LA LUNA

momenti

 

TAG

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2ema0_1lolcacciapaglia.alessstrong_passionV_I_N_C_E_N_Tadoro_il_kenyasara.cantoresaverio970dangerlunalucialauragennaiobeat74miluriapsicologiaforensesicily_pride
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

evvai!!

Post n°36 pubblicato il 04 Settembre 2006 da lalunadinicole

sono sopravvissuta!!

 
 
 

DOMANI!

Post n°34 pubblicato il 03 Settembre 2006 da lalunadinicole

Domani inizio il lavoro nuovo

o meglio il lavoro è lo stesso, la locazione è differente

le colleghe differenti

l'ambiente molto molto diverso dal solito ambiente standard

HO PAURA  immagine

e quello che mi fa più paura è che l'ho scelto io sta volta il posto, quindi in caso, non posso neanche lamentarmi immagine

HO PAURA

Pensatemi!

immagine  Scimmia aiutami tu!

 
 
 

( si vede che sono in vacanza )

Post n°33 pubblicato il 01 Settembre 2006 da lalunadinicole

MENU PER LA CENA DI STA SERA

Scaloppine con i funghi

Patate al forno tagliate a fettine sottili

Torta di mele

 
 
 

CERTE VOLTE

Post n°32 pubblicato il 30 Agosto 2006 da lalunadinicole

Certe volte senti mezze canzoni all'improvviso e capisci che i cantanti sembrano leggerti nel pensiero

Certe volte guardi le persone negli occhi e senti che sei sua amica

Certe volte cedi il posto ad un altro e questo neanche ti guarda in faccia

Certe volte leggi una pubblicità e una cosa che fino a un secondo fa ti sembrava inutile ora la vuoi a tutti i costi

Certe volte prendi il tram senza sapere dove stai andando: basta guardare fuori

Certe volte vorresti cambiare la testa alla gente

Certe volte il sole è abbagliante e ti chiedi perchè non hai gli occhiali da sole con te

Certe volte vorresti non averlo detto mai.

 
 
 

UFFA

Post n°31 pubblicato il 29 Agosto 2006 da lalunadinicole

ieri sera ho fatto tardi davanti alla Tv ho visto almeno 4 episodi del mio telefim preferito immagine e vederseli tutti di fila da DVD senza pubblicità è TUTTA un'altra storia.

ero sul mio letto con la coperta perchè avevo le finestre spalancate, in faccia ai ladri, e il mio gatto che dormiva di fianco a me, con la testa sul cuscino, quando fa così mi fa tanta tenerezza!immagine

poi è arrivata la mia vicina di casa che è un anno più piccola di me e ha appena comperato 1 villa fuori città con il suo compagno, futuromarito, e ha appena avuto un bambino bellissimo.

e ho spento la Tv e il telefilm bellissimo senza pubblicità e mi sono sentita un  pò arrabbiata e triste e forse era invidia.immagine

invidia perchè a vederla e a sentirla sembra che la sua vita sia perfetta come una fotografia, come una goccia di cristallo, e insomma lei incarna il sogno di ogni bambina.

poi mi sono sentita ancora più triste perchè non so essere felice per lei e ogni volta che la vedo e la sento mi sembra che qualcuno di invisibile, mi prenda a pugni nello stomaco.immagine

poi avevo sonno e allora ho preso questi pensieri, ne ho fatto un palloncino e li ho lasvciati volare via

ma sta mattina sono tornati.

immagine  COME SI FA?

 
 
 

Post N° 30

Post n°30 pubblicato il 28 Agosto 2006 da lalunadinicole

La preghiera dell’ignorante
Multatuli(Eduard Douwes Dekker)1861

Non so se siamo stati creati con uno scopo
o se siamo qui solo per caso. E neppure so se un Dio
o degli Dei si divertano per il nostro dolore e scherniscano
l’imperfezione della nostra esistenza. Se fosse così,
sarebbe terribile! Ma di chi è la colpa
se i deboli sono deboli, i malati sono malati e gli stupidi
sono stupidi?

Se siamo stati creati intenzionalmente, con uno scopo,
e per la nostra imperfezione non lo raggiungiamo,
l’onta di tutte le storture non ricade su di noi,
non sulla creatura, ma sul Creatore! Chiamatelo Zeus
o Giove, Geova, Baal, Jahweh, non importa:
Egli non c’e, o deve essere buono, e perdonarci
che non lo comprendiamo. Toccava a lui
manifestarsi ed Egli non lo fece! Se l’avesse fatto,
l’avrebbe fatto in modo che nessuno potesse dubitare;
che ciascuno dicesse: lo conosco, lo sento e lo capisco.

Ciò che gli altri ora pretendono di sapere di quel Dio
a me non serve. Io non lo capisco! Domando: perché
si è manifestato ad altri e non a me?
Un figlio è più vicino al padre dell’altro figlio?
Finché un solo figlio d’uomo non conosce quel Dio,
fino allora è calunnia credere in quel Dio!
Il figlio che inutilmente lascia chiamare il figlio, agisce
in modo crudele!
Ed è più bello credere che non ci sia nessun padre
anzichè credere che egli sia sordo con suo figlio!

Forse un giorno ne sapremo di più! Forse un giorno
comprenderemo che Egli c’è, ch’Egli ci osservava
e che il suo silenzio aveva una causa, un fondamento. Ebbene,
appena lo sapremo sarà allora tempo di lode,
ma non prima, non ora! Dio proverebbe dispiacere
nello scoprire che lo adoriamo senza fondamento.
Ed è una stoltezza voler illuminare la buia ignoranza di oggi
con una luce che ancora non brilla.

Servirlo? Stoltezza! Se avesse voluto il servizio,
avrebbe manifestato in quale modo.
Ed è assurdo che egli attenda dall’uomo
adorazione, servizio e lode, mentre egli
sul modo in cui farlo ci lascia nell’incertezza.
Se noi non serviamo Dio come gli piace, è colpa sua, non colpa nostra!
Intanto - finché non ne sapremo più - il bene e il male
sono una cosa sola?

Non comprendo a che cosa ci serva un Dio, nel separare
il bene dal male. Chi opera il bene
perché un Dio lo ricompensi, proprio per questo fa che il bene
diventi qualcosa di male, un mercato. E chi fugge la cattiveria
per timore della disgrazia di quel Dio, è un vile!

Non ti conosco, o Dio! Ti ho chiamato, cercato,
supplicato per una risposta e tu taci! Vorrei tanto fare
la tua volontà, non per timore, di castigo o speranza
di ricompensa,
ma come un figlio fa la volontà del padre, per amore!
Tu taci, sempre Tu taci!
Ed io vado errando e anelo
l’ora in cui saprò che tu esisti.
Allora chiederò:
«Padre, perché ora per la prima volta
mostri a Tuo figlio che egli aveva un padre
e che non era solo nella battaglia,
la dura battaglia per l’umanità e il diritto?
o eri certo che avrei fatto la sua volontà
anche senza conoscerla? Che, inconsapevole
della tua esistenza, Ti avrei servito come Tu vuoi esserlo?
È vero questo?
Rispondi, Padre, se sei là rispondi,
non far disperare Tuo figlio! Padre non restare muto
al lama sabachtani strappato col sangue!».

Così geme l’ignorante sulla croce che ha scelto volontariamente
e si contorce dal dolore e si lamenta che ha sete.

Il sapiente - lui che sa, lui che conosce Dio - beffeggia lo stolto
e gli offre fiele ed esulta: «Sentite, chiama suo padre!»
e borbotta: «Ti ringrazio, Signore, che non sono come lui!»
e canta un salmo:
«Beato colui che non siede nel consesso dei malvagî
e che non calca l’immondo sentiero del peccatore».

Il sapiente striscia in Borsa e mercanteggia titoli di credito.
Il padre tace, O Dio, non c’e nessun Dio!

 
 
 

MARE O DISCARICA?

Post n°29 pubblicato il 22 Agosto 2006 da lalunadinicole
Foto di lalunadinicole

sono tornata

e sono incazzata con l'essere umano, con la mia specie, e con me stessa

perchè nelle nostra Terra ci sono posti simili ad angoli di paradiso, che NOI che ci autodefiniamo specie evoluta, (con quale diritto?) rendiamo una succursale di discariche.

Mi riferisco a quello che ho visto in vacanza non più di 3 giorni fa.

Acque torbide con catrame.

cassette di frutta con frutta dentro che galleggiavano.

bottiglie di plastica e tappi di metallo in acqua.

sacchetti di plastica sulla superficie.

pesci INESISTENTI, ti credo!

e poi un posto in origine e solo IN ORIGINE meraviglioso..una lingua di spiaggia fatta di sassi con scogli che formavano dei piccoli lachetti di mare e tutto intorno cosa?Bidoni di plastica, sacchetti, sporcizie generiche, bottiglie e chi più ne ha più ne metta.

Ora a parte l'arrabbiatura iniziale e superficiale del tipo:ecco non posso fare il bagno..subentra un pensiero COSMICO..

perchè dobbiamo deturpare, abbruttire, accartocciare quello che la natura ha creato?perchè chi fa un pic nic o un falò non ha la coscienza di buttare in un cestino i suoi avanzi?

il mare, l'acqua, i pesci, le alghe hanno forse meno diritti di noi?

 
 
 

PARTO!

Post n°28 pubblicato il 04 Agosto 2006 da lalunadinicole

Sono in partenza!!

vi saluto tutti, vi abbraccio forte!

BUONE VACANZE ANCHE A VOI!

 
 
 

IO CREDO NELLE FATE

Post n°27 pubblicato il 02 Agosto 2006 da lalunadinicole

Io nelle FATE ci credo, ci ho sempre creduto.immagine

Certi posti se non credi nelle fate non te li spieghi:laghetti incontaminati tra rocce, un tramonto improvviso dietro le nuvole nere, il ruscello che scorre sotto una finestra di una cucina in legno, la culla di un bambino di pochi mesi vicino a una pianta, la sabbia bagnata vicino al mare...

Le fate mi hanno fatto conoscere LUI e  hanno dipinto il nostro incontro con un arcobaleno che saliva proprio sopra i nostri visi illuminati dal colore.

Le fate mi asciugano gli occhi quando piango e incidono senza ferire momenti magici davanti ai miei occhi con le loro bacchette di smeraldi.

LUI forse è un dono delle fate, ed è per questo che brilla e sa di zucchero, è per questo che ogni momento è cucito con fiocchi di sorrisi e parole tra fiori, foglie e petali di gigli.

 
 
 

Post N° 26

Post n°26 pubblicato il 01 Agosto 2006 da lalunadinicole

MI MANCA LA DANZA!

 
 
 

MA?

Post n°25 pubblicato il 01 Agosto 2006 da lalunadinicole
 
Tag: SCIMMIA

Dietro a un tavolo rotondo con la cena consumata

piatti e bicchieri e bottiglie e pane e briciole e formaggi e posate

una domanda

che io c penso a questa domanda ogni momento delle mie giornate da quella cena a ora che infatti ci sto ancora pensando e ho praticamente appena aperto gli occhi

e una mia risposta senza capire se è vero

e il mio non coraggio di chiederti se facevi sul serio o se scherzavi e la mia voglia di credere che non si scherza così scimmia

se fosse reale sarei FELICE come quando si mangia la nutella o si prepara una valigia o si apre un pacchettino regalo o si parla per ore nel letto o si gioca e si scherza o si esce per comperare quella cosa che abbiamo visto tempo fa e con i saldi costa meno

sarei FELICE e stenderei fili di sorrisi sui miei balconi per regalarli a chi passa.

 
 
 

Dondolo

Post n°24 pubblicato il 01 Agosto 2006 da lalunadinicole

DONDOLO COME UN'ONDA SUL MARE

COME UNA BARCA LEGATA ALLA BANCHINA

COME UN'ALTALENA CON SOPRA UNA BAMBINA

 
 
 

immagini

Post n°23 pubblicato il 31 Luglio 2006 da lalunadinicole

immagini veloci che scorrono davanti ai miei occhi e un finestrino sporco offusca le mie percezioni visive

campi coltivati cascine galline casettine con il giardino e il camino e un treno che va

e ci passo in mezzo veloce veloce come tanto tempo fa

come non mi ricordavo neanche di aver fatto mai

si vede si vede dalla curva il tetto della casettina

ma hanno costruito altre case nel frattempo e non si vede più

il parcheggio e in fondo a destra il centro sono arrivata

Un cappuccino per favore e una brioche

e poi ricomincio a camminare e vedo la scuola con i giochi di plastica riposti, il panettiere chiuso per ferie, la chiesa con l'oratorio e il campo da basket, la strada per la cascina ma giro a sinistra e torno a treno

ho in borsa un paio di carte in più

negli occhi immagini di un paesaggio cambiato ma non troppo

nello stomaco un cappuccino e una brioche

nelle orecchie il mio I pod

dentro la voglia di andare via

e nella mente il ricordo di essere già andata via

 
 
 

Post N° 21

Post n°21 pubblicato il 25 Luglio 2006 da lalunadinicole

Buona Notte!

immagine

 
 
 

HO VOGLIA D UN CAPPUCCINO

Post n°20 pubblicato il 24 Luglio 2006 da lalunadinicole

Mi sono appena svegliata

ho mandato un paio d sms alle Persone, quelle importanti, quelle che t ricordi appena apri gli occhi e hai voglia solo di spegnere la sveglia che continua a suonare IMPERTERRITA

e ora che sono in cucina

HO VOGLIA DI UN CAPPUCCINO!!

ma devo lottare con la mia pigrizia perchè son che nn uscirò mai a prenderlo al bar

e a casa nn c'è abbastanza tecnologia da poterlo fare..

Dio che lunedì...

 
 
 

Pensaci su

Post n°18 pubblicato il 22 Luglio 2006 da lalunadinicole

QUESTA ESTATE

PORTACI CON TE!

 
 
 

GIALLO

Post n°17 pubblicato il 21 Luglio 2006 da lalunadinicole

Gialo è il sole splendente sopora il tetto scaldato delle case troppo vicine ai suoi raggi per resistere al caldo

giallo era il limone di un ghiacciolo bianco al limone

giallo è la mia maglietta senza maniche che si allaccia dietro e la mia fascia per tenere i capelli all'indietro

gialli sono gli occhi del mo gattino

il telefonino se mi chiami il mouse pad il copriletto il quderno degli appunti

il sorriso è giallo se risplende all'improvviso

giallo è camminare alla rovescia e guardare dritto in faccia la gente che pensa che sei deficiente

gialla è la metropolitana se la trovi con l'aria condizionata:ti rende felice l'inizio della giornata

giallo è un abbraccio silenzioso che lega più di un nodo

è la luna alta e fiera nel nero della notte e mi da coraggio a dormire a sognare a pensare a scrivere e penso che giallo è anche il suo coraggio nello stare da sola

gialla è l'ananas e lo yogurt con i cereali che mi sto mangiando ora

 
 
 

INVECE SONO COSI'

Post n°16 pubblicato il 20 Luglio 2006 da lalunadinicole

sono senza un filo d trucco, con i capelli gravemente insufficienti

sono sempre di corsa

mi piace il gelato la pizza l'esta te il cioccolato

non bevo non fumo non bevo caffè

rido sempre e indosso infradito invece dei tacchi a spillo:(

minigonna solo multicolore e profumo solo al muschio

unghie corte e smalto chiaro

mi piace la natura gli animali i film e i telefilm come 24 o Alias o Lost

che vedo con la mia metà di cuore

perchè da sola mi viene la tristezza

non mi piace stare da sola

mi piace leggere libri leggere il pensiero leggere lo sguardo

mi piace dire NO

mi piace svegliarmi al mattino con una merendina Kinder al latte o con le camille

mi piaccione le vacanze

mi piace cucinare e comperare tante cose anche per regalarle

mi piace la musica ma anche il silenzio

mi piace ballare

mi piace essere innamorata e per fortuna lo sono

mi piacerebbe essere bionda ma non lo sono

mi piacciono i capricci e i vizi

mi piace il rumore del vento tra le mani

e quello del respiro nella notte

mi piacciono le scarpe ballerine colorate

mi piacciono gli anelli di metallo e l'arcobaleno nella pozzanghera

mi piace ricordarmi i sogni e finirli da sveglia

mi piace guardare fuori.........c'è il sole......

 
 
 

VORREI ESSERE COSi'

Post n°15 pubblicato il 20 Luglio 2006 da lalunadinicole

Vorrei essere così, vorrei essere meno bambina di quello che sono

vorrei indossare con disinvoltura abitini super sexy e tacchi a spillo e camminare dominando lo sguardo di chi incontra il mio passo fluttuante

e lasciar svolazzare leggeri i miei capelli - biondi rigorosamente biondi- nell'aria di milano e sentire il mio profumo super dolce lasciare una scia lunga km dietro di me, dietro i miei tacchi alti almeno 7 cm, dietro il mio trucco pesante al mattino, dietro la mie labbra di gloss, dietro

vorrei sfoggiare quelle unghie quadrate smaltate rosso fuoco e tanti braccialetti tinitinnanti al polso e una micro borsetta dorata al braccio...

immagine

 
 
 

COS'é UN LABIRINTO?

Post n°14 pubblicato il 15 Luglio 2006 da lalunadinicole
Foto di lalunadinicole

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: lalunadinicole
Data di creazione: 29/06/2006