Creato da LadroDiAttimi il 28/07/2008
blog
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 4
 

Ultime visite al Blog

Mylady811dolcimorsinodopurpureoFiamma_divinaluigi.michelonilnicobosc2008STREGAxLUIangelflight1divina.essenzadragonfly19_1978jolie09fatal_mindadore1998tokio34
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

l'amico

Post n°178 pubblicato il 26 Ottobre 2009 da LadroDiAttimi

Credo in te, amico.
Credo nel tuo sorriso,
finestra aperta nel tuo essere.
Credo nel tuo sguardo,
specchio della tua onestà.
Credo nella tua mano,
sempre tesa per dare.
Credo nel tuo abbraccio,
accoglienza sincera del tuo cuore.
Credo nella tua parola,
espressione di quel che ami e speri.
Credo in te, amico,
così, semplicemente,
nell'eloquenza del silenzio.


Elena Oshiro

 
 
 

bel pensiero

Post n°177 pubblicato il 22 Settembre 2009 da LadroDiAttimi

Onesto è colui che cambia il proprio pensiero
per accordarlo alla verità.
Disonesto è colui che cambia la verità
per accordarla al proprio pensiero

 
 
 

ANALOGIE

Post n°176 pubblicato il 22 Settembre 2009 da LadroDiAttimi

LA CRISI DEL 1929 CI PORTO' IL NAZISMO

LA CRISI DEL 2009 DOVE CI PORTERA'?


CHIEDIAMOLO AL FENOMENO DA BARACCONE

CHE SI CREDE ONNIPOTENTE,

A PARTE CHE PURE ALLL'OPPOSIZIONE

CE NE SONO DI  FENOMENI........

 
 
 

BRUNETTA BRUNETTA

Post n°175 pubblicato il 22 Settembre 2009 da LadroDiAttimi
Foto di LadroDiAttimi

E COME SI SUOL DIRE

"PREDICA BENE E RAZZOLA MALE"

OPPURE COME DICONO I PRETI AMICI SUOI......

"FATE QUELLO CHE VI DICO

NON FATE QUELLO CHE FACCIO"

 
 
 

FABER

Post n°174 pubblicato il 22 Settembre 2009 da LadroDiAttimi

 

Ormai viviamo tutti al centro di un'immensa e dolorosa satira
e io ho tentato di descriverla.
Trent'anni fa si poteva sperare di cambiare il mondo,
di avere una giustizia sociale
e un'opposizione seria al sistema.
Oggi, purtroppo,
non ...ci resta che la rassegnazione
davanti al mondo che semmai è cambiato in peggio,
a una giustizia e a un'opposizione fantasma

Fabrizio De Andrè, più attuale che mai

 
 
 
Successivi »