Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« Tempo RealeBenevento e le sue vergogne »

Proclama alla Nazione

Post n°223 pubblicato il 25 Marzo 2007 da vocedimegaride
 

Imperor Romano II

immagine
Ispirato dal cristiano proclama di Francesco II di Borbone (1860) diè suo accorato commiato al Popolo itagliano:

"Tra i doveri prescritti ai politicanti, quelli dei giorni di sventura sono i più grandiosi e solenni, ed io intendo di compierli con rassegnazione scevra di debolezza, con animo sereno e fiducioso, quale si addice al discendente di tanti presidenti del "Coniglio Itagliano". A tale uopo rivolgo ancora una volta la mia voce al popolo di questa res publica, da cui ora debbo allontanarmi con dolore. Una guerra ingiusta e contro la ragione delle genti ha invaso i miei ministeri e segreterie, nonostante ch'io fossi gaudentemente in pace con tutte le parrocchie alleate e anche dell’opposizione. I mutati ordini governativi, la mia adesione ai grandi principi lobbistici nazionali, europei e asiatici non valsero ad allontanarla, che anzi la necessità di difendere l'integrità dello Stato laico trascinò seco avvenimenti che ho sempre deplorati. Onde io protesto solennemente contro queste inqualificabili ostilità, sulle quali pronunzierà il suo severo giudizio l'età presente e futura. Il corpo transex-diplomatico presente presso la mia persona seppe, fin dal principio di questa proditoria occupazione, da quali sentimenti era compreso l'animo mio per tutti i miei elettori, e per questa illustre capitale, cioè garantirla dalle rovine e dal Vaticano, salvare i suoi abitanti e le loro proprietà farle mie, i sacri templi di Botteghe Oscure, i movimenti "autonomi", gli stabilimenti pubblici privatizzati, le collezioni d'arte liberalizzate, e tutto quello che forma il patrimonio della sua grandezza, e che appartenendo alle stolte generazioni passate è superiore alla passione di un tempo far mie. Questa parola è giunta l'ora di compierla. La fine si avvicina alle mura di Montecitorio, e con dolore ineffabile io mi allontano con una parte del bottino, trasportandomi là, alle Kayman, dove la difesa dei miei diritti mi chiama. L'altra piccolissima parte di esso resta per contribuire, in concorso con l'onorevole Mastella, alla inviolabilità ed all'incolumità dell'Alitalia e di Telecom, che come un palladio sacro raccomando allo zelo del ministero mutante E chieggio all'onore e al civismo del sindaco di Roma, di Rutelli, e del comandante della stessa guardia cittadina, Bertinotti, di risparmiare a questa Patria sfruttabilissima ancora, gli orrori dei disordini interni alla coalizione e i disastri della guerra sindacale; al quale uopo concedo a questi ultimi tutte le necessarie e più estese facoltà. Discendente di una dinastia democristiana che per ben 60 anni regnò in queste contrade continentali, dopo averlo salvato dagli orrori in un lungo governo viceregnante post-fascista e berlusconiano, i miei affettati sono qui. Io sono bolognese, né potrei senza grave rammarico dirigere parole di addio ai miei amatissimi suini, ai miei compatrioti privilegiati. Qualunque sarà il suo destino, prospero o avverso, serberò sempre per essi forti e amorevoli rimembranze. Raccomando loro la concordia, la pace, la santità delle usurpazioni cittadine. Che uno smodato zelo per il mio Scranno non diventi face di turbolenze. Sia che per le sorti della presente guerra intestina io ritorni in fra voi alle prossime elezioni, o in ogni altro tempo in cui piacerà alla giustizia di D'Alema restituirmi al Seggio dei miei maggiori, fatto più splendido dalle finanziarie di cui l'ho irrevocabilmente circondato, quello che imploro da ora è di rivedere i miei "Popolari " complici, A.B.I.li e follini".

nota della redazione: la "parodia" in oggetto dimostra come e quanto sia facile mistificare i nobili sentimenti cristiani con l'esternazione subdola ed ipocrita del sordido politichese in auge; quello di cui siamo vittime quotidianamente noi sudditi. Il testo originale dell'accorato Proclama di Francesco II di Borbone, re delle Due Sicilie è recuperabile in tutta la sua bellezza ed onestà in www.brigantaggio.net Pensare che da 150 anni i nostri politicanti infangano con lo sberleffo, l'ignominia, la menzogna un raro monumento alla Dignità ed all'Onestà - qual è l'ultimo Borbone di Napoli - sopravvivendo smargiassando sulla "favoletta" della Democrazia, strumentale all'ingordigia ed all'interesse personale. Li mandiamo a casa, TUTTI, dal centro- sinistra al centro-destra?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: