Creato da anyony il 30/10/2010

La vita in acrostico

acrosticamente poetando...

 

 

Che noia!

Post n°35 pubblicato il 22 Maggio 2011 da anyony

Conosco diverse persone che vivono con forte dipendenza dall’orologio, fanno ogni giorno gli stessi gesti alla medesima ora: mangiano sempre alla stessa ora, si alzano alla medesima ora e vanno a letto alla medesima ora, non c’è trasmissione televisiva che per una volta faccia loro cambiare l’abitudine, o libro interessante che possa invogliarli a ritardare il sonno. Naturalmente nemmeno pensano lontanamente di trascorre una giornata in modo differente, magari facendo una gita, per loro il mondo è solo il quartiere dove vivono. Per queste persone, io credo, la vita sia già scritta sempre uguale, forse hanno paura di ogni minimo cambiamento, non so se il nuovo li spaventi o sono proprio apatici. Certo è che se un piccolo avvenimento inatteso sconvolge il loro consolidato equilibrio, restano quasi sconvolti e non sanno come reagire.

 

 

 

SENZA FANTASIA

 

 

Soliti e ripetitivi comportamenti

Evidenziano  una metodica realtà:

Nemmeno una nota stravagante

Zucchera l’amaro della noia e

Accende il brivido del nuovo.

 

Forse il timore dell’ignoto

Assopisce slanci al cambiamento;

Nei confini logorati d’abitudine

Testate sono fatue sicurezze.

Assopita è ormai la fantasia

Su monotone consuetudini di vita e

Insignificanti  s’avvicendano le ore

All'insegna di un futuro sempre uguale. 

                                                           Anyony

 

 
 
 

Attimi di vita

Post n°34 pubblicato il 17 Maggio 2011 da anyony


E TI FERMI A RIFLETTERE...

 

Evidenti disagi in quest’attimo:

 

Ti assillano pensieri negativi

Infondendo profonda tristezza.

 

Fiumi di lacrime represse

Esternano sofferenze interiori,

Riflettono pagine oscure e

Macchiano il difficile percorso

Insidiando la mente che vacilla.

 

Adesso sprofondi in uno stagno.

 

Rinneghi anche un passato

Intriso di modesti voli,

Fagociti ribellioni impossibili,

Lucide reazioni di libertà.

Elevi il pensiero verso il cielo

Trasmettendo un lancinante

Tormento per ora senza uscita.

Eppure nell’intimo l’avverti:

Risorgerà il sole al tuo orizzonte

E sorriderai ancora  per fatti banali…

 

                                                    Anyony

 

                                          

 
 
 

Buona Pasqua a tutti

Post n°33 pubblicato il 23 Aprile 2011 da anyony

 

Nel giorno di Pasqua festeggiamo la resurrezione di Cristo dopo la sofferenza del suo lungo Calvario.

Mai come quest’anno attribuisco un significato assai particolare a questa festività per il periodo difficile che tutta l’umanità sta attraversando. Purtroppo il progresso, pur rendendo la vita molto più agevole, non ha portato la pace e le guerre continuano a distruggere la carne e lo spirito. E poi le calamità naturali contribuiscono a dare sofferenza a noi esseri umani che a volte ci sopravvalutiamo mentre in realtà la nostra sorte è al di là delle nostre possibilità.  È il momento di riflettere e trovare dentro di noi quell’umiltà e quella pace che Cristo col suo sacrificio ci ha insegnato.

 

AUGURI A TUTTI PER UNA PASQUA SERENA E FELICE

 

 

PASQUA DI RESURREZIONE

 

 

 

Pasqua: passione, pace e

Alito di preghiera,

Sacrificio di Cristo.

Qui sulla nostra terra,

Uomo fragile e umile,

Altrui peccati ha espiato.

 

Dalle cime del Golgota

Il grido della Croce!

 

Risorge nel Santo Giorno

Espressione del divino

Simbolo di una cristianità

Umiliata e poi riscattata.

Risorgiamo con Lui:

Redenti dal Suo martirio

Eleviamo i cuori

Zelanti di preghiera

In segno d’Amore

Ora che sprofondiamo

Nel più cupo degrado:

Eterna  salvezza è in Cristo!

 

                                             Antonia

 

Foto tratta dal sito www.saremoarte.it

 
 
 

Parlando di poesia

Post n°32 pubblicato il 01 Aprile 2011 da anyony

La poesia è spesso un rifugio dell’anima, una necessità di esternare emozioni che possono essere di gioia o di sofferenza. Il foglio di carta diventa il confidente che si fa carico delle sensazioni più intime. La poesia è come una forza liberatrice che allevia gli affanni e amplifica la felicità.

Mi hanno molto colpito dei versi della Poetessa Antonia Pozzi che esprimo in pieno il significato della poesia:

Perché la Poesia ha questo compito sublime:

di prendere tutto il dolore

che ci spumeggia e ci rimbalza nell'anima

e di placarlo,di trasfigurarlo

nella suprema calma dell'Arte,

così come sfociano i fiumi,

nella celeste vastità del mare"

 

 

Antonia Pozzi (1912-1938) nacque a Milano da Lina Cavagna Sangiuliani e Roberto Pozzi, e morì suicida ventisei anni dopo. Nessuna delle sue opere venne pubblicata prima della sua morte. Non sappiamo molto della vita di questa scrittrice, e nessuna delle sue opere venne pubblicata prima della sua morte.
Cresciuta in un'elegante casa di Milano, ebbe sempre un carattere solitario, passando la maggior parte del suo tempo chiusa nella sua camera.

 

Concludo con un mio acrostico dedicato alla poesia:

 

 

MI AFFIDO ALLA POESIA

 

 

 

 

Mia fedele compagna è la poesia

Intima confidente d’emozioni.

 

Accorati e disperati canti

Fantastici voli amorosi

Fluttuano come falene sulla carta

Intingendo nell’anima la penna.

Da Erato guidata è la mia mano,

Ormeggia in rasserenanti acque.

 

Affido a confortanti rime

Laceranti  abbandoni e

Lascivi attimi d’amore

Accordandoli al battito del cuore.

 

Palpitano gli scritti di passioni:

Ossessionanti fantasmi della mente

Esprimo in appaganti versi.

Spinti da irrefrenabili  pulsioni

Illuminanti sprazzi di luce indorano

Albe gioiose, ancor tramonti a sera.

                                                 Antonia

 

 

 
 
 

Augurio di pace

Post n°31 pubblicato il 24 Marzo 2011 da anyony

 

Anche se ufficialmente i nostri governanti ci dicono che non siamo in guerra con la Libia, in quest’azione diciamo così di supporto alla popolazione civile, i morti ci sono. Se ci sono i morti, io penso comunque che si tratti di guerra e pur se apparentemente la nostra è una missione umanitaria, ci sono sempre degli interessi economici che comunque ci fanno mobilitare. Spero che tutto si risolva al più presto e col numero minore possibile di vittime innocenti.

Tutto ciò mi fa meditare sulla sanguinosa storia dell’umanità e dell’indipendenza e, anche se non perdo la speranza in un futuro migliore, mi sento triste per l’agognata  fratellanza  tra popoli che non si riesce a raggiungere.

Con  l’acrostico “Inno alla pace sulla terra” unisco la mia voce a quella dei tanti che desiderano la pace, sono già sufficienti le calamità naturali per farci sentire la pochezza delle umane possibilità.

  

 

 INNO ALLA PACE SULLA TERRA

 

 

 

Invano si parla di pace,

Numerose inutili guerre

Nutrono incivile lussuria e…

Ostacolano decoro di vita.

 

Aizzati da egoistici intenti

Litigi di sangue s’ infuriano

Levando il giusto  rispetto

All’umana sacra figura.

 

Piange il nostro pianeta

Acceso dal fuoco dell’armi!

Condannato a subire discordie

Evidenzia profonde ferite.

 

Suvvia! riuniamo gli sforzi

Uniti con mano per mano;

Leviamo un canto d’amore,

Libiamo noi tutti o fratelli

All’onor ritrovato nel tempo!

 

Tuteliamo la Madre Natura,

Eleviamo i cuori redenti,

Riuniti in unico intento, e…

Ricordiamo che siamo mortali.

Affidiamo nostre anime a Dio!

 

 

                                      Antonia

 

 
 
 
Successivi »
 

Un acrostico (dal greco tardo ἀκρüστιχον, composto di ἄκρον, «estremo» e στßχος, «verso») è un componimento poetico in cui le lettere o le sillabe o le parole iniziali di ciascun verso formano un nome o una frase, a loro volta denominate acronimo. Da tempo mi diletto a scrivere poesie, ultimamente compongo acrostici, in questo blog vorrei trattare argomenti culturali o di attualità concludendo sempre con questa forma letteraria. Se qualche lettore vorrà inviarmi un acrostico di sua composizione sarò felice di pubblicarlo. 

 

LE MIE IMMAGINI SUL LAGO DI COMO

Get the Flickr User Slideshow widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

LA MIA TERRAZZA SUL LARIO

vieni a trovarmi anche qui:

http://www.amoillario.blog.tiscali.it

 

ULTIME VISITE AL BLOG

kalabroneparlantedanzan0l3n0t3luigi.idraulico2009lorifunavighetortempostelladolce46sandropd67psicologiaforensecarl74Lady_JuliettecinziaananiaSimona.Poggiixtlannframary.colori2008acida.acido
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

AREA PERSONALE

 
Get the star wave clock widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom