latripladea

blog disordinato di un gruppo di streghette

 
BLOG SEGNALATO DA LIBERO 15/05/07
Blog del giorno
L'originalissimo blog di un gruppo di amiche
Dal Blog: latripladea
 

TAG

 

La fata verdeimmagineimmagine

 L'assenzio è un liquore ad alta gradazione alcolica 68º, che si presenta in colore verde smeraldo o verde chiaro ottenuto dalla Artemisia Absinthium, una pianta spontanea che cresce in gran parte dell’Europa e particolarmente in Italia, dove è nota anche come "artemisia maggiore o romana". Le proprietà officinali di questa pianta erano conosciute fino all’antichità, infatti è citato in un papiro egiziano risalente al 1600 a.C. ; alcuni racconti si trovano addirittura nelle sacre scritture, e secondo Plinio e Plutarco fu utilizzato nel 150 a.C. anche come insetticida per i campi. 
Fu l'ispirazione del modo di vivere bohemien ed era la bevanda preferita di artisti famosi come ad esempio Vincent Van Gogh, Toulouse Lautrec ed Ernest Hemingway. Essendo una bevanda che è sempre stata rinomata per la sua potenza, i gentiluomini di cattiva reputazione al Moulin Rouge erano famosi per servirsi dell'assenzio per convincere le signore a condividere le loro idee.
Verso gli inizi del ventesimo secolo già si vociferava che l'assenzio avesse delle proprietà non del tutto controllate: il suo abuso, nonché la assuefazione che dava ai suoi consumatori iniziò a far sospettare che fosse una sorta di droga (ancóra oggi, qualcuno crede che sia un liquore contenente oppio).
D'altra parte, i suoi effetti sono del tutto particolari: il moderato bevitore di vino tende all'allegria, alla socializzazione, il bevitore di birra ha una ubriacatura più profonda; il bevitore di assenzio è invece perso nelle sue fantasticherie, la sua creatività aumenta ed anche per questo divenne la bevanda preferita fra gli artisti.
A fronte di questo enorme successo, il declino dell'assenzio fu altrettanto rapido: scomparve da tutti i mercati d'Europa e d'oltre oceano in poco più di un decennio Le ragioni di questo oblio sono essenzialmente tre: innanzitutto il forte movimento che si batteva contro l'alcolismo e che attraversò tutta l'Europa nei primi anni del Novecento; poi gli studi scientifici che individuavano nel tujone una neurotossina responsabile di provocare convulsioni e morte negli animali da laboratorio.
Nel 1998, Radomir Hill nella Repubblica Ceca, tentò di rilanciare la distilleria di famiglia oramai in declino e una bottiglia di Absenta importata dalla Spagna gli suggerì l'idea di produrre l'Hill's Absinth. Non ci volle molto per diffondere la sua bevanda singolare che poco ha a che vedere con l'antico absinthe consumato dagli artisti; ma la frenesia e la curiosità dei turisti di Praga e non solo dei turisti, ha fatto sì che l'Hill's Absinth pur non essendo un vero Absinthe ha ottenuto un successo strepitoso.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI L'HA DUREX...VINCE!

 

 

« TA-TA....UDITE UDITE, LE...GLI AMICI SI VEDONO AL ... »

TREMATE...LE STREGHE CONTRO FACEBOOK!!!

Post n°201 pubblicato il 20 Febbraio 2009 da latripladea
 

Buongiorno a tutti!

 Eh si le streghe sono tornate dopo un anno, durante il quale sono successe nel mondo molte cose…in Cina hanno diluito il latte con la melammina, in USA hanno eletto il primo presidente di colore (scusate se è poco) il mondo è entrato in recessione globale, in Francia Sarcozy ha sposato la Carla, in Spagna è sorto un governo a maggioranza di ministri donne…Apple ha lanciato l’i phone insomma  molti cambiamenti e aggiornamenti su tutti i fronti…e in Italia qual è stato l’evento più importante? Il nuovo governo Berlusconi dite? Mmmh no… l’abolizione dell’ici sulla prima casa? Beh non direi…il testamento biologico? Naaaa…ma non li leggete i giornali?? I media chi hanno detto in tutte le maniere che gli Italiani hanno scoperto facebook! Evvabè coi suoi 5/6 anni di ritardo pure gli italiani hanno scoperto questa community, e allora???
Bastaaa!!!  Non sembra anche a voi che sia una notizia troppo montata? Non se ne può più. Che ha di così unico sto cavolo di facebook se non quello di spingerti a buttare il mostro in pagina web? Una bella foto segnaletica, nome e cognome  impronte digitali e per contro anche tanti profili falsi di persone famose. Cavolo ci lamentiamo della privacy e poi mettiamo tutti noi stessi su sto motore di ricerca…ma almeno rifacessimo solo i ravanelli nostri, no!!! Sbatti in prima pagina pure la tua ex, il tuo ex, il cane il vicino di casa, i fatti dei tuoi clienti, pazienti… ma con che diritto!
Sarà che io già non sopporto le cene di classe, nate solo per far godere gli altri delle tue disgrazie, figuriamoci se do in pasto la mia vita sul web…se c’è qualche fregnaccia che arriva dagli States noi la prendiamo al volo, le altre cose no, ma il trash sicuramente.
Facciamo un’analisi del perché facebook è utile gli Americani: loro sono cresciuti nei college, fanno gli album con le  loro figurine da quando stanno lì (altrimenti gli assassini come li scoprirebbero nei film senza le foto fatte al college) , lontani da casa a studiare, le famiglie transumano per lavoro da una costa all’altra, là si cambia casa come qui cambiamo calzini, ma noi? Loro capisco che possano perdersi nel tempo, si perdono pure i genitori…ma noi? Andiamo a scuola al massimo a dieci km da casa, gli amici d’infanzia stanno ancora quasi tutti a un tiro di schioppo, e se non ci si  parla più è perché non ci piacciono, mica perché il padre è emigrato in Australia con tutta la truppa. Anzi a volte se li incontriamo attraversiamo la strada per evitare di salutari, poi magari li cerchiamo su facebook, ma per piacere!!!

Basta co sto facebook cari media, ci avete stufato, parlateci anche di come può essere utile il web!

Ecco, come volevasi dimostrare, cosa scrive la Reuter a proposito della privacy su Facebook!!!!

 State attenti ai vostri dati sensibili….

 

http://it.reuters.com/article/internetNews/idITMIE51I0JF20090219?pageNumber=1&virtualBrandChannel=0&sp=true

 

latripladea

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/latripladea/trackback.php?msg=6553694

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
iset il 20/02/09 alle 19:11 via WEB
Ben tornate streghe. Il vostro post fa riflettere. Chissà perchè la gente preferisce comunicare in virtuale piuttosto che nel reale....anche se spesso si vive a pochi chilometri di distanza. Ci si fa così ribrezzo dal vivo?
 
 
latripladea
latripladea il 20/02/09 alle 19:16 via WEB
forse siamo diventati pigri e preferiamo parlarci tramite uno schermo piatto...sai se ti stufi chiudi e puoi sempre dire che è caduta la connessione!
 
ogn2001
ogn2001 il 23/02/09 alle 08:00 via WEB
FACEBOOK? E che è sta roba? ^_^ si ok so cos'è ma se devo dire al verità non so nemmeno quale sia l'URL per andarci sopra. M come tute el cose può avere un utilità se utilizzato corretamente, ma qui mi pare sia piuttosto una mania belal e buona. durerà? SI giusto il tempo che ne venga fuori una nuova.
 
 
latripladea
latripladea il 24/02/09 alle 14:17 via WEB
hi hi hi....da come parli sembri...come si chiama il comico che a zelig faceva il veneto che non capiva un accidente di pc? Natalino Galasso? quello che andava su goooogle e strucava il boton? Grazie ogn per il tuo commento, comunque se vai su goooogle appunto e scrivi facebook l'URL lo trovi subito! Bacioni Circe
 
card.napellus
card.napellus il 26/02/09 alle 20:44 via WEB
Vorrei fare un feisbuc alla rovescia, per perdere i contatti con le tante persone, sedicenti amiche mie, che gradirei dimenticare, far finta di non aver conosciuto, cancellare dal novero delle facce note. Questo si che sarebbe un passo in avanti! E sono certo che avrebbe successo anche più delle figurine di feisbuc.
 
 
latripladea
latripladea il 27/02/09 alle 13:07 via WEB
ciao caro card.napellus e grazie per aver lasciato un commento alla riapertura del nostro blog. Sai che non è male un facebook per i bannati? Una domanda, solo amiche femmine da cancellare? Eiste secondo te amicizia senza coinvolgimenti sessual-sentimentali tra uomo e donna? Gramigna
 
card.napellus
card.napellus il 27/02/09 alle 16:48 via WEB
Scusa, da come ho scritto sembra che ci siano problemi solo con le donne. "Sedicenti amiche mie" è al femminile perché si riferisce a "persone". A volte scrivo come nell'800, e forse anche i pensieri sono fermi a quei tempi. Ne ho parlato anche nel blog, l'amicizia fra uomo e donna esiste, è rara, perché l'amicizia in sé è rara, ma esiste. Ti dirò che amicizia, amore e sesso sono per me cose distinte, e l'ordine in cui le ho scritte è quello che preferisco. L'amicizia è imparagonabilmente superiore all'amore, specie quello fra sessi diversi. Chiara, che mi sopporta da oltre vent'anni, è innanzi tutto amica. Il resto viene dopo. Così sono il primo e solo uomo che conosce le donne sul web e poi le presenta alla sua metà. Ma, cara tripla, col tempo capirai che hai a che fare con un tipo anormale. Buona serata.
 
 
latripladea
latripladea il 27/02/09 alle 17:01 via WEB
si il resto viene dopo ma viene...io dico un'amicizia senza sesso o amore tra uomo e donna...come può essere tra due individui etero dello stesso sesso, esiste? a me non è mai capitato, possibile che alla fine tutti gli uomini che si dicevano amici miei poi ci hanno provato o comunque han fatto scenate di gelosia peggio di un amante? E' questa l'amicizia tra uomo e donna? saluti Gra
 
   
card.napellus
card.napellus il 27/02/09 alle 17:45 via WEB
Allora sono io anormale. Va bene così, ci mancherebbe. Non che a scopare ci sia niente di male, anzi, è collegarlo a altre cose che non mi va. L'amicizia vera è molto rara, stai attenta. Pensa a un amico o a un'amica. Se smettesse di lavorare, la ospiteresti per mesi o anni? Se avesse un problema a Dusseldorf, o a Lisbona, partiresti? Io ho fatto vacanze di venti giorni con amici e amiche senza insidiarle. Mi interessava e mi interessa la vera amicizia, il resto si trova facilmente. Magari ho sbagliato, ma non è certo la prima volta.
 
     
latripladea
latripladea il 27/02/09 alle 17:55 via WEB
non ospiterei mai un amico per anni in casa se smettesse di lavorare, cercherei di aiutarlo in un altra maniera, ma anche lui se fosse un amico non mi dovrebbe chiedere di farlo. Se avesse un problema lontano lo aiuterei certo nei limiti delle mie possibilità, cioè senza rischiare licenziamenti o divorzi. E se è un vero amico capirebbe. Io mai fatto vacanze con amici maschi, dividere un letto con un amico uomo non è nel mio dna, mi sentirei troppo a disagio, ma forse la malata sono io. Certo che siamo partiti parlando della privacy di facebook e guarda cosa stiamo scrivendo! Gra
 
     
card.napellus
card.napellus il 27/02/09 alle 18:37 via WEB
Più spesso dividevo tenda, e non letto... il sacco a pelo ha una sua praivasi. Aiutare le persone nei limiti delle proprie possibilità è normale. Lo farei anche con te, che in pratica non conosco. Ma un amico è perte di te, forse la parte migliore. Non vorrei essere troppo da libro cuore, ma per dirla semplice, l'amicizia è l'amore senza l'interesse. Ciao. Andrea.
 
     
latripladea
latripladea il 27/02/09 alle 19:44 via WEB
beh siamo qui proprio per confrontarci...però mi dici che per te che l'amore ha un interesse? Scusa sono tarda a capire ma secondo me l'amore è amicizia con in più la passione fisica e mentale, non vedo interesse nell'amore se non quello di stare bene insieme.Io un amico/a lo aiuto trovandogli un lavoro e una sistemazione degna, non mantenendolo a vita in casa mia. Scusa se ritorno su questo esempio ma sai dividere una tenda per venti giorni è un conto ma un appartamento a tempo indeterminato è un altro, comunque se tu lo hai fatto tanto di cappello, a te e alla tua compagna, siete davvero bravi e i vostri amici vi ameranno di sicuro;-)
 
     
card.napellus
card.napellus il 28/02/09 alle 10:37 via WEB
I miei amici... stiamo parlando di sei persone in tutto, solo quattro però sono ancora disponibili... e mi ritengo fortunato ad averne così tanti. Non vedi interesse in ciò che viene chiamato amore? Allora non si spiega perché alla fine di un amore spesso ci sia lavoro per tribunali e avvocati. Se davvero l'amore è amicizia e passione, che necessità c'è di scrivere leggi per decidere chi tiene la casa? Se è solo amicizia e passione, non posso accampare diritti sulla mia controparte. Invece c'è un senso di possesso sulla persona e i sentimenti altrui che non sopporto. L'amore, se è quel sentimento che si dice, dovrebbe essere anche libertà - non è così. Io non potrei mai sposare Chiara, non sopporterei che lei fosse obbligata a stare con me. Deve andarsene il giorno stesso in cui qualcosa non dovesse funzionare, non ha senso che debba spiegarmelo, se non l'ho capito, già questo è un motivo sufficiente. Se il bene, la libertà, la felicità di una persona mi stanno a cuore come fossero miei, anzi di più, perché io posso anche detestarmi, quella persona è mia amica. Il sesso, l'attrazione fisica, la passione, sono cose che non necessariamente devono essere collegate all'amore o a qualunque altro sentimento. Se questo accade, va benissimo, ma si può avere ottimi rapporti sessuali con persone che non si amano e amare infinitamente una persona senza poter pensare di trombarsela. Nel mio caso la cosa è semplice: la mia famiglia è nata quasi per caso, Chiara è arrivata 22 anni fa in un periodo solo apparentemente tranquillo, in realtà cupo, ed è entrata nella mia vita come un coltello nel burro. I ragazzi, invece, io mai avrei pensato di averne, davvero, e sono arrivati prima ancora che realmente li volessi (ma Chiara invece no, lei aveva capito tutto). In un mondo dove molti non riescono ad averne, io non ho sperato, non ho atteso. Come se a una persona che passa davanti a un negozio che non conosce, ma dove molti sono in fila con i soldi in mano, il gestore gli andasse incontro regalandogli le due cose più belle che ha, senza pagare niente, senza fare la coda. Solo fortuna, certamente, non ci sono altre spiegazioni. Lei mi ha chiesto solo se potevo restargli fedele, come un marito, ben poca cosa se paragonato a quello che ha fatto per me. Io invece non gli ho chiesto niente: ho gia avuto molto, non posso tirare troppo la giacca alla fortuna.
 
     
latripladea
latripladea il 01/03/09 alle 20:24 via WEB
petta petta tu parli di amore e matrimonio come fossero la stessa cosa. spesso matrimonio e amore non coincidono, o comuqnue quando un amore finisce (così come un'amicizia) si cerca sempre di riavere qualcosa, perchè ci si sente presi in giro, defraudati...se invece l'amore finisce naturalmente non ci sono vendette da cercare se si è tra persone civili e intelligenti. Il fatto che la tua lei ti abbia chiesto fedeltà come in una coppia sposata, beh c'è così poca fedeltà nella media dei matrimoni che forse è meglio restare amanti. Comunque sei proprio stato baciato dalla fortuna...e io fossi in te da facebook proprio starei lontano, meglio non giocare col fuoco, c'è tanta gente invidiosa e stronza al mondo Gramigna
 
     
card.napellus
card.napellus il 02/03/09 alle 08:08 via WEB
Sono fortunato, l'ho detto. Se finisce, non è vera amicizia. Amore e matrimonio sono legati solo nell'immaginario popolare, nella realtà è diverso. In ogni caso i problemi nascono perché ci si dovrebbe mettere insieme quando si sta già bene con se stessi, per completare e non per cercare qualcosa che non si ha. In questo caso quando l'altra persona se ne va non perdi niente. Diverso è per l'amicizia, un amico (un'amica) vero (vera) è uno specchio lucido e perfetto dove puoi vederti dall'esterno, cosa altrimenti difficilissima. Per questo è quasi insostituibile. Grazie della conversazione, davvero.
 
rosadeiventi_6
rosadeiventi_6 il 29/03/09 alle 22:50 via WEB
concordo con quanto dici tripladea. Ogni settimana ricevo inviti via mail da parte di "amici" che non vedo da tempo di entrare a far parte della loro cerchia di amici su feisbuc. Non me lo sogno davvero di stare lì a sparare cacchiate in mezzo a tutti. Le cose importanti mica te le dici in videoconferenza ma in privato. E per privato intendo a tu per tu. Poi a volte mi chiedo. Ma com'è che tutta questa gente di successo è su feisbuc? Allora la sfigata sono io che non capisco?!?!
 
 
latripladea
latripladea il 03/04/09 alle 18:45 via WEB
Facebook! vero, orami anch'io ricevo messaggi per facebook, spesso da emeriti sconosciuti, che mi invitano ad iscrivermi....ma fossi matta, se solo due dei miei corteggiatori venissero in contatto tra loro, curiosi come osno gli uomini, si contatteebbero per scambiarsi particolari piccanti della mia vita...ma fossi matta! dividi et impera! Gramigna
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: latripladea
Data di creazione: 13/09/2006
 

LA REDAZIONE

Artemisia    immagine
Circe         immagine
Maga Magò immagine
Verbena    immagine
Gramignaimmagine

 

PPC ROI   BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Technorati Profile Check Page Ranking         

Iscriviti al Vaffanculo Day
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bargellinoinver41DonLeonardoLorenzAdd1979bergmaralucia.cirpyPROF.blacksheepFestariBrunonina.92claudio.cerasiloro.carloFRANCESCAMUCINAmariomelillo1991finzgarzaccarinimichela
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 

ULTIMI COMMENTI

grazzie
Inviato da: doudou
il 28/01/2014 alle 09:39
 
grazzie
Inviato da: alberto
il 28/01/2014 alle 09:38
 
grazzie
Inviato da: tina
il 28/01/2014 alle 09:38
 
gazzie
Inviato da: mickael
il 28/01/2014 alle 09:38
 
ballare
Inviato da: giga
il 28/01/2014 alle 09:37
 
 
 

SAGGEZZA POPOLARE

A cambià òm se cambia lader
A cambiare uomo si cambia ladro

Ëngë pitade de’ le man, üsèi a palade; öngë pitade de’ le man e dei pé, üsèi di gnas e di dré
Unghie delle mani dipinte, uccelli a palate; unghie di mani e piedi dipinte, uccelli davanti e dietro

Chi lòntà ìl se va a maridà, o l'embròia o i la 'mbroièrà.
Chi va a sposarsi lontano o imbroglia o sarà imbrogliato

Quàn sè nas disfurtünàcc, piöf söl cül a sta sentàcc.
Quando si è sfortunati, piove sul sedere anche stando seduti

Caàl biànc e bèla moér i té sèmper èn dei pensér.
Cavallo bianco e moglie bella ti danno sempre da pensare

Chi sè marida 'l fa bé, chi nò 'l fa mèi.
Chi ci marita fa bene, chi non lo fa, fa meglio

L'òm l'è föc, la fòmna l'è stòpa.
L'uomo è il fuoco, la donna è la paglia

Le fòmne le gha quatèr armamèncc: lèngua, önge, lagrime e svenimèncc.
Le donne hanno quattro armi: lingua, unghie, lacrime e svenimenti

 

DIRITTI D'AUTORE

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 

DA DOVE CI VISITANO

immagine

 

SCOZIA

vi interessa la Scozia?immagine
dovete andarci o semplicemente volete vedere qualche foto?
andate sul sito rottaperlascozia, la tripladea collabora come staff, troverete notizie interessanti e anche foto!!!

http://rottaperlascozia.altervista.org/index2.htm
 cliccate sullo staff e cercateci tra i collaboratori dall'Italia!

immagine

 

FACEBOOK