Creato da kissangel il 21/12/2006

Nulla SuccedePerCaso

Un punto microscopico brilla, poi un altro:è l'impercettibile, è l'enorme.Questo lumicino è un focolare, una stella, un sole, un universo;ma questo universo è niente.Ogni numero è zero di fronte l'infinito.L'inaccessibile unito all'impenetrabile, l'impenetrabile unito all'inesplicabile, l'inesplicabile unito all'incommensurabile:questo e' il cielo...

 

 

il tempo

Post n°132 pubblicato il 26 Dicembre 2009 da kissangel

Il tempo passa, mi accorgo adesso che l'ultimo post è dei primi giorni di ottobre.
Natale è passato,quest'anno con raffreddore e febbre e senza il mio amore.Ha lavorato a Natale e probabilmente sarà impegnato anche a Capodanno.
Il giorno della sua partenza si avvicina sempre di più e non so come farò a stare sei mesi senza di lui.
Spero in questi giorni di riuscire a vederlo,spero di poterci dedicare qualche momento tranquillo solo per noi.

Vi bacio e vi auguro buone feste.

 
 
 

...mmmm...

Post n°131 pubblicato il 05 Ottobre 2009 da kissangel

Risanata da questo week-end. Ho anche trovato il tempo per stare a mare qualche ora, la spiaggia deserta era così bella...ho fatto una lunga passeggiata e sono stata davvero bene. Da tanto io e L. non ci dedicavamo un pò di tempo solo per noi...
Inoltre c'è una novità...mi ha chiesto di sposarlo...
E sapete io come ho risposto? Mi sono messa a ridere...
è possibile che tutti i film stappalacrime che ho visto non mi abbiamo insegnato nulla?
Non si fa così...

 
 
 

Lacrime dalla Luna

Post n°130 pubblicato il 18 Settembre 2009 da kissangel

Domenica ripartirò per Napoli.
Le mie ferie prolungate stanno per finire.
Oggi ho iniziato a preparare le valigie per non fare come al mio solito,le cose all' ultimissimo minuto.

Ieri, come oggi, è stata una giornata triste,molto triste.
Triste perchè sei ragazzi sono morti a Kabul, triste perchè anche tu sai cosa vuol dire attendere qualcuno che è lontano da te tanti chilometri.
Sai cosa vuol dire attendere il telefono che squilla e ringraziare il Cielo perchè un altro giorno è passato e tutto è andato bene.

Sono 10 anni che noi due facciamo questa vita.
Lui lontano e io ad aspettarlo.
Lui non è un militare alle prime armi, ne ha fatte di Missioni.
Ma ogni Missione che passa, non sembra regalarti esperienza e coraggio per affrontare la prossima, bensì paura.
Paura che questa sia andata bene, e non sai la prossima come andrà.
Come se in gioco ci sia sempre di più, che la tranquillità, la serenità e la felicità stessa propio ora è ad un soffio e ora più che mai hai paura di perdere tutto.

Ieri sera mi ha detto di aver pianto, mentre parlava sentivo la sua voce tremare.
Non sarà stato facile neppure per lui raccontarmelo, non lo aveva mai fatto.
Mi ha detto che qualsiasi cosa accada lui mi ama tanto tanto, e in quel momento il mio cuore si è stretto e alla gola sembrava avessi un laccio che stringeva.

Ho pensato che tra pochi mesi anche tu sarai su quell'aereo lontano da me.Solo l'idea mi ha fatto impazzire, ma questa volta sono stata forte io.
Ho schiarito la voce e ho risposto: ti amo tanto anch'io.Vedrai che andrà tutto bene, ne sono certa.

 

 
 
 

Non mi importa

Post n°129 pubblicato il 01 Maggio 2009 da kissangel

Spesso mi ritrovo a leggere il mio blog, i post fatti nei momenti tristi, quando ero felice, prima della mia laurea e subito dopo... è una traccia indelebile.Un filo che ha unito e raccontato tante giornate speciali e banali della mia vita.

Non ho mai pensato di chiudere.Anche se non ho più lo stesso tempo di curarlo, di scrivere le mie giornate e gli episodi salienti.

Ma sapete una cosa? Non importa.

Ritrovarlo qui, ogni volta che ne ho voglia mi tiene compagnia, molto spesso mi fa sorridere e soprattutto mi tiene in contatto con gente che ho conosciuto qui. tanta l'ho persa per strada ,ma tanta'altra è ancora qui con me a condividere questa avventura.

Buona serata amici.
A chi capita qui per caso e a chi è affezionato a questo blog.

 
 
 

il cuore

Post n°128 pubblicato il 17 Marzo 2009 da kissangel

E alla fine ho scelto il cuore.

Mi ritrovo ancora qui, in mezzo a provette e reagenti che molto spesso puzzano anche.

Ma mi son detta che io ho studiato per questo, per stare con tutte quelle cose che ormai sono diventate per me familiari. Fin quando avrò le forze per stare qui, per studiare e lavorare, per riprovare esperimenti 100 volte e per fare considerazioni e ipotesi...io scelgo la vita da laboratorio.

Poi nella vita non si può mai saper e può darsi che tra breve mi ritroverò a dover ricambiare la mia vita. ma non adesso.non ora.
Ho ancora bisogno di credere che a volte i sogni si possano realizzare...

 
 
 

Sette volte al giorno

Post n°127 pubblicato il 04 Febbraio 2009 da kissangel

Ebbene si,leggendo tempo fa un articolo su una rivista scientifica sono sette le volte che ognuno di noi rischia di morire in una giornata.
La nostra vita è fatta di scelte e di decisioni prese ogni minuto. Da cosa indossare la mattina, a quale strada sciegliere, se passare prima al supermercato o andare in lavanderia, se iscriversi in palestra o andare a lavorare a piedi.


Tante scelte che sembrano banali ma che costituiscono la nostra vita e le coincidenze che la costellano.


Per tornare alla mia vita...ieri sono stata selezionata per un colloquio a reggio,la mia città, come informatore scientifico.Questa settimana dovrò fare un altro colloquio e ancora non c'è niente di sicuro ma già la mia mente inizia a macinare....

Mi chiedo se arrivati a 28 anni, sia più giusto accettare un lavoro solo in nome dei Dio denaro o accontentarsi di molto meno per seguire il Dottorato e il mio sogno.


Sogno che non dipende esclusivamente da me, L'università è in crisi e già il mio Prof. mi ha detto che l'anno prossimo è possibile che debba ridurmi quella miseria di Borsa di studio che prendo.
Perchè prima o dopo il sogno c'è la vita da vivere... diceva Ligabue, e avere i soldi solo per pagare le spese inizia a seccarmi...


Come vorrei avere una palla di vetro per guardare il futuro...

 
 
 

adoro non far nulla...

Post n°126 pubblicato il 01 Febbraio 2009 da kissangel

Il titolo già dice molto. Questo fine settimana sono rientrata a Reggio, e complice un pessimo tempo  non ho fatto molto,oltre che trascinarmi dal divano al letto, alla poltrona relax accanto al camino acceso.


per rendermi felice e per farmi stare bene serve davvero poco, mi accontento di pochissiimo e per ricaricare le pile è il solo antidoto.


E' pur vero che può succedere poche volte di trascorrere due 0 tre giorni così, perchè specialmente quando c'è il mio ragazzo mi piace muovermi e fare cose diverse da quelle di tutti giorni.


Bisogna saper alternare nella vita e soprattutto fare sempre quello che si ha voglia di fare,senza obblighi e costrizioni. 

Che il tempo libero non sia tempo perso...


 

 
 
 

Post N° 125

Post n°125 pubblicato il 16 Gennaio 2009 da kissangel

E sono tornata al lavoro.

Ormai da una settimana sono a Napoli. Queste feste sono passate in modo tranquillo, a Natale  L. è sceso a Reggio per poi ritornare prima di capodanno al lavoro. Ha lavorato il 31 notte, ma io sono stata serena e ho trascorso la notte in famiglia e poi in giro con le amiche.

Sabato scorso si è sposato mio fratello,che giorno.Un giorno atteso tanto e poi passato in un attimo,senza che me ne rendessi conto.Mi sembra un pò strano immaginare mio fratello sposato e lo sento come più distante da me...ormai con la sua famiglia.

Ah..i cambiamenti non li sopporto!

Vi abbraccio.

 
 
 

E adesso un pò di silenzio....

Post n°124 pubblicato il 30 Dicembre 2008 da kissangel

 
 
 

Brillare di luce propria

Post n°123 pubblicato il 28 Dicembre 2008 da kissangel

A volte mi capita di cercare di guardare lontano.Gli anni che verranno, le cose attorno  che cambieranno. Cerco di immaginare la mia vita e le cose che dovrò affrontare, modificare. E' normale che ognuno di noi voglia il massimo dalla sua vita ed è normale lottare per raggiungerlo.

IO ho paura di non riuscire a far nulla di buono, di vivere una vita in sordina, di accontentarmi di quello che è alla portata di mano.
So che il solo fatto di riufiutare queste cose, mi proteggerà dal non accettarle, ma ho comunque paura di non riuscire ad arrivarci.

So anche che vite speciali non esistono, ognuno se  la vive nel modo migliore che crede, ognuno di noi decide la direzione da prendere.

Tutti miriamo alla felicità.
E' tutto qui, vogliamo essere felici.

 
 
 

Nulla succede per caso

Post n°122 pubblicato il 28 Novembre 2008 da kissangel

E' da tanto tempo che ho dimenticato di ripeterlo in testa. Per anni, questo motto è stata la cosa che mi ha dato forza, che mi ha spinto nei momenti in cui alcune cose non riuscivo a spiegarle e nè tantomeno ad affrontarle.  Mi ha aiutato quando stavo male, quando era difficile vedere un lumicino in fondo al tunnel. Mi ha aiutata a trovare gli aspetti positivi anche nelle cose brutte che mi toccavano e mi facevano male.
Come adesso.
Vivo un periodo di caos interiore, arrivo a casa la sera e piango, senza sapere il perchè. Mi sento triste e vuota e penso che nessuno possa aiutarmi.
Il lavoro è complicato, non ho mai pensato che fosse semplice, ma ho scelto di fare Biologia per fare ricerca. Ho studiato per fare il concorso del Dottorato, per fare ricerca....E ora l'università è in crisi, e tutto quello che avevo immaginato sta crollando...non ci sono soldi, finanziamenti....nulla.
Dal punto di vista personale, le cose non vanno meglio.
Vivo una storia che tra alti e bassi va avanti da 8 anni, ho affrontato tante difficoltà..il suo lavoro..le missioni all'estero e adesso di improvviso mi ritrovo priva di forze nell'affrontare il futuro assieme. Credo che qualcosa in me sia cambiato, credo che il suo modo di responsabilizzarmi mi abbia spento piano piano...il suo modo di vivere la vita pensando al continuo sacrificio in nome di un futuro migliore mi abbia tolto l'entusiasmo di vivere alla giornata.

Fa male, fa tanto male accorgesrsi di tutto questo...

 
 
 

Mi sento...

Post n°121 pubblicato il 03 Novembre 2008 da kissangel

Tra poco parto, una settimana fuori. Non per piacere e forse neanche per lavoro, ma per fare le prove di un concorso che avevo fatto tanto per fare e che poi ho superato.Forse mi servirà cambiare aria e focalizzare l'attenzione su le cose che voglio dalla mia vita.E' un periodo,spero solo un periodo,in cui mi sento vuota.Non so se c'è un'altra sensazione capace di farti sentire così male.Mi sento di non avere niente da dare al mio rapporto con L. e soprattutto niente da ricevere.Mi sento in una fase di stallo e ho voglia di prendere e gettare tutto in aria.Di raccogliermi e di riinventarmi,ancora una volta.

