Creato da informatore66 il 07/03/2013
Curiosità e notizie dal mondo
 

 

« Madre brucia i genitali ...Una Pattuglia della poli... »

2.500 € per un centesimo

Post n°82 pubblicato il 25 Ottobre 2013 da informatore66
 
Foto di informatore66

In circolazione ci sono circa 7mila monete da 1 centesimo “sbagliate”

Una monetina da 1 centesimo con le dimensioni di una monetina da 2 centesimi e con la Mole al posto di Castel del Monte: un piccolo errore, dal grande valore!
Siete anche voi tra quelli che eliminerebbero del tutto i cosiddetti “bronzini”, le monetine da 1 e 2 centesimi, perché le ritenete inutili e senza valore? Dopo aver letto questo articolo potreste cambiare idea. Ci sono infatti in circolazione ben 7mila monete coniate con un errore, un dettaglio minimo, ma che fa schizzare il valore delle monete in questione a 2500 euro l’una. Le monetine in questione, da un centesimo, hanno sul retro la Mole Antonelliana di Torino anziché il pugliese Castel del Monte; inoltre questi centesimi hanno anche la dimensione ed il formato delle monete da 2 centesimi, è quindi facile riconoscerle. Basta un po’ di attenzione quando vi danno il resto…In tutta Europa è iniziata la caccia alla monetina, per collezionisti e non, che cercano in tutti i modi il centesimo sbagliato. Le monete in questione sono state coniate nell’anno 2002 e ovviamente sono state subito ritirate dal commercio, anche se qualche esemplare sembra essere ancora in circolazione. Ed è proprio su questa mancanza di controllo che fanno affidamento i collezionisti alla ricerca della Mole Antonelliana. Ma una monetina del genere, battuta all’asta, potrebbe valere ancora di più. Soltanto a maggio 2013, infatti, un collezionista ha sborsato 6600 euro per la monetina “fallata”. E ora, tutti a cercare nei borsellini le monetine perdute!

servizio a cura di: ( informatore66 )    

immagini e video ( dal web )

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

Meteo Stuzzica la Notizia

 

 

Meteo Campania

 

 

Ultime visite al Blog

passanfimorfeazzzgianvincenzoniccoliinformatore66MarsarellaMaxtakeoffluciano.florio1979francysantdabdidabdaverollapark8andromeda20151122BELFANCIULLO1789zodiacmainecoonarianna.rosi
 

FACEBOOK

 
 
 

Area personale

 

Video curiosi e divertendi

Gossip

OMACristian e Chanel Totti hanno fatto laprima comunione insieme: guarda

Cristian e Chanel Totti hanno fatto la prima comunione insieme: guardaI figli di Francesco e Ilary Blasi hanno fatto la comunione insieme. Lui ha 9 anni, lei ne ha 8. Ecco una foto [...]

Continua a leggere: http://www.gossip.it/#ixzz3aWPmlWQp

 


 

 

EMPRE PIU' INNAMORATI Buffon e la D'Amico si mostrano con orgoglio mano nella mano agli obiettivi

Buffon e la D'Amico si mostrano con orgoglio mano nella mano agli obiettiviGigi e Ilaria una volta si nascondevano alla vista degli obiettivi, poi hanno iniziato a non badarci, e ora [...]



 

 

Gossip

Per Claudia Galanti sono già iniziate le vacanze al mare: è volata a Porto Cervo

Per Claudia Galanti sono già iniziate le vacanze al mare: è volata a Porto CervoLa showgirl ha fatto le valigie ed è volata in Sardegna. Ovviamente nell'amata Costa Smeralda, dove [...]

 

Scoperta a Bari cava con impronte dinosauri

Una cava con migliaia di orme di dinosauri, risalenti al periodo del Cretaceo, circa 100 milioni di anni fa, è stata scoperta la scorsa estate dal paleontologo barese, Marco Petruzzelli, all'interno del parco Lama Balice, nella città di Bari. Una anticipazione della ricerca è data dal quotidiano La Repubblica. Il paleontologo, specializzato in icnologia (branca che studia le impronte fossili degli animali) ha rilevato le impronte in un'area compresa nel parco di Lama Balice, che si trova ad un chilometro dall'aeroporto e a ridosso della periferia cittadina.

Si tratta di un giacimento con un numero stimato di circa diecimila orme di dinosauri, con una concentrazione di tre-quattro impronte per metro quadrato. Secondo lo studioso, le impronte fanno pensare che sull'area abbiano camminato ''dinosauri sia di specie erbivora che carnivora''. Il ritrovamento è stato notificato alla Soprintendenza ai beni archeologici, alla presidenza del parco e alla Regione Puglia, affinché l'area possa essere messa sotto tutela''

 

Seguici siamo anche su:

         

 

Oroscopo del giorno

 

La vita e le sue scoperte