Sale del mondo

Non la fede, non la fame, non la giustizia: datemi la verità.

 

I heart FeedBurner  

 

 

 

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: joiyce
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 32
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

liarutaLady_SeleKtaletizia_arcurijoiyceAlice0506massimo.sbandernogiulia_trap14Danielabbami.lsaleblue1986giacinto.garceamarcoborghetto86teresagianfrancescolucaferrarettosiamo_solo_per_pochi
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 157
 

ALLA MEMORIA DI MIO PADRE È DEDICATO IL BLOG.

La famiglia ha in se un elememto di bene raro a trovarsi altrove, la durata. Gli affetti vi si estendono intorno lenti, inavvertiti, tenaci e durevoli. Come l'edera intorno alla pianta, ci seguono di ora in ora,s'immedesimano taciti con la nostra vita. Noi spesso non li distinguiamo, poichè fanno parte di noi, ma quando li perdiamo, sentiamo come se un non so che d'intimo, di necessario, che al vivereci manca. (Anonimo)

 

COSI' HANNO AMMAZZATO IL MARE.

 

 

 

 

« La Fiat a Pomigliano ric...5 alimenti d’autunno per... »

Evadere per SOPRAVVIVERE.

Post n°1434 pubblicato il 07 Novembre 2012 da joiyce
 

CARO AMICO DI MONTI, guarda che Monti non sta abbattendo l'evasione fiscale, monti sta abbattendo il paese. L'evasione fiscale, intanto, sta aumentando, stanno certo. E sta aumentando anche il numero di coloro che dichiarano e non versano, per la semplice ragione che non ci sono soldi. E quando i soldi mancano puoi mandare anche la Finanza con gli elicotteri, non prendi un euro. O forse credi che tutti gli artigiani, i commercianti, e le partite iva in genere, hanno soldi nascosti da qualche parte?

CARO AMICO DI MONTI, Monti sta distruggendo la sedia sulla quale tu sei seduto, e non te ne rendi conto fin quando non ti ritroverai con il culo a terra.

Tempo fa un professore della Bocconi, a proposito dell'evasione fiscale, disse in modo chiaro e perentorio che sull'evasione fiscale si è fatta eccessiva mitologia, e che il gettito che si propagandava poteva essere recuperato, in realtà era irrecuperabile per la semplice ragione che la gran parte dell'evasione era di pura sopravvivenza. Per questa ragione, nel momento che si "beccava" un evasore, non si recuperava ulteriore gettito, ma si perdeva anche quello che fino a quel momento quell'imprenditore pagava.

Io che non vivo di propaganda televisiva ti posso assicurare che è ciò che sta accadendo. Tanti artigiani, in virtù del crollo dei fatturati, non sono più in grado di pagare nulla, e quello che prendono basta a malapena alla sopravvivenza. In questi casi c'è poco da sbandierare il presunto gettito accertato, perchè di quei soldi lo stato prende poco o nulla. Intanto continuano a lavorare, facendo l'unica cosa che gli consente di sopravvivere, sbattendosene completamente dell'agenzia delle entrate, di Equitalia o della guardia di finanza.

Uno che non ha proprietà, o che ha la casa già pignorata dalla banca o da Equitalia, si preoccupa della semplice sopravvivenza. E se qualcuno gli volesse impedire anche l'esercizio di questo diritto diventa cattivo, molto cattivo.

CARO AMICO DI MONTI, tu sei tra quelli che credono che basti una legge o l'uso della forza per ottenere ciò che si vorrebbe. Le cose non sono così semplici. La storia insegna che quando si tira troppo la corda si ottiene l'effetto opposto a quello sperato.

Si dice che tre sono i potenti: il Papa, il Re, e chi non ha niente. Guai a quello stato che trasforma moltitudini di cittadini che hanno qualcosa da perdere in una massa di nullatenenti, senza presente e senza futuro. La disperazione produce fenomeni che nessuna polizia è in grado di controllare.

Purtroppo troppi cretini credono che coloro che evadono, compreso il 90% dei lavoratori dipendenti, usino i frutti dell'evasione per fare la bella vita. Questo forse era vero 20 o 30 anni fa. Oggi si evade per sopravvivere.

 L'operaio che fa il secondo lavoro lo fa per comperare le scarpe ai figli. L'insegnante che fa lezioni private lo fa per pagare il mutuo. L'autonomo che non fattura lo fa per portare lo stipendio a casa.

Queste cose le sanno tutte le persone intelligenti. Queste cose le sa anche Monti. La verità è che monti non vuole combattere l'evasione fiscale, ma usare questo pretesto per drenare risorse provenienti dai risparmi degli anni passati o dalle piccole ricchezze lasciate dai genitori. Monti sta praticando una patrimoniale mascherata: sveglia!

Ma io dico? Ma come si fa a non capire che è saltato tutto? Ma questa cazzo di televisione quanti rimbambiti ha creato? 

CARO AMICO DI MONTI, non c'è più trippa per gatti: è finita. E mentre Monti cercherà di rastrellare tutto il possibile, distruggendo la vita di milioni di italiani, nessuno dei problemi strutturale del Paese sarà risolto. Il debito pubblico continuerà a salire, la spesa pubblica anche, e così la disoccupazione, la chiusura e la fuga delle aziende, i pignoramenti, la criminalità, l'evasione. 

Di questo paese resteranno macerie, che travolgeranno anche quelli come te, che credono di essere al sicuro. Nessuno è al sicuro, salvo quelli che hanno avuto il buon senso di abbandonare l'Italia e portarsi dietro i propri patrimonio.

Pare che i grandi cervelloni dell'economia, secondo il Corriere della Sera, prevedono che anche nel 2013 il PIL sarà negativo. E che kazzo! Ma se anche il giardiniere del mio condominio, un bulgaro semianalfabeta, ha previsto da molto prima che il PIL non solo sarà negativo il prossimo anno, ma per tutti gli anni a venire fin quando un bel patatrak non rimetterà le cose a posto.

Ma questi economisti, sono tanto stupidi o non fanno che prenderci per il Kulo? Le cose, per chi vive nel mondo vero e tra la gente sono di una tale evidenza che anche la casalinga di Voghera riesce a prevedere con sconcertante certezza il futuro.

Al mio paese, ma mi pare in tutta Italia, siamo oramai agli sgoccioli. E' mia profonda convinzione che i dati che ci propinano siano tutti fasulli, e tendano a nascondere la realtà. Esiste una differenza enorme tra i dati pubblicati ed i riscontri nel mondo vero. Se avete amici commercialisti o direttori di banca, informatevi. Queste due categorie hanno una diretta e concreta percezione della realtà, che in ogni caso è molto dissimile da quella che vogliono farci credere.

Personalmente penso che abbiamo superato il punto di non ritorno, e che il nostro destino sia segnato. Chiunque governerà non sarà in grado di rimettere le cose a posto se non con una vera e propria rivoluzione che riscriva completamente le regole del gioco e che ricostruisca la società secondo paradigmi nuovi, molto diversi da quelli attuali.

Mancano completamente i presupposti per:

pagare il debito pubblico - aumentare il PIL - aumentare l'occupazione

bloccare chiusura e la fuga delle aziende - aumentare i risparmi - aumentare i consumi

aumentare il gettito fiscale e contributivo -- diminuire le sofferenze bancarie

evitare la bancarotta delle pubbliche amministrazioni

Mi pare, invece, che le politiche che si stanno attuando non fanno che aumentare gli elementi negativi che ho appena elencato. Se poi qualcuno crede che invece queste politiche rimetteranno le cose a posto, lo pregherei di rendermi edotto di cose che, sicuramente, non comprendo. Ma che lo faccia in modo chiaro, con tanto di numeri, e non semplicemente lanciando inutili ed inconsistenti proclami.

Ieri mattina è venuto a trovarmi un mio amico, commerciante da 35 anni, con un bel negozio di abbigliamento nel centro di Foggia. Mi raccontava che da 20 giorni non entra un cliente. Fortunatamente i muri sono di proprietà, altrimenti non sarebbe stato neanche in grado di pagare l'affitto. Il suo sostentamento era comunque assicurato dagli affitti che percepiva da alcuni immobili avuti in eredità dal padre. Se non fosse che gli inquilini hanno smesso di pagare l'affitto. Mi spiegava che se anche fosse riuscito a mandarli via, sarebbe stato molto difficile trovare nuovi affittuari solvibili. Intanto a dicembre deve tirare fuori circa 7 mila euro di IMU, che non ha.

Mi raccontava che era terrorizzato dal futuro. "Mentre tu, Giorgio, sai fare tante cose, e magari puoi cambiare una serratura o sistemare un infisso, riparare un mobile o fare tante altre cose, io so fare solo il commerciante, e se non vendo niente non so come fare la spesa. E non posso, a 60 anni, imparare un mestiere."

Questa è la situazione, e non si tratta di casi isolati ma della generalità delle persone. L'altra sera sotto casa mia si discuteva con un coinquilino, il quale aveva due figli laureati che si erano trasferiti nelle Marche, dove lavoravano ed avevano comprato casa con il mutuo. Le aziende in cui erano impiegati hanno chiuso, e non riescono a trovare assolutamente nulla. Intanto il padre sta pian piano prosciugando i risparmi per aiutarli.

Mentre si discuteva si è pian piano formato un capannello di una decina di altri coinquilini, tutti, praticamente, con l'acqua alla gola e con gli stessi problemi. E parlo di gente normale, che ha sempre lavorato, ha comprato casa, ha dei terreni, ha fatto studiare i figli, ha dei risparmi.

Possiamo immaginare la situazione di chi invece non ha assolutamente nulla e perde il lavoro. E' un dramma che si sta diffondendo, e che avrà, a mio parere, degli esiti imprevedibili.

credits: giorgiafra

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: joiyce
Data di creazione: 15/06/2006
 

SAN MICHELE ARCANGELO PROTETTORE DI SALEDELMONDO

ATTO DI CONSACRAZIONE A SAN MICHELE ARCANGELO
O grande Principe del cielo, difensore fedelissimo della Chiesa, San Michele Arcangelo, io, quantunque indegno di apparire dinanzi a te, confidando tuttavia nella tua speciale bontà, mi presento a te, accompagnato dal mio Angelo Custode e, in presenza di tutti gli Angeli del cielo che prendo a testimoni della mia devozione verso di te, ti scelgo oggi come mio protettore e particolare avvocato e mi propongo fermamente di onorarti quanto più potrò. Assistimi durante tutta la mia vita, affinché mai io offenda Dio né in opere né in parole né in pensieri. Difendimi contro tutte le tentazioni del demonio, specialmente riguardo la fede e la purezza, e nell'ora della morte infondi la pace alla mia anima e introducila nella Patria eterna. Amen.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

PageRankTop.com  web tracker Visitor Map Locations of visitors to this page

Contatori visite gratuiti