 
 
 

Nuvole e Lenzuola

Post n°120 pubblicato il 12 Ottobre 2008 da kissangel
Foto di kissangel

Ho appena finito di leggere un post.

E riflettevo sul fatto che è molto più semplice lamentarsi di quello che nella vita non va, anzichè cercare di ripararlo o di riaddirizzarlo.

In effetti i soli responsabili della nostra vita siamo noi,solo noi.Oltre quello che ci cade addosso malgrado il nostro volere, ci sono altre maree di decisioni che scegliamo noi di prendere e che influenzano e determinano l'andamento della nostra vita.

Certo non sempre è facile applicarle.

Qualche giorno fa parlando con una mia amica del fatto che al mio ragazzo non piace viaggiare mentre io adoro farlo, Lei mi ha detto:deve essere lui ad adeguarsi a te.perchè se tu vuoi farlo, devi farlo indipendentemente da lui.

Io vorrei, ma mi sembra che senza di lui le cose rimangano a metà.

Forse devo farlo davvero.devo trovare la forza di staccarmi da lui e di pensare che oltre lui c'è tutta la mia vita da costruire.

 
 
 
 
 

Via le mani dagli occhi

Post n°118 pubblicato il 03 Settembre 2008 da kissangel
Foto di kissangel

Sii vai via,senza di me,
tu vai via,non puoi aspettare tanto tempo inutile,
e cosi tu vai sola via,
sii che vai via,ma che freddo fa se tu vai via,
non vuoi aspettare neanche il tempo utile,
perchè da me lo so si va soltanto

Via,via le mani dagli occhi,che senso ha se poi ti tocchi i pensieri ancora
lontani,lontani,lontani,lontani

Strana magia in un istante,
tu vai via,non vuoi leccarmi tutte le ferite,
è cosi che tu vai via,
ma da quando in qua no,non sei più mia,tu sola che hai leccato tutte le ferite,
lo sai da me tu non puoi proprio andare

Via,via le mani dagli occhi,che senso ha se poi ti tocchi i pensieri ancora
lontani e vai via,via le mani dagli occhi che senso se poi mi blocchi le mani e
rimandi a domani,domani,domani,domani

domani e per sempre domani,
domani e per sempre rimani,
ma ora toccami le mani,Toccami le mani,Toccami le mani,amore toccami le
mani,Toccami le mani,Toccami le mani,Toccami le mani,Toccami le mani,Toccami le
mani,Toccami le mani,e vai

Via,via le mani via occhi,che senso ha se poi ti tocchi i pensieri ancora
lontani e vai via,via le mani via gli occhi che senso a se poi mi blocchi la
mani e rimandi a domani,domnani,domani,domani

 
 
 
immagine
 

la parte migliore della nostra memoria è fuori di noi,dovunque ritroviamo di noi stessi quel che,la nostra intelligenza,non sapendo come impiegarlo,aveva disprezzato,l'ultima riserva del passato,la migliore,quella che,quando tutte le nostre lacrime sembrano disseccate,sa far piangere ancora...

marcel proust

 

FACEBOOK

 
 
immagine
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

aeris78ba.vi60kissangelkikkapinkbal_zacitalianoinattesa1stonate.notesoffice_menteWIDE_REDgiuliocrugliano32sandro.marellastrong_passionpasseggerinelventoDollan11Kyarangelo
 
immagine
 
immagine
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 12
 
immagine 
 
immagine
 
 
immagine
 

Se la vita è un viaggio di cui conosciamo già principio e fine,allora può contare solo il percorso che compiamo per congiungere questi due punti...