Sale del mondo

Non la fede, non la fame, non la giustizia: datemi la verità.

 

I heart FeedBurner  

 

 

 

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I MIEI LINK PREFERITI

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: joiyce
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Et: 31
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

liarutalubopotissy_dei_boschiSOULKINKYprefazione09RavvedutiIn2sisyphus13maandraxlacey_munromarlow17Jabel.Rsurfinia60senzanick.1bach1962marcoaurelio78
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 157
 

ALLA MEMORIA DI MIO PADRE DEDICATO IL BLOG.

La famiglia ha in se un elememto di bene raro a trovarsi altrove, la durata. Gli affetti vi si estendono intorno lenti, inavvertiti, tenaci e durevoli. Come l'edera intorno alla pianta, ci seguono di ora in ora,s'immedesimano taciti con la nostra vita. Noi spesso non li distinguiamo, poichè fanno parte di noi, ma quando li perdiamo, sentiamo come se un non so che d'intimo, di necessario, che al vivereci manca. (Anonimo)

 

COSI' HANNO AMMAZZATO IL MARE.

 

 

 

 

« PERCHE' TIFIAMO PER LE ...Come votare il 4 marzo. »

chi matteo salvini?

Post n°1547 pubblicato il 03 Febbraio 2018 da joiyce
 

la memoria corta è una peculiarità degli italiani abituati a cestinare tutto nel calderone del dimenticatoio non quando, però, lasciano cicatrici dolorose che non si possono dimenticare.
Il meridione d'Italia ne porta una secolare che, di tanto in tanto, qualcuno con sadismo maniacale la riapre facendola sanguinare: l'odio, il razzismo becero(ieri con noi, oggi con i negri)accompagnata da una pervicace azione calunniosa e meschina è stato la costante della lega nord contro il meridione.
Oggi essa ha il volto buffonesco di Salvini che specula sulle debolezze e miserie umane pur di carpire la buona fede degli elettori. Voglio ricordare che la lega fino a qualche anno fa, da radio Padania, e non solo, riversava letame sui meridionali con un linguaggio violento e scurrile quanto demenziale: un inno all'odio, l'orgasmo degli infami che goffamente hanno archiviato con finte scuse per carpire la buona fede dei meridionali definiti terroni, sprovveduti e zotici.
Un politico non può avere memoria corta e tantomeno essere uno sprovveduto, anzi dovrebbe essere la memoria storica dei suoi elettori e concittadini, ne ha l'obbligo, quell'obbligo che tu hai eluso stringendo la mano ai carnefici.
Le riunioni di Pontida con le loro canzoncine demenziali sono molto esplicative e non lasciano dubbi della loro vera ispirazione. Ammazzare i terroni è un dovere, ammazzare i negri è un piacere, così cantavano. I meridionali, secondo loro, sono sporchi, ladri, truffatori, deculturati.
Deculturato il Sud? La culla della cultura e della civiltà fin dall'antichità che ci porta da Virgilio a Pitagora fino ai giorni nostri con cattedratici proprio al nord e in tutto il mondo(un'altissima percentuale, circa 80%, di professori ed insegnanti al Nord provengono dal Sud).
Caro Sindaco hai dimenticato anche i cori negli stadi:l'invocazione al Vesuvio che li lavi con il fuoco, il tappo da togliere alla Sicilia per farli affogare, fino alla fischiettata "era meglio ammazzarli da piccoli" sono tutte intonate dai sudici razzisti, tutti elettori di Salvini, luridi nel cuore come più dei loro conviviali nazifascisti.
Come è possibile che non ti sia accorto che mentre porgevi la mano a questo letame andavi a ferire e ad offendere tanti tuoi concittadini che hanno riposto in te la loro fiducia, ed io sono uno di quelli, per eleggerti a capo della città?
Perdonare le malefatte di questa gentaglia è quasi un dovere cristiano, ma dimenticare artificiosamente è un crimine che un uomo che si pone al servizio della sua gente non può e non deve concedersi. Se poi sei finito per allearti con questa lota per ambire alla poltrona è ancora più grave.
L'ennesima dimostrazione della discriminazione territoriale e che hanno piazzato un comasco al posto tuo, e meno male che è andata così, perchè sicuro ti hanno risparmiato una grossa delusione. Hai troppo sottovalutato il nostro popolo, ti avrebbero votato solo pochissimi nostalgici e smemorati e ci saremmo vergognati, di fronte all'intera comunità regionale, di essere rappresentati da un Sindaco le cui scelte erano state così capestri.
Io di principio rispetto tutte le opinioni politiche anche se ne condivido solo qualcuna ma come dovere cristiano non tollero il razzismo e la sopraffazione dell'uomo sull'uomo di qualsiasi razza o colore che sia.


di: Crialesi Gianfranco

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: joiyce
Data di creazione: 15/06/2006
 

SAN MICHELE ARCANGELO PROTETTORE DI SALEDELMONDO

ATTO DI CONSACRAZIONE A SAN MICHELE ARCANGELO
O grande Principe del cielo, difensore fedelissimo della Chiesa, San Michele Arcangelo, io, quantunque indegno di apparire dinanzi a te, confidando tuttavia nella tua speciale bontà, mi presento a te, accompagnato dal mio Angelo Custode e, in presenza di tutti gli Angeli del cielo che prendo a testimoni della mia devozione verso di te, ti scelgo oggi come mio protettore e particolare avvocato e mi propongo fermamente di onorarti quanto più potrò. Assistimi durante tutta la mia vita, affinché mai io offenda Dio né in opere né in parole né in pensieri. Difendimi contro tutte le tentazioni del demonio, specialmente riguardo la fede e la purezza, e nell'ora della morte infondi la pace alla mia anima e introducila nella Patria eterna. Amen.

 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

PageRankTop.com  web tracker Visitor Map Locations of visitors to this page

Contatori visite gratuiti