Creato da ilpungolo07 il 24/09/2007
Ti è duro recalcitrare contro il pungolo...
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
 

Tag

 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 

Gesù ritorna

 Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; e allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio e vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria.

( Matteo 24:30 )

 

Gesù il mio rifugio!

 

Perseverate nella preghiera. Vegliando in essa con rendimento di grazie!       (  Colossesi 4: 2 )

 

la parola giorno per giorno

 Poichè c'è un solo Dio ed anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini ,Gesù Cristo uomo , il quale diede se stesso qual prezzo di riscatto per tutti .   (  1° Timoteo 2; 5,6 )
 

Gesù

Chi ha creduto a quello che abbiamo annunziato?
A chi è stato rivelato il braccio del SIGNORE?
Egli è cresciuto davanti a lui come una pianticella,
come una radice che esce da un arido suolo;
non aveva forma né bellezza da attirare i nostri sguardi,
né aspetto tale da piacerci.
Disprezzato e abbandonato dagli uomini,
uomo di dolore, familiare con la sofferenza,
pari a colui davanti al quale ciascuno si nasconde la faccia,
era spregiato, e noi non ne facemmo stima alcuna.
Tuttavia erano le nostre malattie che egli portava,
erano i nostri dolori quelli di cui si era caricato;
ma noi lo ritenevamo colpito,
percosso da Dio e umiliato!
Egli è stato trafitto a causa delle nostre trasgressioni,
stroncato a causa delle nostre iniquità;
il castigo, per cui abbiamo pace, è caduto su di lui
e mediante le sue lividure noi siamo stati guariti.
Noi tutti eravamo smarriti come pecore,
ognuno di noi seguiva la propria via;
ma il SIGNORE ha fatto ricadere su di lui l'iniquità di noi tutti.
Maltrattato, si lasciò umiliare
e non aprì la bocca.
Come l'agnello condotto al mattatoio,
come la pecora muta davanti a chi la tosa,
egli non aprì la bocca.
Dopo l'arresto e la condanna fu tolto di mezzo;
e tra quelli della sua generazione chi rifletté
che egli era strappato dalla terra dei viventi
e colpito a causa dei peccati del mio popolo?
Gli avevano assegnato la sepoltura fra gli empi,
ma nella sua morte, egli è stato con il ricco,
perché non aveva commesso violenze
né c'era stato inganno nella sua bocca.
Ma il SIGNORE ha voluto stroncarlo con i patimenti.
Dopo aver dato la sua vita in sacrificio per il peccato,
egli vedrà una discendenza, prolungherà i suoi giorni,
e l'opera del SIGNORE prospererà nelle sue mani.
Dopo il tormento dell'anima sua vedrà la luce, e sarà soddisfatto;
per la sua conoscenza, il mio servo, il giusto, renderà giusti i molti,
si caricherà egli stesso delle loro iniquità.
Perciò io gli darò in premio le moltitudini,
egli dividerà il bottino con i molti,
perché ha dato sé stesso alla morte
ed è stato contato fra i malfattori;
perché egli ha portato i peccati di molti
e ha interceduto per i colpevoli.
 

 

nessuno

Post n°154 pubblicato il 23 Aprile 2010 da ilpungolo07
 
Tag: nessuno
Foto di ilpungolo07

 

Nessuno

Nessuno raggiunge la meta con un solo tentativo, né perfeziona la vita con una sola modifica, né raggiunge l'altezza con un solo volo. Nessuno, nel cammino della propria vita , può ammetter di non aver  pestato almeno per una volta la falsità. Nessuno , può dire di aver assaggiato  senza provare sapore. Nessuno guarda la vita senza spaventarsi, nessuno senta l'amore senza aver provato prima il dolore e le lacrime, né ha mai raccolto delle rose, senza essersi punto con le spine. Nessuno può costruire un opera senza lavorare, ne coltiva amicizie senza rinunciare a se stesso . nessuno arriva all'altra sponda del fiume senza aver costruito un ponte per arrivarci. Nessuno avrà l'anima lucida senza la levigazione giornaliera di Dio. Nessuno può giudicare senza conoscere in primo luogo la sua debolezza . Nessuno ottiene un obbiettivo , senza aver pensato in precedenza, che sarebbe stato impossibile. Nessuno riconosce l'opportunità fino a che questa  non sia scappata. Nessuno arriva , se non c'è motivazione di arrivare. Nessuno può essere davvero una persona " veramente realizzata" senza ascoltare il consiglio di Dio, che ci viene dato attraverso la Sua divina Parola. La BIBBIA!

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

libertà

Post n°153 pubblicato il 12 Aprile 2010 da ilpungolo07
 
Foto di ilpungolo07

 

VERA  LIBERTA'!

Nessuno è tanto libero come sembra. Per esempio, i ragazzi che vanno a scuola non hanno libertà, perché sono obbligati a frequentare le lezioni tutti i giorni. Gli operai o gli impiegati che timbrano il cartellino al lavoro non hanno tanta libertà, perché se arrivano tardi, devono recuperare le ore perse, ecc. la libertà che proclamiamo  è alquanto limitata. Perfino la timidezza è una terribile prigione che ci impedisce di essere socievoli ed aperti con gli altri. La timidezza ci toglie la libertà. Spesso i complessi, le paure, la mancanza di vestiti di marca, la mancanza di denaro sono cose che ad una certa età, limitano la libertà di fare nuovi amici. Molti ragazzi di oggi non fanno nuove amicizie perché hanno paura di quello che potrebbero dire o pensare di loro. Hanno smesso di essere liberi per i complessi di timidezza. Gesù Cristo è venuto a darci la vera libertà. La Sua è una libertà spirituale che ci libera dagli artigli del peccato e dell'inferno. Ma , una volta liberi spiritualmente, cominciamo ad essere liberi anche da altre " prigioni "esteriori che ci schiavizzano e ci umiliano. Gesù Cristo ci offre la libertà dalla paura e dalla poca stima che abbiamo di noi stessi. Ci fa diventare persone che sanno quanto valgono e che conoscono il proprio potenziale, persone che riescono a trovare la forza per affrontare ogni nuova sfida che la vita ci offre.

Gesù allora disse a quei Giudei che avevano creduto in lui: «Se perseverate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi».        

(  Giovanni 8:31,32 )

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

le due pietre

Post n°152 pubblicato il 03 Aprile 2010 da ilpungolo07
 
Foto di ilpungolo07

 

Le due pietre

C'erano due pietre che vivevano in mezzo a tante altre nel letto di un torrente. Si distinguevano tra tutte perché erano di un intenso colore azzurro e, illuminate dal sole, brillavano come due pezzetti di cielo caduti nell'acqua. Conversavano su quale sarebbe stato il loro destino. " Forse finiremo nella corona di una regina" dicevano. Un giorno qualcuno le raccolse ma , per vari giorni, si tormentarono perché erano richiuse in una scatola, finchè  qualcuno le prese e le incastonò nel cemento di una parete, fra altre pietre. Le poverine piansero, supplicarono di toglierle dal quel posto, ma due colpi di martello le affondarono ancora di più in quel cemento.  Da quel momento pensarono solo a come poter fuggire. Fecero amicizia con un filo di acqua, e gli chiesero di infiltrarsi sotto di esse e strapparle da quel posto. Il filo d'acqua fece si che le due pietre cadessero a terra ; da li poterono osservare quella che era stata la loro " prigione" : uno splendido mosaico fatto di migliaia di pietre dorate e variopinte che formavano la figura di Cristo. Nel viso del Signore, però, c'era qualcosa di strano: era cieco. I suoi occhi non avevano pupille. Fu allora che le due pietre compresero che erano state loro le pupille di quel mosaico. La mattina il custode, spazzando il cortile, gettò quelle pietre su un cumolo di spazzatura. Caro amico, qual è la tua funzione nel mosaico dove ti trovi? Cristo ha un piano meraviglioso per ognuno di noi. In questo mondo Lui ha un luogo per te, un posto in cui puoi godere della possibilità di essere utile nella Sua opera. A volte ci sembra di non occupare il posto adeguato, ma forse la nostra vista non è abbastanza acuta .......

Dalla Bibbia :

Ed Eliseo pregò e disse: «SIGNORE, ti prego, aprigli gli occhi, perché veda!» E il SIGNORE aprì gli occhi del servo, che vide.  2Re 6:17

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

maledetta polvere

Post n°151 pubblicato il 22 Marzo 2010 da ilpungolo07
 
Foto di ilpungolo07

 

Maledetta polvere!

Di ritorno dalle vacanze, in casa c'era polvere accumulata dappertutto. La signora , furiosa, non faceva altro che spolverare , alla fine , in un'esplosione di rabbia disse; " Maledetta  polvere ! perché deve mettersi dappertutto? "; e con gran furia continuava a sollevare nuvole di microscopiche particelle che secondo lei non servivano a niente. Quello stesso giorno ci fu un tramonto meraviglioso con tutte le sfumature di rosso, quell'umile polvere atmosferica che , secondo la signora, non serviva a niente. La polvere atmosferica è responsabile di quei tramonti rossicci che sono una vera visione celestiale dipinta dalla meravigliosa tavolozza del Creatore. Se non fosse per la polvere, non potremmo mai vedere quella tale luce e colore. Quella polvere, fastidiosa nelle case, mentre si eleva verso il cielo filtrata dai raggi del sole, produce quella gamma di colori che creano dei tramonti indimenticabili. Qualcuno ha chiamato gli emarginati di questo mondo " polvere della terra". Si trovano dappertutto e per alcuni sono un disturbo. Vengono scacciati, insultati, disprezzati e maledetti. Nessuno li vuole, e tutti dicono che sono inutili. Quando trovano Cristo, però , questi stessi poveri dipingono uno dei quadri più meravigliosi di tutto l'universo: il quadro di pace e armonia che produce il Vangelo della salvezza. In senso spirituale siamo tutti polvere, malati, inutili e deboli. Chi non conosce Dio, per quanto possegga, è povero. Chi non conosce Dio, per quanto possa sapere e conoscere , è come se fosse analfabeta. Davanti alla grazia di Dio tutti siamo poveri e bisognosi. Arrendiamo la nostra vita a Gesù Cristo, Egli darà colore ed emozione alla nostra esistenza, ci farà brillare grazie ai Suoi raggi divini. 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

lacrime

Post n°150 pubblicato il 04 Marzo 2010 da ilpungolo07
 
Tag: lacrime
Foto di ilpungolo07

 

Lacrime!

" Mamma, perché piangi? ", chiese un bambino a sua madre. " Perché sono una donna" , gli rispose la mamma.  " Ma non capisco! ", disse il bambino. Allora sua madre si abbassò verso di lui abbracciandolo gli disse : " E non lo capirai mai, amore mio". Dopo il bambino domandò a suo padre: " Perché mamma piange così spesso ? " " Tutte le donne piangono spesso!", fu tutto quello che il padre gli seppe dire.  Il bambino crebbe , e diventò uomo, ma alla sua domanda, nessuno diede mai  una chiara risposta. Finchè un giorno non lo chiese a Dio: " Signore , perché le donne piangono tanto facilmente?" . E Dio gli rispose: " Quando ho creato la donna, dovendo realizzare qualcosa di speciale, le feci  le spalle sufficientemente forti, per caricarsi il peso del mondo intero, ma nello stesso  tempo sufficientemente  dolci per confortarlo; le diedi un immensa forza interna, affinchè potesse affrontare e sopportare i dolori del parto; le diedi la forza sufficiente di badare e risolvere tanti problemi in famiglia, senza lamentarsi, nonostante le malattie e la fatica; le diedi la sensibilità di amare i propri figli in qualunque circostanza, anche quando questi l'avrebbero ferita. Inoltre le diedi la forza sufficiente affinchè potesse perdonare suo marito nelle sue mancanze, e la dolcezza, affinchè suo marito potesse rendersi conto dell'importanza della mia creazione.  Quindi , figlio mio, per poter sopportare tutto ciò, le diedi le lacrime, affinchè le usi ogni volta che ne ha bisogno. Sappi che in ogni lacrima c'è tanto amore!" 

 La grazia è ingannevole e la bellezza è cosa vana;ma la donna che teme il SIGNORE è quella che sarà lodata.     ( Proverbi 31:30

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

aquila

 

Quelli che sperano nel SIGNORE acquistano nuove forze,si alzano a volo come aquile,corrono e non si stancano,camminano e non si affaticano. Isaia 40:31

 

Ultime visite al Blog

c.1981sampei.foxcolucifranco_cottafavisualenriccarditirty77Lunicaviakb_7pinuzzogg.ggkarlotta_dhengel0alfredosomma1elisar_81bimba_colorataimperfettamente
 

Ultimi commenti

bellissimo questo post!! spesso ci dimentichiamo che...
Inviato da: lorisea
il 29/07/2012 alle 18:30
 
Buon Giovedi*_*Besos:)Hengel
Inviato da: hengel0
il 20/10/2011 alle 05:11
 
Torna!.... Stò blog aspetta te ! Pace Gennaro,era tanto che...
Inviato da: karlotta_d
il 26/02/2011 alle 11:57
 
Ciao.
Inviato da: tirty77
il 17/12/2010 alle 11:10
 
CIAO!!!!Un abbraccino .. ino..ino!!!!! Kissetti a...
Inviato da: hengel0
il 23/09/2010 alle 10:41
 
 
 

gregge

Gesù disse :"non temere, piccolo gregge; perché al Padre vostro è piaciuto di darvi il regno. " ( Luca 12:32  )

 

verso del giorno

" Or sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo disegno. "  ( Romani 8: 28 ) 
 

sete

Gesù disse : " Se qualcuno a sete, venga a me e beva."

( Giovanni 7 ; 37 )

 

invito.....

Gesù dice: Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e Io vi darò riposo.Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perchè io sono mansueto di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre.              (Matteo 11:28,29)   

 

L' anima mia si attacca a Te per seguirti; la Tua destra mi sostiene. 

Salmo 63 : 8

 

grandezza

.

La vera grandezza è nel carattere , mai nelle circostanze . “ Non significa niente se porti una corona , ma assicurati di avere una testa degna di portarne una .”

   J.R. Miller

 

 

 

la mia fortezza

 

verità

Nessuno può cambiare la verità, ma la verità può cambiare l'uomo.

 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

Cerca in questo Blog

  Trova