Creato da goldkampa il 23/08/2007

IL MIO TEMPO

PENSIERI IN LIBERTA'

 

Messaggi del 13/07/2009

GIOVANNINO PER SEMPRE

Post n°866 pubblicato il 13 Luglio 2009 da goldkampa
 

Tutto cominciò una sera....

Davanti ad un televisore,anzi rifaccio....

Davanti ad una "televisione",perchè è così che la si chiama nelle case degli italiani,di quelle serie intendo,quelle con tanto di trasformatore da far scaldare per cinque minuti prima di pigiare il tasto centrale,perché le televisioni di una volta avevano tutte,indistintamente,la loro bella cornice a mò di sipario,quando non già artigianalmente fornite di una graziosa celata di stoffa sagomata, in modo pressochè uguale in ogni dove e con i più variegati motivi floreali stampati...In bella evidenza due tasti e due manopole...I tasti erano scrupolosamente suddivisi in:Tasto dell'accensione e tasto dei canali.Dal momento che i canali erano due e non sempre entrambi visibili,si trattava del tasto più inutilizzato della scienza del secolo scorso.I telecomandi cambia canale infatti,non avrebbero potuto avere il benchè minimo successo se non avessero poi in seguito inventato un'altra diavoleria chiamata pubblicità!

Le manopole invece erano destinate a mani esperte:Una regolava il volume,naturalmente mono che poù mono non si può,e l'altra la luminosità.Dal momento che le antenne erano ancora un accessorio facilmente confondibile con uno spaventapasseri,ricordo che mio nonno ne esibì una,raccattata non so dove nell'orto, abbigliata di vestiti che ricordavano vagamente una veste sacerdotale,ne ricevette ampi elogi dal mondo anticlericale,ottimi risultati dal punto di vista agricolo e....Bèh la nonna si limitò a non impastare il pane per due settimane..Credo che fosse molto arrabbiata,lo era a tal punto da chiamarlo per nome!Roba che nemmeno il giorno del matrimonio!!

...L'anno successivo il nonno rivestì l'antenna con gli abiti di un cantoniere della provincia e nessuno ebbe nulla da ridire....

Dato poi che allora il mondo era un trionfo del bianco e nero,non c'era nessun bisogno di regolare il colore,essendo juventino,già a quei tempi ero un privilegiato...Va da sé che l'HD di allora era quantificabile nella densità della nebbiolina che popolava il monitor...

Bèh,lasciando perdere la tecnologia,stavo parlandovi della prima volta che...

....Che vidi un film della saga di Don Camillo e Peppone!

La cronologia non è mai stata il mio forte,infatti non credo si trattasse del primo,ma non fa niente,perché poi mi potei rifare abbondantemente,tanto che ora ho persino la collezione completa di quei film sia in DVD che in VHS...

Posso garantire che ne conosco a memoria le battute,ma dal momento che non serve a nulla passerò oltre...

Il fatto è che poi nel frattempo,la mia rigogliosa et preziosa biblioteca Bur cominciava a prendere una fisionomia e così,capitò il giorno in cui mi acquistai un libricino avente in copertina,il grazioso disegno raffigurante due simpatici chierichetti,uno vestito da diavoletto e l'altro da angioletto.L'autore era lo stesso della raccolta di racconti brevi di cui ne era impreziosito.


Giovannino Guareschi cominciò così ad entrare nella mia vita.Al principio fu molto facile appassionarmi alla sua lettura,il suo stile inconfondibile è tuttora quello a cui mi ispiro quando cerco di raccontare qualcosa...Poi,sempre più interessato al suo lavoro,cominciai a scoprire l'uomo.Grande come pochissimi,con tutti i difetti possibili ed immaginabili,o se preferite con tutti i pregi e le virtù di chi è di elevatura superiore.Secondo me,non tutti hanno capito la vera essenza del suo lavoro,tuttavia il suo successo planetario(e non esagero per nulla anzi!),rendono giustizia a quella sua spontaneità,a quell'onestà e a quel rigore morale che da sempre sono virtù di chi sa farsi voler bene senza nessuna forzatura.C'è la sua vita,un vero romanzo,c'è il suo impegno politico e morale,c'è lo scrittore,il giornalista...L'uomo.


Mi ritengo uomo di sinistra,quasi mai le nostre idee avrebbero collimato,tuttalpiù avrebbero percorso lunghe distanze in modo parallelo.Tra tutti coloro che hanno sbeffeggiato il mio credo politico,è stato senza dubbio il più tagliente e il più efficace.Per lui non era un'esercizio di stile...Non lo era per noi,ma lui fu più efficace.Tanto tempo dopo ho provato vergogna quando seppi come il giornale del mio partito,"salutò" la sua scomparsa.Parole scritte con livore ed ostentata boria.Non so chi fosse stato a vergare quelle parole,ma ne ho profonda commiserazione...Quando poco tempo fa se ne andò Enzo Biagi,da tutti riconosciuto un uomo dalla schiena dritta,non ho potuto fare a meno di pensare a Giovannino.Non per nulla,Biagi fu una delle pochissime personalità presenti al suo funerale.La vita di certe persone non scorre invano...


Insomma per me è un idolo,mi è capitato sovente di andarmi a rileggere le sue pagine o di riguardarmi i deliziosi disegni.La sua umanità ,il suo umorismo fatto di concetti semplici e chiari mi spalancano il cuore.

Un vero toccasana,per chi come me,è così tanto attaccato alla sua terra e alle genti che l'hanno popolata..

Vi invito a riscoprirlo,magari ad andare oltre quei due simpatici personaggi che lo resero immortale...

Buona serata dunque,se mai vi capitasse di passare nella bassa parmigiana,ricordatevi che qui c'è anche un 1°Maggio ed un 68' con altri significati...Non è detto che non possano piacervi.....

 

 
 
 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Basta_una_scintillamaffina288ilike06dondolino61goldkampabimbayokomagdalene57serio.vingiardinodivenereSoloDaisydeborahconlahMARIONeDAMIELasia1958aLeCronacheDiN.Erniasurfinia60
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: goldkampa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: PR
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 36
 

ARCHIVIO POST

  '07 '08 '09 '10 '11
gen/feb - x x x x
mar/apr - x x x x
mag/giu - x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x -
nov/dic x x x x -