Creato da goldkampa il 23/08/2007

IL MIO TEMPO

PENSIERI IN LIBERTA'

 

Messaggi di Agosto 2010

ARCHIVIARE

Post n°943 pubblicato il 19 Agosto 2010 da goldkampa
 

...L'invito è stato squisito per la tempestività e rifiutarlo avrebbe significato perdere un'opportunità irripetibile...
Capita così che il Vs.sgangherato bloggher di cui oramai sopportate con irriducibile costanza gli sbalzi d'umore,vada ad incontrarsi con una nota,gentile e simpatica blogger di cui tutti certamente conoscerete le pagine...Se così non fosse,vi invito a farlo,dal momento che ci potete trovare un sano gusto alla vita ed un lievitare di parmigianità che riconcilia con i sorrisi che a volte la vita ci costringe ad inghiottire troppo frettolosamente...
Insomma,per farla breve;Presto la sede dell'archivio storico nazionale della città di Parma troverà una nuova (inadatta,inospitale,inadeguata,insensata)collocazione,
quindi se volevo conoscere un luogo davvero particolare prima che fosse troppo tardi,dovevo accettare l'invito che la gentile Signora Magdalene,ha esteso a me, alla fida Nati ed al dilei fidanzato Teo,di farle visita,poichè  lei lavora lì,e se non bastasse ci ha dedicato anche un pò del suo tempo prezioso...


...Se tu arrivi sotto ad un portico e sei circondato da bancarelle del tipo "forse c'è qualcosa che può interessarti",potresti pensare di essere nel posto sbagliato,ma dato che "L'ospedale vecchio"è questo,la via è "D'Azeglio"non potrebbe essere altra e la targa sul muro non può essere lì per caso,non resta che suonare al citofono...
..Buongiorno,avrei bisogno della Signora M.;
Si,avete un'appuntamento giusto?
Si esatto,proprio così!
La porta di legno massiccio si a pre e ci troviamo su una breve scalinata..

Un portone ci scruta severo,ma alla sua destra dopo un paio di gradini,c'è una targhetta con un rassicurante"uffici".
Il tempo di ammirare quello che dev'essere stato uno splendido chiostro,ed ecco che un cordiale sorriso accompagnato ad una schietta stretta di mano ti mettono perfettamente a tuo agio...
Il tempo dei convenevoli e già siamo nella "crociera",cioè al centro di una croce,formata dai vecchi padiglioni delle corsie ospedaliere,da dove un tempo veniva celebrata la messa,dato che lì vi era posto un altare,in modo che tutti i degenti potessero ricevere i la SS.messa...


Chissà perchè ma il mio sguardo,quando frequento certi posti,va sempre verso l'alto...
In ogni caso,quello che un tempo era un luogo di dolore,oggi è il cuore della memoria storica di Parma e provincia...



Subito realizzi due cose:La prima è che l'archivio è una creatura viva e vegeta.Viva perchè ha bisogno costante di cure ed attenzioni,dal momento che la carta è materiale magnifico ma bisognoso di un affettuoso e sapiente mantenimento conservativo.Vegeta perchè intuisci subito che in quei fogli ben ordinati e catalogati,c'è molto di più che un mero documento;Ti viene da chiedere se non possa essereci mutazione o avvenimento che non sia riportato ai posteri,capisci perchè e come sia indispensabile poter aver visione di tutto ciò,di come il futuro non possa prescindere,in modo scientifico e filologico dal passato!


Leggere certe date di appartenenza di un documento è cosa che emoziona in modo incredibile!Atro che i film di Indiana Jones,qui ci sarebbe da passare una vita a scoprire la storia della propria terra...
Ma la cosa che capisci veramente,la più importante,quella per cui chi fa questo lavoro ci mette passione ed indubbia competenza,è che di questi meravigliosi fogli di carta non se ne può fare a meno!!
L'impossibilità pratica,a causa di costi,inadeguatezza di supporti tecnici,mera inutilità,rendono il cartaceo di gran lunga il più adeguato modo di conservazione,con buona pace di Steve e Bill...
Il tempo scivola via e M. ha pur sempre ben altro da fare,meglio non abusare,il tempo di scattare un paio di foto souvenir,e la promessa di risentirci,perchè oltre al piacere della visita,c'è stato anche quello della conoscenza diretta.
..Usciamo soddisfatti,una parte importante che non conoscevamo della nostra città ci è stata rivelata.Non lo so se e quando mi ricapiterà di oltrepassare quel portone,ma di certo non sarà più un'esperienza così bella...


Adesso è tempo che vada in vacanza,già lo sono spiritualmente da diverso tempo lo ammetto,ma anche l'aspetto fisico reclama attenzioni.Non garantisco abbronzature travolgenti o dimagrimenti da corsetta mattutina,men che meno balli di gruppo tendenti alla socializzazione,figurarsi tentativi d'aggancio alle vicine d'ombellone,ma prometto che se viene a piovere,non sarò più l'unico deficiente in spiaggia che si ostina a fare il bagno comunque...
Sono certo che mi mancherete...
E che tornerò.

 

 
 
 

ZERI

Post n°942 pubblicato il 12 Agosto 2010 da goldkampa

Chi di voi in questi giorni,ha deciso di dedicare il suo prezioso tempo alla lettura dei quotidiani?Giusto per aprire una polemica,io li vedrei bene trasformati in periodici con frequenza d'uscita"elastica",tipo la velocità massima percorribile sulla M 25 di Londra,che va di pari passo con il numero di automezzi,cioè strettamente legata al numero di notizie nuove e almeno interessanti,cosa che mi pare decisamente carente nel caso dei nostri beneamati fogli.Ad essere onesti non è tutta colpa di chi li edita,in fondo uno le notizie intelligenti mica se le può inventare...Figurarsi!
Insomma,risparmieremmo tempo,malesseri psicosomatici,dolori biliali,incazzature varie,cellulosa in gran quantità e di conseguenza anche un pò di quel vil denaro che tanto,chi più chi meno,ci scombussola la vita.
Pensate,sarebbe sufficiente non alzarsi dalla poltrona,non avviare il motorino o l'auto,senza bisogno di dare l'assalto ad una nave baleniera,abbattere alberi per ottenere cellulosa o calpestare un campo di mais,potremmo essere dei perfetti ecologisti;A km 0 e a scarsissimo impatto fisico...Non serve nemmeno l'elettricità!!!
Se poi proprio volete farvi del male e non resistete...
Bèh allora fate pure,significa che il genere di stampa horror stà tornando di moda...
Capisco che qualcuno si sentirà offeso dalla mia superficialità.Trascurare drammi di questo tipo o di quest'altro,sembrerà immorale e cinico,ma vorrei che ragionaste non tanto sulla notizia,piuttosto sul tipo di contenitore,su ciò che sono diventati i quotidiani.Difficilmente troverete notizie,piuttosto,giuste o sbagliate che siano,opini,editoriali,saggi,commenti e compagnia bella.Ora vi invito ad una considerazione:Non vi pare che tutto ciò sia piuttosto di stretta appartenenza del lettore?Datemi una notizia e ci ragionerò sù...Non,datemi un commento e ci ricaverò una notizia...Inoltre sarebbe opportuno cominciare o continuare o insistere a fare qualcosa di concreto di fronte a tutto ciò...
Tipo quel tizio che diche che lui fa e non chiacchera,sempre secondo la sua logica si intende..

Ora,se siete arrivati fino a qui,vuol dire che ancora avete nervi saldi e una sperticata fede nelle facoltà mentali di questo onest'uomo..Vi ringrazio e prometto di non scrivere più se non dopo aver preso i tranquillanti...
Prima di lasciarvi,vorrei permettermi di segnalarvi un paio di cosucce;Due ricorrenze importanti,la prima legata alla nostra storia Patria,la seconda riguarda una grande figura Italiana,o almeno per chi come me ama l'arte,tale è stato.


Mi riferisco a Federico Zeri.


Vi omaggio a corolla,di immagini raffiguranti

dipinti della grande Rachel Ruysch(1664-1750)


Nata ad Amsterdam, figlia del botanico Frederik Ruysch (1638-1731), professore di anatomia e pittore a cui Leopardi dedicò un celebre Dialogo,nonchè nipote,da parte di madre dell'architetto Pieter Post, all'età di 15 anni Rachel diventò apprendista di Willelm van Aelst (forse precedentemente servitore di Maria Van Oosterwyck; Ruysch continuò a lavorare da van Aelst fino alla morte di quest'ultimo, nel 1683),con il fine di specializzarsi nella pittura di fiori,genere in cui divenne senz'altro la donna più apprezzata di ogni tempo.


Chi di voi ha visitato agli Uffizi la sala 44(Rembrant e fiamminghi del 600),ha potuto riappacificare il suo sguardo con questa "frutta".


Con questi climi niente di meglio.....
Buone e fresche cose...

 
 
 

La fiducia era una cosa seria

Post n°941 pubblicato il 06 Agosto 2010 da goldkampa
 

 

PROBLEMA:
Da un pò di tempo,al Vs.Presdelcons,grane e grattacapi si accaniscono per turbargli l'estate.Non bastasse Ronaldino,la lunga siccità e la calura,causa prima del mancato irroramento cranico e vero flagello per la ricrescita dei capelli,ecco all'orizzonte i nuvoloni politici,forieri di tempesta.

Insomma una totale rottura di coglioni...

Urgono provvedimenti,decisivi,efficaci,ineluttabili!!
(Questa era una battuta per palati Fini[Voglio un posto a Zelig]
).
Possibilmente qualcosa di veramente innovativo,mai visto e dettato dall'entusiasmo di cui la plebe Italica ha insignito il più unto dal Signore,tra noi poveri mortali.Qualcosa di mai osato prima....
...Dati i termini,trovare la soluzione...

SOLUZIONE:
...La Fiducia.

 

 
 
 

BOLOGNA 2 AGOSTO

Post n°940 pubblicato il 02 Agosto 2010 da goldkampa

...Se credete che con il tempo si possa dimenticare tutto,

state facendo un errore che durerà per sempre.....

 
 
 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

maffina288costel93fASIA1929cassetta2francy_62Basta_una_scintillailike06dondolino61goldkampabimbayokomagdalene57serio.vingiardinodivenereSoloDaisydeborahconlah
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: goldkampa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 61
Prov: PR
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 36
 

ARCHIVIO POST

  '07 '08 '09 '10 '11
gen/feb - x x x x
mar/apr - x x x x
mag/giu - x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x -
nov/dic x x x x -