Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« Dedicato ai napoletani i...Il canto del cigno »

Colaninno? No, Cola-a-Picco! Chi? La Rodriquez vanto della marineria del SUD

Post n°1010 pubblicato il 02 Aprile 2009 da vocedimegaride
 

di Maurizio Castagna
L'eterna lotta tra chi compie una dura giornata di lavoro manuale o intellettuale e le rapine usuraie dei finanzieri

Ricevo dall'amico Giovanni una lettera piena di dignità, conoscenza dei fatti, coraggio e attaccamento al proprio lavoro,portato avanti con orgoglio e senso dell'appartenenza- non a una sigla,ma a un pezzo di storia, vanto del nostro Sud e della cantieristica italiana,e soprattutto simbolo del genio di un uomo che seppe sposare brillantezza intellettuale e tenacia imprenditoriale. A Napoli e a Messina,si sviluppò un polo che nel segno dell'aliscafo,invenzione geniale,contribuì a dare respiro alla fame di lavoro che da sempre c'è stata nel meridione. Non si tratta nemmeno di una guerra di poveri, tra nord e sud,ma dell'ennessima vigliaccheria di un finanziere,uno dei tanti individui prestanome che rappresentano l'usura nella sua forma peggiore. Come per tutti gli altri lavoratori messi in ginocchio dalle mire mondialiste della finanza, scendiamo "virtualmente" in piazza per i cantieri Rodriquez,ma pronti a farlo da subito,perchè da subito uomini donne e ragazzi sono senza speranza,per strada, senza stancarci senza demordere senza smettere di prendere posizione.
”Quella con Colaninno è un’avventura partita nel 2004, quando entrò nell’azionariato della Rodriquez attraverso la Holding IMMSI…. IMMSI, un nome impronunciabile molto presto divenuto per i lavoratori della Rodriquez molto famigliare.
Uso il termine famigliare perché la Rodriquez era una azienda famigliare, con 400 dipendenti che il titolare Don Carlo Rodriquez conosceva singolarmente e personalmente uno per uno. Gente che era orgogliosa di lavorare per un’azienda conosciuta nel mondo e i cui mezzi solcano ancora oggi i mari di tutto il mondo, gente che era succeduta al proprio padre o alla propria madre come dipendente dell’azienda, proprio come me che con un nodo alla gola descrivo l’involuzione di un gioiellino nel mercato navale mondiale.
Tutto questo ha funzionato finché i raider della finanza non hanno messo le mani su questo giocattolo, trasformando un Cantiere dal nome e dal profilo tecnologico all’avanguardia ad una azienda che produce solo perdite. In soli 11 mesi le stesse persone che ci indicavano come un polo strategico nel mediterraneo, ci definiscono una struttura insostenibile, e credetemi la crisi internazionale non c’entra nulla.
La nostre virtù sono inspiegabilmente svanite al crescere di quelle dell’azienda Intermarine di Sarzana (oggi Rodriquez di Sarzana per la stampa specialistica), azienda rilevata sull’orlo del fallimento nel 2002, ed oggi risorta grazie allo sviluppo tecnologico ed un portafoglio ordini imponente.
Sarzana oggi è sede della Direzione Generale Rodriqez spa, della Direzione Amm.va, della direzione Acquisti; Messina è spogliata di ogni autonomia operativa possibile.
Sulla volontà di un gruppo dirigente di operare sul mercato navale per Intermarine e non per Rodriquez Messina meglio non fare commenti, ma se il buon Colaninno senza avere mai fatto un piano industriale ha avanzato per la seconda volta in 4 anni richiesta per la cassa integrazione straordinaria per 60-94 lavoratori di Messina (quindi il totale dei dipendenti) avendo da allestire 3 navi per il Sultanato dell’OMAN, i lavoratori devono gridare allo scandalo.
Si vorrebbe quindi utilizzare l’ammortizzatore sociale ancora prima di ultimare le poche commesse in portafoglio, continuando ad utilizzare ditte terze per avere manodopera a più basso costo.
E’ chiaro ormai che la fine dell’azienda simbolo di Messina sarà “a coda di topo”, visto che gli uomini di Colaninno stanno spingendo sull’iter di questa CIGS senza volersi confrontare con nessuno, indifferenti alle critiche dell’opinione pubblica ed ai moniti delle Autorità Messinesi, senza abbozzare alcuna forma di progettualità e incuranti del parere negativo incassato lo scorso 25 Marzo Presso l’Ufficio Provinciale del Lavoro.
Mi rattrista invece il fatto che alcuni lavoratori, ottimisti o illusi, sperano ad una bocciatura della Cassa Integrazione all’appello finale del Ministero del lavoro, mentre sappiamo che la IMMSI, per questo, ha messo in campo professionisti prezzolati che non avranno problemi a portare a compimento quello che potrebbe essere l’atto finale.
La cronaca di questi giorni è breve:
- 46 lavoratori in cassa integrazione straordinaria a 0 ore per 12 mesi
- Assemblee e scioperi ad oltranza
- Incontro con il prefetto Alecci
- un braccio di ferro con le ditte dell’indotto che vorrebbero continuare a lavorare sui nostri mezzi mentre noi stiamo a casa (con una lotta tra i poveri che i lavoratori non vogliono ma che incombe pesantemente)
- passaggio obbligato in consiglio comunale
- attesa dei lavoratori di un tavolo istituzionale che possa aprire un dialogo con Colaninno in presenza di chi può avere in mano strumenti di convinzione più appetibili per lui.
Grazie
Giovanni Bombaci
Segretario Provinciale Metalmeccanici FISMIC

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: