'uscita dell'UDC dalla maggioranza - uscita formalizzata con un manifesto fatto uscire verso gl'inizi dell'ultima decade di dicembre dello scorso anno 2011 - il PD (Partito Democratico), come ha reso pubblico con un manifesto uscito alla metà di gennaio del corrente anno 2012, si è offerto di entrare in maggioranza in sostituzione dell'UDC e accanto al PDL, unica forza politica rimasta a sostenere l'Amministrazione Comunale. Il PD ha subordinato la propria disponibilità ad entrare in maggioranza all'accettazione di alcuni punti programmatici, tra i quali una maggiore attenzione alla trasparenza degli atti amministrativi, una maggiore attenzione alla cultura e alla qualità di vita come motori per lo sviluppo sociale ed economico, una maggiore attenzione ai servizi nella predisposizione del nuovo piano regolatore generale e, infine e genericamente, una maggiore attenzione allo sviluppo culturale, economico e sotto il profilo dei servizi sia per il centro abitato principale che per i nuclei periferici.

 
 
 

I RISULTATI DEI REFERENDUM ABROGATIVI A CAPENA (RM)

Post n°283 pubblicato il 15 Giugno 2011 da hagerstrom
 

Sulla pagina di apertura del sito del movimento "CAPENA Anno Zero" sono stati pubblicati i dati relativi ai referendum abrogativi tenutisi il 12 e 13 giugno. Oltre al riepilogo dei dati a livello nazionale, sono forniti anche quelli relativi specificamente a CAPENA: la partecipazione degli aventi diritto al voto è stata del 60% circa e le percentuali con le quali ha vinto il sì, cioè la posizione favorevole all'abrogazione delle norme sottoposte a referendum, è stata superiore al 95% per tutti e quattro i quesiti. Fonte dei dati è il Ministero dell'Interno.

Il locale Partito Democratico ha fatto uscire un manifesto manoscritto, che, collocato nel tradizionale spazio di propaganda politica in via IV Novembre, ex via della Conca, esprime soddisfazione per la partecipazione ai referendum e per il loro risultato.

Va notato che, come affermato ancora nella pagina di apertura del sito del movimento "CAPENA Anno Zero", la grandissima parte del lavoro per la propaganda del "sì" ai quattro quesiti referendari è stata svolta dal locale comitato referendario, nel quale grande o grandissima parte del lavoro è stata svolta dal movimento "CAPENA Anno Zero", senza dubbio l'organizzazione che più a CAPENA si è data da fare e prima di ogni altra ha "investito" energie nella mobilitazione referendaria.  

 
 
 
Successivi »
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

hagerstromgramoraand780luciamoronabarbara.corsatoita.lauraromar1magicbora850Conan2004AlessandroMonterealipippomotoBaddyercentro0giallosimo93
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom