Creato da io_allo_specchio il 22/01/2015

io_allo_specchio

io allo specchio

 

 

Ex amica

Post n°4 pubblicato il 25 Gennaio 2015 da io_allo_specchio

Cara amica ci conosciamo e il giorno dopo mi tieniti al telefono un ora e mezzo per parlarmi del tuo amante.


Il giorno dopo mi chiami di nuovo  e li un altra ora argomento e discorsi uguali  un ora al cel.

Terzo giorno io stupida rispondo al telefono istintivamente e che scherzi se no non ti avrei risposto.

BASTA FLEBO

Poi per mesi non ti fai più sentire ed ecco che di nuovo una crisi con il tuo amante mi chiami mi inviti a casa tua.

Ora va bene tutto ma che litighi con tuo marito che mi tiri inballo nelle tue cose e mi fai chiamare e insultare credo che ho sopportato fin troppo i tuoi flebo e le tue menate.

Un amante a una sua dignità cara amica e credo che tu voglia fare la per benino ma hai perso la tua dignità di donna.

 

Come si può continuare a fare sesso e cercare un uomo che dopo averti portata a letto per sette anni ti dice che:

1) di te non gliene mai importato niente.

2) gli fai schifo è sempre gli hai fatto schifo

3) non si innamorerà mai di te

4) sei cornificato tu che cornifichi

Be insomma tu così e lui ?

Ma cosa avrà adoperato in tutto questo tempo per venire con te solo la fantasia per farlo alzare.

Mi sembra un morto di fame.

Ogni uno è libero di vivere la propria vita ma dire

" managgia il giorno che mi sono innamorata"

questo per me vuol dire non avere rispetto di se come donna.

Ti sarai innamorata perché avevi voglia di avere un c...o non quello di tuo marito dentro e innamorata ti fa sentire meno p....a ti fa sentire più Santa rispetto a chi come me quando ha voglia dice ok va bene la molla.  

Ma la dignità il farsi rispettare sono importanti ti vanti della tua falsa vita del tuo matrimonio che procede a gonfie vele di essere rispettabile ma se ti guardi dentro non ci sono differenze sempre nel girone degli amanti saresti messa da Dante.....

 


 

 

 
 
 

Lontananza

Post n°3 pubblicato il 24 Gennaio 2015 da io_allo_specchio

Quello che ci frega e la lontananza......

 

 

 

Cambia la tua prospettiva e vedrai che la lontananza non è più un problema.

 
 
 

Per te

Post n°2 pubblicato il 23 Gennaio 2015 da io_allo_specchio

Carissimo amico del cuore non conosco il tuo volto non conosco il tuo profumo ma la tua anima si. La sento così vicina alla mia quasi mi sembra di sentire la tua paura, la tua sofferenza, le tue esitazioni. Tu che in questo anno mi hai fatto provare nuove emozioni. Tu che mi sei stato vicino con la tua calma anche quando io ero arrabbiata con te. Caro amico ora un altra grande prova sono riuscita a superare grazie a te il controllo sugli altri. Io che controllavo se eri quanto restavi online come se queste potesse essere una cosa importante io che finalmente è grazie a te ho capito che l' amore, l'amicizia non si controlla ma semplicemente si è fiduciosi. Le nostre due anime vicine anche se la nostra distanza e kilometrica. Un giorno forse ci incontreremmo è tutto ci potrà sembrare diverso da quello che appare nei nostri sogni. Il nostro potrà essere un sogno o una realtà forse sono solo io a vivere questo sogno. Poco importa perché tutto questo mi sta aiutando ad imparare chi sono.

 
 
 

Mia madre

Post n°1 pubblicato il 22 Gennaio 2015 da io_allo_specchio

Il rapporto con mia madre soddisfare i suoi bisogni.

Lei una donna che controlla tutto perchè si sente sicura solo controllando.

Un modo per superare le sue insicurezze. Ma nella realtà più controlli e più gli altri si stancano e si stufano. Si ottiene effetto contrario.

Mia madre controllava le sue sorelle poi suo marito.

Nel periodo che beveva mio padre si trovava una domenica al bar lei era entrata ed aveva preso mio padre con la forza portandolo via. In seguito mio padre era stato internato in un clinica per disintosicarsi.

Di questo episodio mi chiedo se era giusto entrare in un bar fare una scenata e umiliare un uomo davanti a tutti?

Sicuramente doveva essere aiutato ma forse si poteva fare senza giungere a tanto

In seguito anni dopo mia padre ebbe un altra ricaduta con l'alcol ma il problema fu risolto diversamente si segui un gruppo di alcolisti anonimi il problema si risolse ma mia madre del fatto che suo marito era un alcolista non nè ha mai voluto parlare un muro.

Un silenzio che racchiude la sua personalità, mia madre si chiude inventa un mondo tutto suo annullado ciò che di brutto e successo ma ricordando solo quello bello. Meglio faccendo finta di ricordare solo quello bello.

Sembra che la sua personalita sia quella della perfettina della donna che non sbaglia mai .

Ma tutti noi esseri umani sbagliamo e anch'io ora ho deciso che mi concedo di sbagliare meglio già da tempo mi sono concessa di sbagliare ma ora di amarmi anche per i miei errori pur vedendoli,valutandoli ed imparando da questi errori che ci insegnano a vivere.

 

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI