Creato da: DOLCIOLA il 24/02/2007
[perchè non cè piu vita in me]

Contatta l'autore

Nickname: DOLCIOLA
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: CE
 

 

rispettate le mie emozioni!

 

nox arcana-dark sanctuary- artesia- enigma- disturbed-rammstein- secret garden- evanescence- dimmu borgir- godsmack- e nomine - epica - apocalypthica-ordo funebris-trobar de morte-subsonica-negramaro-modà-99 posse- mondo marcio-

 

Ultime visite al Blog

ILARY.85JustForMeeMITE_ATTACHET_2mariomancino.ma1513lusimia2005cassetta2Eri.Daniaannozero53avvbiapatrizia2007_1968VaNigLiA_Muaaaatheothersideofthebedritrosa0principe69_9
 

mi piace viaggiare verso posti nuovi , scoprire le meraviglie delle città d'arte , timida sempre ma con chi voglio e chi riesce a darmi qualcosa mi sciolgo subito , dolce quanto basta per non diventare mielosa e diabetica, troppo sincera e a volte posso far del male per qsto, testarda qndo si tratta di farmi valere, fragile forse troppo , tremendamente instabile e volubile come una piuma nel vento , folle nei miei sogni ,

 amo l'arte in tutte le sue forme , il gotic e la musica ,in amore bisogna sapermi prendere nel verso giusto altrimenti posso scappare, amo le persone semplici , amo firenze e parigi , le giornate di pioggia, il vento e la neve, le case di montagna in legno , l'odore del camino , i sentieri che nessuno conosce , il sole fresco del mattino di settembre, i tramonti dietro le colline toscane, i campi di grano , le bollicine di sapone,la sabbia bagnata,la pioggia dietro i vetri di una casa abbandonata,i dipinti di gauguin ,i castelli e le cattedrali dell'est e i paesaggi lungo la Loira,i vestiti delle dame dell'800, le opere teatrali, la musica di puccini, l'odore dei camini in inverno, la città che si accende nel natale , la voglia che si accende nella passione ,i miagolii del mio micio,la voglia di volare oltre,le maschere di venezia,la musica sottile di un vecchio pianoforte, le mani lunghe ed affusolate,il profumo dei giardini e erba dopo la pioggia, le mani del mio uomo sul mio corpo, tremare ad ogni respiro costretto, la voglia ..semplicemente..l'immenso nei suoi occhi ..

 

Grafica stregata

Grafica di Chris;[strappare i ricordi. cancellare e annullare le promesse. parole e rumori. sabbia che nel vento vola via. la falsità di parole gia dette. resta solo un altra lacrima e nel tempo vuoto nel cuore. la rabbia che esplode]

 

 Image and video hosting by TinyPic

 

 

 

Perchè sbatti così tanto bella libellula con la punta delle ali rossa?
Ferma su quel muro bianco col tuo corpo nero
sembri una parola su una pagina scritta male.
Perchè gonfi le tue ali ad ogni battito di respiro?
Non capisci che ogni volta che fiondi i tuoi occhioni verdi dentro i suoi  tu mi stai strappando un pezzo di vita, di aria?
Se mi togli il respiro lui non potrà più amarlo, non potrà più odorlarlo.

[Melissa P. L'odore del tuo respiro]

 

 

[lasciatemi ascoltare la musica.il silenzio dell anima. e per una volta ancora voglio sentirmi libera di volare anche in questo cielo nero. spezzerò le mie catene con il sale del tuo odio. mi hai odiata. e ti dimentico ]

 

 

 

Image and video hosting by TinyPic


Grafica Stregata

 

 

 atrofizzato il veleno

nel rumore di una città sorda .

  lasciami le mani , le lacrime

ritorna nel dolore , dei tuoi occhi nei miei.

di una sera in amore

stelle che bruciano nel petto

[dolore]

mi hai detto "sorridi perchè io sarò con te. "nonostante ancora nuvole si affacciano su di me . la tua mano è ancora nella mia. stavolta non sarà lamia ingenuità a portarmi in quel cielo nero.

 

"no non avere paura , ho semplicemente voglia di te, di sfiorarti e farti mia " e il suono di queste parole mi sta entrando nell anima . prepotentemente qualcosa di raro sta accadendo. mi spaventa tutto ciò ma mi eccita e mi fa sentire di nuovo viva.

Image and video hosting by TinyPic

 

 

 

 

FACEBOOK

 
 

cosi indifesa

consapevolezza di amare senza essere amata

non si è nel mondo. non si è nell altro.

perduta senza orizzonti

in un paio di occhi che vanno via.

libera [un ala si spezza ]

e un altra donna muore

[giorni di maggio senza sole]

Cagliostro.. misteri della massoneria

 

L’attesa non risiede più sulla terra
Il tempo non concede spazio
Ad artigli smaltati
Di strappare alla prigionia della terra
La mia poesia
Voglio vestirmi di luce
Quella che un tempo
Vestiva a giorno le tenebre..

abbracciami ancora forever love meImage and video hosting by TinyPic

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si pensa, talvolta, che di draghi non ce n'è più neanche uno. E neppure di prodi cavalieriE neppur l'ombra di una principessa che vaghi per foreste misteriose, incantando col suo sorriso cerbiatti e farfalle.Pensiamo talvolta che la nostra sia un'età senza più frontiere, senza più avventure. Il destino è al di là dell'orizzonte; quelle ombre che passavano al galoppo, rilucenti, si sono ormai dileguate

Che bello, sbagliarsi! Principesse e cavalieri, incantesimi e draghi, avventura e mistero... non solo son qui pure adesso, ma son tutto quel che c'è e c'è sempre stato

Nel nostro secolo, hanno mutato d'abiti, s'intende. I draghi indossano uniformi, oggi, vanno in giro in assetto da guerra, in tenuta da pronto intervento. I demoni della società, stridendo, piombano su di noi se solleviamo gli occhi da terra, se ci azzardiamo a svoltare a destra laddove ci hanno ordinato di girarea sinistra. Talmente astute si son fatte le false apparenze che principesse e cavalieri possono celarsi gli uni alle altre, possono celarsi persino a sé medesimiE tuttavia maestri di realtà vengono ancora a noi, in sogno, a dirci che non abbiamo giammai perduto lo scudo che occorre contro i draghi, che sta a noi cambiare il mondo come ci pare e piace. L'intuito non mentisce allorchè ci bisbiglia: Non sei polvere, tu sei magia!

Richard Bach da "Un ponte sull'Eternità

 

dimmi che ti faccio felice. Ho aspettato tutto questo tempo... ma non capivo un cazzo del principe azzurro. Mi vuoi con te per sempre?

 

 

Ultimi commenti

 

 

 
« .

.

Post n°4829 pubblicato il 29 Marzo 2015 da DOLCIOLA

il tempo....sembra non passare mai...

     eppure questi giorni nuovi ci ricordano che c'è un nuovo sapore di primavera... come un nastro di seta avvolto a te.... cosi ricordo la magia di quel primo incontro...

 

     era proprio un anno fa .....in quel mese che si affacciava al primo vento di primavera.....

sembra tutto come allora....l'emozione ..mai cambiata...brividi sotto pelle....

 

        guardo quegli occhi che mi hanno salvata .....salvata dal tempo....dal dolore....dall assenza di un sentimento cosi forte...

 

     guardo le tue braccia forti....mi perdo tra le vie dell'anima .....finalmente al sicuro...

 

        finalmente... a casa....

 

......e primavera sia..

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/lavitabuia/trackback.php?msg=13162599

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
>> > > >> su BLOGGO NOTES
Ricevuto in data 28/02/16 @ 19:59
Oggi in treno avevamo tutti lo smartphone in mano a parte un provocatore senza scrupoli che aveva... (continua)
 
Commenti al Post:
aldo.giornoa64
aldo.giornoa64 il 29/03/15 alle 21:54 via WEB
CIAO DOLCIOLA, COMPLIMENTI PER IL POST. UN BUON INIZIO SETTIMANA ED UN CARO ABBRACCIO ALDO.
(Rispondi)
 
 
DOLCIOLA
DOLCIOLA il 16/04/15 alle 23:02 via WEB
grazie mille.. ci son poco qui cmq grazie...baci:)
(Rispondi)
 
avvbia
avvbia il 29/03/15 alle 23:50 via WEB
I miei complimenti per questa rinascita cara caatekkana.io lo aspettavo lo avevo previsto e ne sono lieto.ciao.
(Rispondi)
 
avvbia
avvbia il 29/03/15 alle 23:53 via WEB
Vero è che mi sono ripetuto scusami.sai l'età....ok però e Prego.Prego.gino
(Rispondi)
 
 
DOLCIOLA
DOLCIOLA il 16/04/15 alle 23:02 via WEB
:) ciao e grz
(Rispondi)
 
laura_brustenga
laura_brustenga il 08/10/15 alle 13:36 via WEB
era tantissimo che non passavo da qui. Ti lascio un grosso abbraccio.
(Rispondi)
 
avvbia
avvbia il 02/01/18 alle 12:48 via WEB
un saluto un pensiero auguri in ritardo ma inviai mail e scrivi dai ciao .gino
(Rispondi)
 
cassetta2
cassetta2 il 16/05/20 alle 18:27 via WEB
Amo la pioggia che lenta si poggia sulle rive della roggia In provincia di Chioggia.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.