Creato da blushadow6 il 26/02/2010
POESIA MUSICA IMMAGINI

Area personale

 
 

 

Archivio messaggi

 
 
 << Settembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 

Ultime visite al Blog

 
elelibera48blushadow6fugadallanimaLaTulipeNoireVirtuanzalesaminatorepuoidirloquicile54saturno.159anita712claudio2012sp.elena63I.C.A.MASSAZZAsamperi_francesco
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I miei link preferiti

 
 
 

 

 

in una notte di dolore , un meraviglioso Notturno di chopin da il via ad un nuovo sogno ............

Post n°23 pubblicato il 26 Marzo 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

"Voci di dentro"


Corde silenziose

di violini abbandonati

tacciono stanotte sotto un cielo stellato

spente dall'ombra di un muto dolore ..

Umidi gli occhi sotto le folte ciglia

come corolle rivolte verso il cielo

a chiedere soccorsi di rugiade ,

che lavino lacrime di salsedine ,

in questa primavera di api silenziose

che trasportano dolci nettari d'amore

qui nella casa della malinconia ,

un notturno si fa strada nelle stanze

del cuore e vola a cercare immagini

che facciano ripartire sogni mentre

ascolto le mie voci di dentro …....


Eleonora Liuzzi

diritti riservati – legge 633 del 22 Aprile 41

 

 
 
 

RICORDI...........

Post n°24 pubblicato il 28 Marzo 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

“ Ricordi”

 

Odore di mare, carezza di brezza,

tra i lunghi capelli,beatitudine e dolore

vanno per il mondo, oltre la bianca

cortina di panni al sole.

 

Caffè profumato e…sul filo dei miei pensieri..tu

spazia lo sguardo tra verdi alberi,

tegole arancioni e vecchie persiane chiuse.

 

Ricordi……occhi accesi di strane luci

parole mute, mai dette, timore di dire,

 pudore di fare, emozioni , ansia, desiderio e

Momenti, attimi, attese !

 

Tra canzoni e cielo, nell’acqua salata,

                                tra cuore e ragione la lotta continua

Occhi negli occhi, pagliuzze verdi, gialle, dorate…

Metti una mano nel mio petto e tirami fuori il cuore,

 

Senti com’è caldo, se vuoi puoi averlo per un sorriso,

puoi accarezzarlo, stringerlo, ferirlo……

niente cambierà.

 

Eleonora Liuzzi

(diritti  riservati – legge 633 del 22 Aprile 41)

 
 
 

LE NOSTRE SERE , VERAMENTE UNICHE !!!!!

Post n°25 pubblicato il 02 Aprile 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

"Sera con te"


Ascolto dal suono della voce

contenuti insperati che abitano

i luoghi della tua anima...

mi guardi e trabocca il mio cuore

scavalca battiti in salita per raggiungerti

là dove nessuno può stare ...

ma la mia mano fra le tue è una realtà ,

il coraggio mi tocca e ti cerco negli occhi

il dolce gioco di seduzione,

voglio navigarli , affascinata, fino in fondo

per scendere laggiù dove il tuo stomaco

si annoda di profonda emozione ...

non c'è più nulla intorno .

oltre il mio sogno di volarti fra le braccia

e..proprio come in sogno arriva..dolcissimo

il tuo bacio sfiorato sulla mia bocca

che ripete “ti amo” senza parlare !


Eleonora Liuzzi

Diritti riservati-legge 633 del 22 Aprile 41



 

 
 
 

Post N° 26

Post n°26 pubblicato il 03 Aprile 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

UBRIACA  DI SOGNI

 

Ubriaca di sogni , vagavo stanotte

nei vicoli illuminati 

dei desideri segreti,

mille luci brillavano su possibilità irreali,

 accese miracolosamente

 dall’euforia dell’impossibile !

Chiavi dorate aprivano

pesanti porte blindate

su pieghe dell’anima

costantemente celate

nei giorni vissuti 

tra moltitudini di sconosciuti,

numeri ambulanti

sulle altrui solitudini.

Corpi ed anime

divisi dalla vita

erano li intrecciati

nel brivido dell’infinito,

cornici vivide

e vibranti di energie illimitate ,

fusioni di meravigliose

incontenibili  passioni,

 

a rifarsi di un mondo

stretto e tortuoso,

fuggiaschi ritrovati

nell’orizzonte dei loro destini,

finalmente vivi  nell’immaginario

fantastico , meraviglioso

mondo trasgressivo e palpitante

del cuore della notte.

 

Eleonora Liuzzi

 

diritti riserati-legge 633 del 22 Aprile 41

 

 
 
 

Pomeriggio incantato

Post n°27 pubblicato il 21 Aprile 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

Pomeriggio incantato

sulla scia di un tramonto,

sulla bocca è il tuo cuore

mentre svesti la tua anima per me

 

e come il sole si immerge lento nel mare

regalandogli una pioggia di riflessi dorati,

entri in me e mi fai dono di preziose perle

della tua intimità , fragile e delicata,

 

bella come il paesaggio

che ci si staglia davanti,

triste come i sospiri di questa lieve

brezza di Settembre .

 

Rimpianti e delusioni scorrono

nell’azzurro dei tuoi occhi

che rubano al cielo scintillii di speranza.

Si fa tardi, il sole ci scalderà ancora per poco

 

Saranno poi le nostre anime

a scaldarsi l’un l’altra ,

lo sappiamo dal primo momento.

 

Eleonora Liuzzi

Diritti riservati –legge 633 del 22-4-41

 
 
 

“Se mi dirai “ti amo”

Post n°28 pubblicato il 03 Maggio 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

Se …mi dirai “ti amo”

non userò le tue parole

come vile arma per averti,

per sentirti solo mio ,

Quando... dirai “ti amo”

non avrai cerchi intorno

a limitare i tuoi spazi …

né fili a trattenere il tuo aquilone ,

non  userò la tua libertà

come letto per i miei desideri,

Se ..mi dirai “ti amo”

il tuo cielo sarà  più azzurro

ampia distesa senza confini

per l'alto volo dell'aquila che è in te ..

Se ...griderai “ti amo”

sarà per me il richiamo

per accompagnarti nel brivido dell'infinito,

per allietare i tuoi giorni

portandoti la mia essenza nuova,

Forse... ci sussurreremo “ti amo”,

calandoci in dolci , preziosi silenzi e

respirando emozioni ci fonderemo

nel caldo fluire di imprevedibili sogni......


Eleonora Liuzzi

diritti riservati legge 633 del 22 -04-41

 
 
 

"STANOTTE"

Post n°29 pubblicato il 09 Maggio 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

"Stanotte"


Ti ho sentito stanotte …

al di la dello spazio

bruciavi ardente

in ogni fibra del mio essere,

mi hai presa dentro...

in un tuo pugno era il mio cuore!

ho scavalcato stanotte

i confini dell'universo...

fuggita dagli abissi della

mia anima inquieta,

nell'immensa tua libertà

ho trovato rifugio..

nel ricordo dei tuoi occhi

ho cercato parole vere

per spararmi su in alto,

dove l'uomo non sa

di poter giungere.

Ho trovato nel blu.. fra le stelle,

altalene per angeli caduti

 sulla terra …dondolano ancora

in attesa che tu ed io

decidiamo di volare !


Eleonora Liuzzi

diritti riservati legge 633 del 22-04-41


 

 
 
 

“Correvo io”

Post n°30 pubblicato il 23 Maggio 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

"Correvo io"

Correvo io, con un retino in mano

per acchiappar sogni come farfalle,

catturavo io invisibili particelle

d'amore ,magiche ,impalpabili

polveri dorate perse nell'universo......

aleggiavano su musica soave

i miei passi colorati di arcobaleni ...

coi piedi scalzi ed i capelli al vento

scaldavo io dolci sogni “colati”

nella mente e nel cuore …..

Non voglio risvegliarmi,

la roccia è dura e stritola

l'esile delicato stelo del fior della speranza

che sta li abbarbicato ,

la roccia è secca e non da più acqua

per continuare a star su ,non piegarsi

verso bui strapiombi che risucchiano

piccoli frammenti d'amore e di desideri,

fa troppo freddo oggi da questa altezza

cui sono giunta nell'elevazione dell'anima,

mi trovo sola , al di la della barriera

del suono della vita ….

la musica si fa troppo lontana e non sento più....

il calore di perduti , brucianti gaiser di felicità ,

solo cellule che si spengono...nelle crudeltà

di una terra fattasi gelida , spaccata da terremoti

di indifferente egoismo e crudeltà.


Eleonora Liuzzi

diritti riservati legge 633 del 22 -04-41


 

 
 
 

L'AMORE SOGNATO

Post n°31 pubblicato il 31 Maggio 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

L'amore sognato”

 

Scintille invisibili le stelle dei tuoi occhi

riflessi lontani da questa fetta di cielo,

da questo mare inquieto che rabbioso

chiede spumeggianti onde per la sua energia ...

scopro smarrita graffianti desideri,

nel buio di una notte infinita

torna l'insopportabile fame d'emozioni

che si affaccia e si nasconde

come un bagliore intermittente

in questa delicata e fragile fase di vita ..

Il tempo fugge e le pallide labbra

stan così ad aspettare sospiri d'amore ..

si lacera l'anima di musiche inespresse

brucia la sete di un miraggio sognato …

appaiono nel buio della notte …

fantasmi di …..immaginarie carezze

 

Eleonora Liuzzi

diritti riservati legge 633 del 22 -04-41

 

 
 
 

“Vivimi”

Post n°32 pubblicato il 22 Giugno 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

Non cogliermi

come fossi una rosa

solo perchè mi vuoi ,

non prendermi fra le tue mani

che sanno far male con “ leggerezza “,

non mettermi in un vaso di cristallo

fra altre rose che appassiranno

come me ….nell'acqua stagnante

di parole vuote , di attenzioni negate,

di promesse non mantenute....

non mettermi a seccare fra le pagine

di un libro chiuso su parole stantìe.....

perderei i miei colori ed il mio profumo ….

vivimi dove sono, nella terra selvaggia

di questo mio cuore bambino,

lacerato dalle sue stesse spine ...

bagnami ogni giorno con i tuoi pensieri

accarezzami i petali con la tua musica,

baciami amore prima di dormire ,

sarà forte il mio stelo e brillerà una donna

nel tenero vigore di un“uomo vero “.


Eleonora Liuzzi

diritti riservati, legge 633 del 22-04-41


 

 

 
 
 

QUANDO ARRIVA L'AMORE VERO ...TI CAMBIA LA VITA !

Post n°33 pubblicato il 11 Novembre 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

Dio ,come ti amo !”


Un treno freddo e fatiscente ,

eccomi dentro un malessere

di sensazioni sconosciute ,

polverosi odori colpiscono l'olfatto ,

mentre fuori, nell'aria pulita

i girasoli tutti ordinati e in fila...

seguono il sole con le loro corolle accese ...

inquietanti graffiti dappertutto

e venditori ambulanti

con sacchi di merce , volti scuri di paesi lontani ,

di nostalgiche mancanze ,di stanchezza e di sudore .

U n musicista sfortunato ,con la sua fisarmonica suona...

musiche troppo belle per andar perdute

tra rumorose indifferenze ..

melodia che la sete dell'anima cattura

ed ingloba in una lacrima ,

mi sento in balia del movimento

fra uno strattone e l'altro ,

mentre gli occhi del cuore

bruciano della tua immagine

amata da star male ...

mi telefoni e la tua voce mi cola dentro calda :

Amore, ti ho comprato la mostarda di frutta !”

eccoti, sei qui , non c'è più distanza fra noi ,

non c'è spazio né tempo ,sei qui ….

il sole festoso esce ed entra nelle nuvole in un pazzo amplesso

prima di gettarsi nel luccicante mare della sera ,

come vorrei perdermi fra le tue braccia !

Penso al velluto delle tue carezze,

alla delicatezza del tuo sguardo

dietro quella ciocca bionda che ti ricade sulla fronte ,

a quei baci che durano ore nell'apnea di un sogno

che vive in noi, in un'unico pensiero , nel nostro fonderci

e allora grido al cielo, alle nuvole,

al sole che diventa luna nella sera :

Dio , come ti amo !“


Eleonora Liuzzi

diritti riservati, legge 633 del 22 Aprile 41



 

 
 
 

E' solo per te......

Post n°34 pubblicato il 11 Novembre 2010 da blushadow6
Foto di blushadow6

 

A te “


A te che hai trasformato

le mie lacrime ghiacciate di delusioni

in suggestivi ,cristallini laghi di felicità,

trasparenti corsi d'acqua che si rifugiano

sereni nei tuoi ingenui occhi verdi ..

A te che curi ogni attimo la mia anima

come fosse il più prezioso dei tesori ,

donandomi pensieri e poesie di vita ,

musica dolce sulla mia pelle viva ..

A te che hai trasformato per incanto

immani sofferenze ed ancestrali stravolgimenti

in cascate rumorose di travolgente allegria ..

A te che , al riaffacciarsi di tristezze ,

porti al pascolo il mio cuore

fra soffici nuvole e stelle splendenti ,

su prati rigogliosi , profumati di germogli d'amore

e percorri con me la strada verso un “nirvana “

che solo in due possiamo raggiungere ..

A te ... che riponi ed investi in me ,senza riserve

il tuo futuro , ...solo a te , offro tutta intera

la mia essenza di donna oggi risorta

e miracolosamente trasformata

in una splendida anemone che si apre

al tuo tocco leggero con fiducia infinita ….


Eleonora Liuzzi

diritti riservati, legge 633 del 22 Aprile '41


 

 
 
 

"Odore di caldarroste"

Post n°35 pubblicato il 07 Dicembre 2012 da blushadow6

Sul balcone assaggio l’aria fredda

che sa di mare d’inverno,

annuso forte la vita e…

l’odore  fumoso di caldarroste che

si attacca al maglione azzurro

lavorato a mano da mia madre,

il pensiero di lei porta echi di fiabe

davanti al camino e calzettoni

di lana con dentro noci e cioccolatini

per la befana un po’ poverella ,

chiudo gli occhi sui piccoli anni e

apro il cuore al futuro esperto e disilluso

che invidia tanto all’ingenuo  passato

alle trecce, alla scuola , a mio padre

e  ai pavoni di villa Sciarra,

alle sere sul terrazzo con lo sguardo perso

dietro alle farfalle che svolazzavano

e si bruciavano le ali intorno ai lumi.

Sono attratta anch’io dai lumi della vita

pericolosi , caldi catalizzatori del cuore

che a volte uccidono.. 

troppa bramosia di emozioni

lungo la strada ammantata di dorate foglie cadute

che si fa ogni giorno più preziosa

man mano che si va accorciando .

Eleonora Liuzzi

diritti riservati legge 633 del 22 Aprile 41

 
 
 

Il mio libro "Frammenti d'amore" è nelle librerie , un romanzo avvincente che vi invito a leggere !!!!!!!!!

Post n°36 pubblicato il 24 Gennaio 2014 da blushadow6

Sono felicissima ! il mio libro è stato pubblicato dalla casa editrice "Tracce" di Pescara, potrete ordinarlo nelle migliori librerie , acquistarlo online , richiederlo a " Tracce Editore" .....e BUONA LETTURA ! 

 
 
 

questo è il mio nuovo libro

Post n°37 pubblicato il 01 Ottobre 2014 da blushadow6
Foto di blushadow6

 
 
 

Oggi vi presento il mio libro

Post n°38 pubblicato il 14 Novembre 2014 da blushadow6
Foto di blushadow6

Voglio iniziare la pubblicazione a puntate del mio libro "Frammenti d'amore" da mercoledì 19 Novembre 2014 troverete la prima puntata del romanzo , buona lettura a tutti !

Se invece volete leggerlo tutto d'un fiato potrete acquistarlo on line ed in tutte le migliori librerie , grazie

 
 
 

1° puntata "Frammenti d'amore"

Post n°39 pubblicato il 20 Novembre 2014 da blushadow6

Eccomi come promesso con la prima puntata del mio libro !

                                              Primo capitolo

    Mamma sei pronta ? , hai preso tutto ?”dalla scala a chiocciola arrivò amplificata la voce  squillante  e colma di dolce apprensione di Nicole che la fece sussultare , sua figlia era arrivata in anticipo ed in realtà lei non era affatto pronta , era incollata al computer dalle quattro del mattino , indossava  ancora il pigiama ed era circondata da fogli accartocciati ed appunti e soprattutto ….era completamente  immersa nel  passato perciò le sembrò stranissimo accostare la presenza di quella sua bellissima  figlia ormai quarantenne alla  visione quasi palpabile di se stessa bambina ...stava lavorando di nuovo al suo libro, e in quei giorni aveva rispolverato molti ricordi della sua infanzia ...“Si,  ancora dieci minuti e potremo andare !” rispose  e mentre si preparava velocemente continuava a sentire la voce di Angelo , suo padre , che cercando di farla addormentare le cantava la solita canzoncina ..“Cicirinella c'aveva 'nu gallo , tutte le notti ci andava a cavallo”, si rivedeva riconoscente e divertita per quel momento di tenerezza .Ne  ricordava benissimo i  grandi occhi nocciola  , la  pelle olivastra, indiscutibile testimonianza della sua origine partenopea , i capelli pettinati all'indietro e scolpiti di brillantina Linetti , la profonda fossetta sul mento che lo rendeva tanto particolare . Per lei era un misto fra Humphrey Bogart e  Robert Mitchum , un mito insomma , lui  le aveva trasmesso una vera passione per il cinema  , le piacevano i grandi film e le storie drammatiche ed appassionanti  e quelli erano gli attori che più la affascinavano. Angelo era stilista di moda , aveva l'onore di creare abiti per attori e registi dell'epoca e  spesso Celeste aveva incontrato nel suo laboratorio il famoso Antonio De Curtis , in arte Totò ed altri personaggi famosi  .Se  Angelo non fosse stato maledettamente geloso di sua madre e morbosamente protettivo nei confronti dei figli ,Celeste  lo avrebbe adorato Raccolse la  vissuta sacca da viaggio pronta accanto alla  porta che  era ormai l'emblema della sua nuova esistenza . A 58 anni Celeste  viveva infatti le sue giornate in una incerta e piuttosto movimentata routine e le sue notti in due case diverse assecondando le proprie esigenze  e quelle della famiglia . Il Sabato era il giorno dedicato a Nicole che la portava a casa sua per affidarle Alessio, il figlio più piccolo che aveva sei anni  , per muoversi in completa  autonomia e  sbrigare tutte le incombenze rimaste indietro durante la settimana lavorativa . Il resto del suo  tempo  Celeste la trascorreva in casa sua , che ormai non era più realmente sua infatti  tutti gli  oggetti, gli strumenti ai quali era particolarmente affezionata e che rappresentavano le sue uniche, concrete proprietà  ,necessarie per curare impegni ed attività artistiche , sfuggivano al suo controllo , da quando suo figlio Giorgio l'aveva rilevata dalla banca per bloccarne la vendita  all'asta , dopo la malattia e la morte di suo marito Aldo ,un iter di cure e ricerche che l'avevano  prosciugata di ogni disponibilità economica . Quel figlio  aveva dimostrato un amorevole rispetto per i sacrifici da lei affrontati nell'acquistare quella casa ,così l'aveva ricomprata ed interamente ristrutturata . Giorgio aveva sempre avuto la testa sulle spalle, era un ragazzo sensibilissimo, sempre concreto e razionale , godeva di una struttura fisica atletica, grandi occhi neri e profondi , un'onestà che traspariva dal suo sguardo , neo papà , unici suoi  svaghi l'esercizio fisico ,la musica ed il canto. Ogni mattina si recava al lavoro cantando,  aveva una voce bellissima!  Si era diplomato e si era gettato a capofitto nel mondo del lavoro, suo padre era morto e sua madre aveva bisogno d'aiuto per andare avanti.

             Tutto era sistemato ,la casa era salva e le cose di Celeste giacevano ancora chiuse in misteriosi scatoloni riposti accuratamente nel soppalco, e quella casa lei non la sentiva più sua e non aveva voglia, né tempo di andare a cercare una scatola di colori, o una tela, e neppure gli spartiti per pianoforte che ora era li, muto, davanti ad una parete di diverso colore , fra mobili nuovi di zecca nei quali non trovava più  traccia del suo vissuto .La casa  era ben arredata e sempre ordinata ,

 

                                                                                     Prossima puntata Giovedì 27 Novembre ...Buona lettura

 
 
 

seconda puntata "Frammenti d'amore"

Post n°40 pubblicato il 04 Dicembre 2014 da blushadow6

 sicuramente in uno stato migliore di quando le era appartenuta,quando  vi aveva

ospitato  tutti i suoi figli, che ne avevano usufruito in ogni frangente della loro vita portandosi dietro tutto ciò che potesse esser loro necessario . A quei tempi  aveva assunto  le caratteristiche di quelle case americane stracolme di mobili ed oggetti  fra i più disparati , dall 'aspetto un po' caotico, ma vissuto ed  estremamente vivo. Ora gli altri suoi figli avevano preso strade diverse  , il suo terzogenito  Gabriele , si trovava in Abruzzo per lavoro dove si era trasferito dopo il fallimento del suo matrimonio dal quale aveva avuto due figli , Cristian e Shary ,  lei e Giorgio lo avevano accompagnato nel viaggio verso nuovi luoghi e verso la speranza di una vita diversa che gli consentisse di dimenticare  e di trovare lavoro e serenità. Gabriele era sempre stato un ragazzo chiuso e troppo fragile a dispetto dell'apparenza , aveva infatti la capacità di nascondere le proprie insicurezze e spesso le copriva sballandosi  un po', si era preso parecchie sbronze e non disdegnava spinelli ed altre forme di evasione . Era un bell'uomo ed avrebbe potuto ricrearsi una vita sentimentale ma non voleva neppure sentirne parlare , trascorreva il tempo libero  disegnando e intagliando  il legno,  aveva una manualità fuori dall'ordinario . Celeste  cercava di capirlo e facevano spesso chiacchierate al telefono ma sempre brevi  perchè a lui non  piaceva parlare di se , telefonate che la lasciavano troppe volte in apprensione  .Simone  era il primogenito e si trovava con sua moglie Claudia a Torino dove aveva trovato lavoro in una grande impresa  di costruzioni , anche lui un bell'uomo , alto, biondo ,occhi verdi , temperamento artistico, scriveva belle canzoni ma non aveva abbastanza denaro ed ambizione per portare avanti la ricerca del successo .  La casa di Celeste ora era arredata  secondo i gusti di sua nuora  Paula , di origine Olandese , una giovane donna moderna ed adorabile , piccola e dolce, bella e molto risoluta che  aveva appena avuto il suo primo bambino  ,oggetti e suppellettili necessari per la cura del piccolo Dany e per la sua crescita erano ovunque. Quel bambino era un vero catalizzatore di attenzioni, intelligente e sempre pronto al sorriso e al gioco, era una delle sue “gioie” più grandi ! Aveva altri nipoti, Ambra e Alessio   , figli di Nicole , la sua secondogenita che aveva alle spalle due delusioni d'amore da ognuna delle quali aveva avuto un figlio , Ambra  dal primo e Alessio dal secondo ,  Nicole era una donna dolcissima , sempre pronta e disponibile con tutti , adorava i suoi fratelli ed era ottimista e piena di iniziative nonostante le sue precarie condizioni economiche , aveva lunghissimi e folti capelli neri ed occhi verdi, era una bella donna ma il suo pregio più grande era la  generosità  . Celeste  cercava di darle una mano e quando era necessario si prendeva cura di Alessio mentre lei faceva lavoretti per arrotondare  il magro stipendio della cooperativa . La piccola Ambra  aveva sedici anni , era una splendida ragazza dalla bellezza mediterranea , frequentava l'accademia di danza  e la scuola di recitazione . Quella di Celeste era una grande famiglia per la quale aveva cambiato tutte le sue abitudini e accantonato molte delle sue necessità, ma faceva tutto per tutti con estremo piacere , mettendo le sue esigenze in fondo alla lista .  Lei era avvezza a mettersi da parte  !

                Aveva imparato  sin da piccina e  si era sentita un oggetto che gli altri spostavano di qua o di la , quando... dopo una vaccinazione alterata aveva perso l'uso delle gambe  ed era rimasta immobile in un lettino per tre lunghi anni … la mamma andava a trovarla in ospedale  e lei ne percepiva  tutto il dolore , e  non solo per la sua malattia ma anche per il rapporto asfissiante che viveva con il marito e la tristezza e la rabbia per le angherie che lui le infliggeva in nome di un legame  fatto di possesso, le loro incomprensioni erano il terreno minato su cui camminava la psiche delicata di Celeste ,delle sue tre sorelle e di suo fratello . E poi c'era il conflitto interiore per l'affetto che provava per suo padre e  che era costretta a rinnegare ogni volta che lui trattava la mamma in modo indegno.

Come poteva voler bene ad un padre che la prendeva sulle spalle e la portava al mare a cogliere conchiglie, che la chiamava “Piccolo fiore selvaggio” e la colmava  di attenzioni ma  poi ...improvvisamente  si trasformava in un mostro che alzava la voce e le mani su sua madre ,quale dei due era il suo papà?   Quel benedetto libro le faceva rivivere continuamente il passato ,“ma che cosa vai a ricordare ?”si ripeteva : “lascia stare il vecchiume”!!

      C'era il presente con tutte le sue meraviglie , possibilità insperate si andavano affacciando nella sua esistenza, sempre più ricca di contenuti, la sua mente brillava di lucida follia e galleggiava nel liquido amniotico di sogni che , improvvisamente  prendevano corpo, proprio come un bimbo che viene al mondo fra bellezze e brutture,  ma nella sua inevitabile incoscienza sorride senza paure  .Lei  ora voleva vivere  e  la perdita di inutili zavorre avrebbe favorito  quel suo senso di leggerezza ..  

        Nel 90 aveva comprato quel  piccolo villino  sul litorale Romano e avrebbe voluto passarvi il resto della sua vita, con il profumo della salsedine nelle narici che la accompagnava mentre scendeva in cucina a farsi un caffè, la televisione  sulle ultime notizie, un quadro sul cavalletto , un tavolino con la tovaglietta plastificata ......

 
 
 

Ecco il mio nuovo libro

Post n°41 pubblicato il 07 Ottobre 2015 da blushadow6

E' uscito il mio nuovo libro "Cuore di creta" fra qualche giorno lo troverete online e nelle migliori librerie su ordinazione , una storia trascinante e coinvolgente ! Buona lettura a tutti !

 
 
 

BUON 2016 A TUTTI !

Post n°42 pubblicato il 30 Dicembre 2015 da blushadow6

Quest'anno ho pubblicato il mio nuovo libro "Cuore di creta" con la casa editrice Book Evolution , spero che vogliate leggerlo tutti, è una storia interessante e movimentata , ambientata a Roma , ma anche a Praga . Una storia piena di positività, un continuo invito all' ottimismo e alla speranza , narra di misteri  che con l'impegno e la fiducia della protagonista vengono svelati e portano i vari personaggi a riconoscere e riparare  i propri errori passati, buona lettura ....il libro è reperibile presso la casa editrice o potrete richiederlo direttamente a me attraverso questo blog o facebook , grazie e buon 2016 a tutti ! 

 
 
 
Successivi »