Creato da rozappa il 18/06/2013
Anni 70

In classifica

 

sito internet

 

blog.libero.it/lavitachetorna

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 

Ultime visite al Blog

cassetta2xenoticCherryslormaliberarozappaellen_ellenlicsi35peneimieipassithesunshiine0ellyslsse_forse_maibianconigliosNuvola_volaWeb_London
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Regali Ricevuti

Grazie Amica mia speciale,

grazie S

 

Proteggiamo i minori

 

E' un nostro dovere condividere il tasto "REPORT ABUSE"  (non un favore.) Insieme possiamo tutto...Possiamo creare una grandissima rete di blog capaci di pubblicare all'unisono lo stesso post-report abuse, in modo da creare un "muro" di messaggi in grado di raggiungere e sensibilizzare il maggiore numero di persone possibile.

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail. Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia. PS: Sono felice dei vostri commenti, ma ai commenti preferirei la condivisione di questo post nei vostri spazi.

Per favore, copia e incolla questo post ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

 

 

 

COLONNA SONORA

 

 

MALINCONIA

Post n°69 pubblicato il 07 Luglio 2014 da rozappa

Ci ho pensato, ci ho pensato molto in queste ultime settimane, a mettere il blog in pausa...ho sempre meno voglia di scrivere e di rispondere ai commenti, ancora meno di andare a far visita agli amici e alle amiche. Non perché non pubblichino cose interessanti, non perché non mi interessi di loro, ma per il dolore sordo che sento dentro per tante cose che vanno male e non trovo il modo di rimetterle nella direzione giusta.

Com'è cominciato? .... forse rileggendo le parole di un vecchio libro che tanto sarebbe piaciuto all'amica carissima che sta lottando per il suo diritto di vivere ed essere felice 

 

Forse cominciò come un sussurro

in un deserto bianco:

la rabbia d'un corpo martoriato,

nella culla del gelo,

che urlava parole vane

al vento vuoto:

NON LO SAI CHE DIO MUORE ?

 

Forse uno spirito ha ceduto

nelle celle sordide

di un'inquisizione disumana,

con la mente irretita

non dall'acciaio tagliente,

né dall'usura dei nervi,

ma da una più vasta ferita:

NON LO SAI CHE DIO MUORE ?

.... DIO MUORE ...

 

Forse un martire mutilato,

impazzito sulla croce,

alzò il capo e gridò al cielo:

SIGNORE,

PERCHE' MI HAI ABBONDONATO ?

E non ricevette nessuna risposta:

colmo del tradimento:

bestemmia immacolata:

NESSUNO TE L'HA MAI DETTO ?

PARE CHE DIO SIA MORTO

 

Com'è proseguito? ... osservare anche gli Angeli sparire, perseguitati da qualche idiota che non rispetta nemmeno il loro dolore...silenzioso e struggente...per che cosa poi? Ci sono siti molto più adatti ad incontrare ragazze "facili" senza bisogno di cercarle qua dentro.

Ci vuole RISPETTO per la sofferenza degli altri !

Gettate quelle maschere dietro alle quali vi nascondete e fate vedere che razza di persone siete, a tutti...o siete solo dei miserabili VIGLIACCHI senza onore ?

Come sta andando? ... posso spiegarlo con una canzone, anche se sono sempre pieno del suo pensiero e del suo sentimento

       

Ma infine, perché non ho sospeso il blog?

Perché ieri ho sentito un amico carissimo, anche lui alle prese con una vita molto complicata che, all'improvviso, ha ritrovato un sorriso...e nelle sue parole, ho ritrovato le mie parole, nella sua storia, la mia storia, nella suarichiesta...la mia richiesta

"amico mio, ti lascio il suo numero di telefono, se mi dovesse capitare qualcosa, saprai cosa dirle"

"quando te lo avevo chiesto io, avevi sorriso..."

ma c'è sempre un porto sicuro dove rifugiarsi per ritrovare un po' di serenità...

la nostra isola che non c'è

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso