IL RAMO RUBATO

... e ogni giorno, avidamente, il mio lato oscuro cresceva, cresceva, cresceva...

 

COPYRIGHT

Il materiale fotografico pubblicato in questo sito è composto esclusivamente da mie fotografie. E' assolutamente vietata la pubblicazione, o la riproduzione, di foto o di porzioni di esse, senza la mia esplicita autorizzazione. Andrà comunque segnalato il riferimento all'autore.

Sono tutelati da copyright legalmente dimostrabile tutti i racconti del blog. Alcuni sono stati pure pubblicati su un libro. E' possibile copiare parte dei miei racconti su altri siti o blog, parzialmente o integralmente, solamente con la mia esplicita autorizzazione, e segnalando il mio nome e linkando questo blog.

 

ULTIMI COMMENTI

AREA PERSONALE

 

 

«      Luna di FossoliLe due facce della stess... »

Elena

Post n°4 pubblicato il 29 Ottobre 2006 da il_ramo_rubato
 
Foto di il_ramo_rubato

... Elena mi sogna mentre facciamo l'amore. Mi dice "lo facevamo in un modo che non si può dire" e poi mi sorride, come per sfidarmi. E' il suo modo per difendersi. Attacca, provoca, proprio nel momento in cui si sente più attaccabile. Ama farsi sentire sicura proprio nel momento in cui non lo è.

Elena è una dolce mamma, nata 25 anni fa a Timisoara. Irrequieta, cocciuta, testarda. Bellissima, i suoi occhi stregano come la luna piena. E mentre facciamo l'amore nella penombra, quando lei mi guarda, stento a credere che lei sia in carne ed ossa, e non il frutto della mia beatiful mind.

Elena ha una madre e due padri.
Il primo padre ha lasciato la famiglia quando lei era ancora in fasce. Il secondo non le ha dato l'adolescenza che sognava. Lei ora non parla più con nessuno dei due da anni e varie volte mi ha detto una frase sintomatica: "io ho due padri, e nessun padre". Sua madre, che di bastonate ne ha prese più che date, è morta a 40 anni. Elena da 6 anni vive in italia, sposata con un geloso genovese, e forse non sa più nemmeno lei il perchè.

Elena è bella come una rosa, e quando fa l'amore ha la potenza di un fiume in piena. Ha più fantasia di tutte le donne con cui sono mai stato. E a volte è magicamente perversa... Parliamo spesso di sesso. Elena ha avuto un fidanzato prima del marito. Quando lei andava a casa sua, e trovava la maniglia girata non poteva entrare da lui, perchè lui stava scopando con un'altra. Mi ha più volte detto che vorrebbe fare l'amore con me e anche un'altra donna. E io prima o poi la accontenterò. Elena passa le ore a parlare con le sue amiche di sesso. La discussione del giorno di ieri è stata "tutti i modi in cui una donna può masturbare una ragazza". 

Elena in Italia non ha avuto altri uomini oltre al marito prima di incontrare me. Lo capisco da mille cose, prima ancora che dalle sue confessioni. Elena è innamorata persa di me, e sa che io non lo sono di lei. Non sono l'ennesimo uomo che la usa a letto e basta, ma (dice lei) il primo che le parla. Elena, nonostante quello che tu potresti aver pensato, non ha mai voluto uno spillo da me. E ha sempre paura di non essere all'altezza. A volte penso "all'altezza di che?".

Elena ama le poesie che le scrivo. Mi ha ricambiato donandomi le poesie di Eminescu. E ha riniziato ad ascoltare musica dopo anni che non lo faceva. Scrive anche lei per me, mentre lo fa aspetta forse qualcosa che mai non le darò. E tutti e due lo sappiamo, guardando ogni tanto l'etichetta che porta la scadenza della nostra relazione....


il testo, opportunamente criptato, è tratto da una lettera ad un'ex amante.
giugno 2005. Ogni riferimento a qualche "Elena", o persone citate è completamente casuale.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: il_ramo_rubato
Data di creazione: 28/10/2006
 

IL RAMO RUBATO

Nella notte entreremo
a rubare un ramo fiorito.

Passeremo il muro,
nelle tenebre del giardino altrui,
due ombre nell'ombra.

Nella notte entreremo
fino al tremulo firmamento,
e le tue piccole mani e le mie
ruberanno le stelle.

(P.Neruda)

 
Citazioni nei Blog Amici: 233
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom