Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« aggiornamento caso "Contrada"Pecunia non olet! »

FINALMENTE A CASA!!!

Post n°748 pubblicato il 24 Luglio 2008 da vocedimegaride
 

dal TG1


dal TG3

ed il TG2 serale

……ma non finisce qui…

La Voce di Megaride ed il Comitato Bruno Contrada salutano il ritorno a casa del loro EROE ed in catena infoenergetica stringono in un forte abbraccio TUTTA la famiglia Contrada! Non ce la sentiamo di ringraziare i Giudici del Tribunale di Sorveglianza di Napoli, perché non riscontriamo nobiltà d’animo alcuna in chi, fino alla tarda mattinata odierna, invitato ad eseguire un ordine gerarchico superiore, ha prolungato di 24 ore un inutile supplizio, infierendo su di  un uomo vecchio, stanco e ammalato, a cui anche la più piccola emozione, sul filo dello stress emotivo di ben sedici anni di TORTURA, può giocare brutti scherzi! Tra l’altro, il provvedimento rasenta la carità pelosa, poiché a Contrada, ritenuto socialmente pericoloso, non è stata applicata la sospensione della pena ma il provvedimento restrittivo dei domiciliari, per cui è formalmente ancora un DETENUTO, pur se in una cameretta della casa al Varcaturo di Anna Contrada, la sorella. Riteniamo che il “successo” dell’operazione sia da attribuire al miracoloso lievitare del movimento d’opinione pro-Contrada, accresciutosi silenziosamente giorno dopo giorno, nonostante la CENSURA, ad opera di pochi amici e di giornalisti sconosciuti con disponibilità di miseri strumenti: colleghi, a cominciare da Salvo Giorgio e da Agrigento Web, che hanno sacrificato se stessi e la propria professione, l’eventuale “carriera” prezzolata, per dedicarsi anima e corpo a questa incredibile odissea. Riteniamo, altresì, che sia stato decisivo l’intervento della dott.a Agnesina Pozzi che con estrema perizia è riuscita, UNICA nel conclave di scienziati, dopo circa 18 istanze rigettate da Daniela Della Pietra e dal Tribunale di Sorveglianza di Napoli, a formulare nella maniera più razionale e scientifica, LEGALE, la relazione clinica per la quale l’istanza della Difesa Contrada ha conosciuto l’onore di un ripensamento…. E – pare – che nell’udienza di stamattina, per ben tre volte, proprio la dottoressa Della Pietra ha sottolineato il valore della perizia Pozzi!!! Riteniamo che sia da celebrare anche la forza tellurica dello Studio Lipera, che non si è mai arreso sul Golgota e che come un rullo compressore ha continuato a macinare curve elevate e pietrose dell’aspra montagna dell’INGIUSTIZIA, in un’impresa epica! Riteniamo, scaramanticamente e da buoni napoletani che l’originale campagna “Contrada Libero!” lanciata tre giorni fa da Megaride e realizzata dal comandante Antonio Ambrosino da Procida, scevra da pietismi, suppliche e rancori, ma dedicata esclusivamente al concetto di LIBERTA’, con l’agognato volo simulato di Contrada da Capodichino a Punta Raisi, abbia sortito il medesimo potere del “corno di corallo”. Un doveroso abbraccio Megaride lo riserva agli amici che hanno condiviso il duro lavoro del  Comitato Bruno Contrada: Maria Venera da Roma per le pubbliche relazioni, Vip.Edizioni Napoli con Mauro Caiano che da anni si è dedicato alle riprese filmate per ogni documento audiovisivo lanciato in rete; al “vandeano” disabile Domenico Di Renzo ed alla sua onlus Senza Barriere nonché a tutti i Disabili napoletani, pronti a scendere in piazza; a Radio Azzurra, la radio dei disabili, con Antonio Di Rosario e le sue lunghe dirette-radio; ad Alessio Di Carlo di GIUSTIZIA GIUSTA, per la collaborazione preziosa, a Paolo Moscarelli… lui sa “perché”!!! Un pensiero fraterno, una carezza lieve ed una speranza dedichiamo ad Ignazio D’Antone, rimasto orfano di Bruno nel carcere di S.Maria Capua Vetere, confidando che anche per lui cambi il vento e possa salire sull’Air Megaride per il suo volo libero.
Per la Voce di Megaride e gli amici del Comitato Bruno Contrada, che si sono sempre battuti per la piena riabilitazione di Bruno Contrada, il lavoro COMINCIA OGGI!!! (M.S.)

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/lavocedimegaride/trackback.php?msg=5131570

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
vocedimegaride
vocedimegaride il 24/07/08 alle 11:32 via WEB
da TELEDIDEO TRIBUNALE DECIDE SCARCERAZIONE CONTRADA Il tribunale di Sorveglianza di Napoli ha concesso la scarcerazione a Bruno Contrada, che sta scontando 10 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa nel carcere militare di Santa Maria Capua Vetere. La notizia è stata annunciata alla Camera dal deputato Laboccetta, che ha sottolineato:"Finalmente si è concluso il calvario". "Fra poche ore Bruno Contrada potrà finalmente abbracciare i suoi familiari" continua il parlamentare che stamane aveva annunciato alla Camera la decisione del tribunale di sorveglianza di Napoli di concedere i domiciliari all'ex funzionario del Sisde.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/07/08 alle 11:54 via WEB
vuoi vedere che ora il merito andrà ai politici?....Dov'erano spariti dal dicembre 1992 a l'altro ieri?... Da lettore del vostro magazine che ha SEMPRE riportato fedelmente le notizie che la STAMPA ufficiale non ci dava, da italiano mi sento di ringraziare LA VOCE DI MEGARIDE, che ha cominciato ad urlare nel DESERTO, sgolandosi, quando il solo nome CONTRADA era un TABU'! Ringrazio la tenacia dell'avvocato LIPERA, ringrazio il SACRIFICIO dei suoi familiari, ringrazio l'arguzia e la professionalità della dott.a Pozzi, ringrazio tutti gli anonimi sostenitori di Bruno Contrada. A TUTTI costoro e SOLO a questi va la GLORIA DI QUESTO RISULTATO! Carmine Russo
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/07/08 alle 14:12 via WEB
Evvva. Evviva. Un augurio ed un saluto a tutti. Credo importantissimo fissare un incontro del comitato con la presenza dell' avvocato e della Dott.ssa Agnrsina Pozzi. L'aereo di Ambro è stato di buon auspicio, ora bisogna continuare la battaglia e non sarà facile. Ho il freddo addosso e sono emozionato. Un abbraccio alla famigli ed un Forza Generale, noi non l'abbandoniamo. Domenico Di Renzo anche cronista delle chilometriche dirette di Radio Azzurra.
 
mariveber
mariveber il 24/07/08 alle 18:19 via WEB
Questa mattina ho appreso la notizia che ho immediatamente divulgata. Ringrazio Marina per la menzione, ben poco rispetto al lavoro svolto dal grande Avv. Lipera e un meritatissimo elogio alla Doitt.ssa Pozzi che ha notevolmente contribuito. Vorrei dire a Bruno che gli ho mentalmente dedicato uno stretto abbraccio fraterno e tramite le sorelle gli ho mandto un bacio, perchè ormai mi sento la sua decima sorella. Sono tanto commossa e felice. E ora si ricomincia, abbiamo vinto una battaglia ma dobbiamo vincere la guerra. Maria
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/07/08 alle 18:39 via WEB
Non abbiamo ancora preso visione del provvedimento del Tribunale di Sorveglianza ma non ci è difficile stabilire 1)che è altamente restrittivo 2)che se salta in mente a qualche vampiro di magistrato di revocarlo, basta una semplicissima effrazione...che so? una passeggiatina di Bruno sulla soglia della sua nuova prigione, con il piede destro nel disimpegno d'ingresso ed il sinistro con la tomaia della scarpa di due centimetri a sfiorare il marmetto di delimitazione della soglia; 3) che non può ricevere visite; 4) che sicuramente i telefoni di Anna Contrada sono sotto controllo, per prendere in castagna Bruno se solo si permette di sussurrare un CIAO nella cornetta ad amici di famiglia di Anna; 5)che per il momento il tempo dei domiciliari è limitato a sei mesi e non fino a fine pena....A queste condizioni, basterebbe la semplice tracotanza di un giornalistino pronto allo scoop, per rovinare Contrada definitivamente Eppoi, Bruno avrebbe dovuto essere accompagnato ai domiciliari in CASA SUA A PALERMO, da moglie, figli e nipotini...invece si è creato il solito DISGUIDO e lo si è spedito dai fratelli. Per me, quella di oggi, non è una VITTORIA ma un'ulteriore perfida TRAPPOLA tesa a Contrada, tale da far lievitare il mio sdegno e la mia repulsione per gli ONNIPOTENTI magistrati protagonisti. Al loro confronto, DIO è più umile ed UMANO!!! marina salvadore
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/07/08 alle 20:00 via WEB
Si Marina, trovo la tua interpretazione della situazione attuale, purtroppo, alquanto realistica.
Spero in un forte interessamento del mondo politico, in supporto ed in aiuto a Bruno Contrada in questi 6 mesi.
Ambro
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: