Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« ASCOLTANDO LA MALINCONIC...SOCIALMENTE INUTILI MA U... »

BASSOLINEIDE: EPILOGO COME VOLEVASI IMMAGINARE

(da Il Fatto quotidiano)

BASSOLINO VERSO LA PRESCRIZIONE DEL PROCESSO.UNA VERGOGNA SE L’ACCETTERA’!
 

sabato 16 ottobre 2010

Disastro rifiuti in Campania
Bassolino verso la prescrizione
Il giudice Scaramella: “Il dibattimento probabilmente non terminerà nemmeno per dicembre 2012”. Il processo che vede imputati tra gli altri l’ex Governatore e gli ex vertici di Fisia-Impregilo protrebbe non arrivare nemmeno alla sentenza di primo grado
“Il dibattimento probabilmente non terminerà nemmeno per dicembre 2012”. E’ sera inoltrata, si è appena conclusa l’ennesima udienza del processo che vede imputati tra gli altri l’ex Governatore Antonio Bassolino e gli ex vertici di Fisia-Impregilo per il disastro rifiuti degli anni scorsi in Campania. Le parole del presidente del collegio giudicante Maria Adele Scaramella risuonano nell’aula bunker di Poggioreale, Napoli. Lo slittamento al 2013 del cronoprogramma di udienze, già abbondantemente dilatato, rappresenta di fatto la pietra tombale del processo. La prescrizione salva-tutti, che per gran parte delle accuse scatterebbe già nel corso del 2012, è assicurata. E senza nemmeno attendere l’Appello o la Cassazione. A questo punto la Corte non riuscirà ad emettere neppure una sentenza di primo grado. Ma le udienze proseguiranno ancora per anni, con dispendio di tempo e di risorse, per sentire le centinaia di testimoni rimasti in lista. Nel silenzio forzato dei media imbavagliati dal divieto di entrare in aula con le telecamere, i registratori, persino i cellulari, in ossequio a un’ordinanza del procuratore generale Vincenzo Galgano. E dire che il processo, iniziato nel luglio 2008, stava finalmente entrando nel vivo, tra testimonianze di tecnici, ex commissari, consulenti. In estate è stato convocato il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso, uno degli ex commissari dell’emergenza rifiuti campana, che in qualità di indagato in procedimento connesso si è avvalso della facoltà di non rispondere. E nei giorni scorsi è stato ascoltato come testimone il prefetto Corrado Catenacci, il commissario del dopo Bassolino per circa diciotto mesi, dal 27 febbraio 2004 al 9 ottobre 2006, in tempi più recenti nominato dal presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro alla guida della Sapna, la società che dal 2011 dovrà gestire la questione spazzatura nel napoletano. In una deposizione durata circa 8 ore, Catenacci ha ricostruito i rapporti non semplici con la Fibe e con uno dei dirigenti del gruppo Impregilo, l’ingegner Piergiorgio Romiti, imputato nel processo. Tra commissariato e Fibe, l’associazione temporanea di imprese appaltatrici del ciclo dei rifiuti in Campania guidata da Fisia-Impregilo, le reciproche contestazioni di inadempienze al contratto – risolto nel 2006 – erano all’ordine del giorno. E Romiti, ha ricordato Catenacci, un giorno del 2004 gli dice: “Ma lei ci considera la Banda Bassotti?”. E’ il loro primo incontro, avvenuto nell’ufficio di Bertolaso a Roma. In seguito tra i due si ripristinerà un rapporto di cordialità. Per quanto riguarda i problemi tecnici degli impianti, Catenacci ha affermato: “Io firmavo tutto, ma la mia firma era una presa di responsabilità, ma non assumo la responsabilità delle questioni tecniche. Alle riunioni io non discutevo, mi limitavo ad essere presente, erano gli esperti a discutere tra loro”. E quando uno degli avvocati ha chiesto ragguagli sull’inceneritore di Acerra nel periodo 2004-2006, l’ex commissario ha risposto così: “Non era pronto a causa di Fibe, ma il ritardo era dovuto anche a politici e parlamentari… erano decine”. Il cantiere verrà aperto nell’estate 2004 solo con l’intervento dell’esercito e della polizia. “Ho una mia convinzione – ha poi spiegato Catenacci a una precisa domanda del pm Giuseppe Noviello – le proteste contro l’inceneritore erano fomentate dai camorristi. Un elemento di questa convinzione era la famiglia di imprenditori che si trovavano di fronte all’inceneritore, penso che le proteste erano organizzate da uno di loro”. Catenacci ha pure ricordato di averli denunciati: “Ma adesso mi trovo sotto processo per calunnia, pare che non siano più camorristi”.
******

MEGARIDE ringrazia Erminia Mazzoni presidente della Commissione per le Petizioni all'U.E. in Bruxelles e l'intero staff dell'inutile e dispendiosa Commissione, per aver pervicacemente palleggiato dal 2007 la Denuncia di Strage con richiesta indennizzo alla popolazione nonché di equa detronizzazione a carico del vicere' Bassolino & Casta locale. Si dichiara commossa per l'impavido sforzo economico e burocratico della segreteria della Commissione che, prontamente prendendo in seria considerazione la Denuncia de quo , inoltrava ben 3 messaggi (tutti uguali a quello costì pubblicato) di aggiornamento avanzamento stato della petizione in tre anni, senza aggravio di spese di affrancatura al destinatario, SORBOLE! Ringrazia il Parlamento Europeo e la severa ed autoritaria Commissione d'Indagine preposta allo studio dello scempio, più volte costretta - a spese nostre - a venirsi a fare uno "spago" a vongole ed un baba' dalle parti nostre, onde capacitarsi della vergogna e verbalizzare all'Alta Corte... eppoi... eppoi... meglio finirla qui con la "gratitudine" ed i commenti, per non rischiare di sparare parolacce in vulgata dal tono onomatopeico... del tipo a pernacchia!  

(vedi http://blog.libero.it/lavocedimegaride/8907847.html Se vuoi unirti alla protesta scrivi a  IP-PETI@europarl.europa.eu )

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: