Blog
Un blog creato da cile54 il 09/01/2007

RACCONTI & OPINIONI

Pagine di Lavoro, Salute, Politica, Cultura, Relazioni sociali - a cura di franco cilenti

 
 

www.lavoroesalute.org

Chi è interessato a scrivere e distribuire la rivìsta nel suo posto di lavoro, o pubblicare una propria edizione territoriale di Lavoro e Salute, sriva a info@lavoroesalute.org

Distribuito gratuitamente da 34 anni. A cura di operatori e operatrici della sanità. Finanziato dai promotori con il contributo dei lettori.

Tutti i numeri in pdf

www.lavoroesalute.org

 

LA RIVISTA NAZIONALE

www.medicinademocratica.org

MEDICINA DEMOCRATICA

movimento di lotta per la salute

 TUTTO IL CONGRESSO SU

www.medicinademocratica.org

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 181
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MAPPA LETTORI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

SAL313sempreilmarerobi19700rom1963calistefano13081956SimoneIsolamic.liofugadallanimaanna545cile54lucebuio0tottina989Saverio.Cortellinom0821Heluro
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Solo poche tra le donne ...Sprechi, spazzatura, con... »

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da Osservatorio Sicurezza sul Lavoro. Spett.le redazione Lavoro e Salute.

Post n°4152 pubblicato il 21 Dicembre 2010 da cile54

LA SICUREZZA IN PRIMO PIANO ANCHE E SOPRATTUTTO NEI GIORNI DI FESTA.

LE LUMINARIE DEVONO ESSERE DI QUALITÀ. PERCHÉ IL NATALE NON DIVENTI LA PREMESSA DI UNA TRAGEDIA. ECCO IL VADEMECUM DEGLI ESPERTI DI VEGA ENGINEERING PER IL NATALE SICURO.

Ogni anno in Italia si verificano circa 4 milioni e mezzo di infortuni in ambiente domestico, di cui 8.000 mortali. Questo secondo i dati Ispesl. E il rischio aumenta nel periodo natalizio. Gli incidenti causati da luminarie difettose o da un comportamento scorretto nel trattarle, infatti, sono cronaca di ogni chiusura d’anno. L’ultimo di pochi giorni fa a Genova dove una famiglia, nel cuore della notte, ha dovuto abbandonare la propria abitazione avvolta dalle fiamme.

Per questo gli esperti dell’Osservatorio Sicurezza di Vega Engineering di Mestre - da sempre in prima linea sul fronte della prevenzione degli incidenti provocati dagli impianti elettrici – hanno elaborato un vademecum ad hoc contenente le regole per non incorrere in acquisti errati o in installazioni fai-da-te a dir poco pressappochiste.

E’ chiaro che la premessa a tutto il vademecum è che l’impianto fisso dell’abitazione sia a regola d’arte e munito di apposito interruttore differenziale (salvavita).

“Purtroppo – ricorda il Presidente dell’Osservatorio di Vega Engineering Mauro Rossato – una recente indagine Demoskopea commissionata da Prosiel (Promozione sicurezza elettrica) ha rilevato che in Italia le case con impianti elettrici non a norma sono 12 milioni (cioè i 2/3 del totale di quelle costruite prima del 1990). E sono oltre 45.000 gli incidenti domestici, anche mortali, originati ogni anno da problemi all’impianto elettrico”.

“In commercio poi –conclude l’ingegner Rossato - si trovano prodotti facilmente surriscaldabili che possono essere la causa dell’innesco di un incendio. Ed è sufficiente un minuto per vedere una stanza avvolta dalle fiamme per un corto circuito provocato dalle luminarie degli alberi natalizi”.

IL VADEMECUM “NATALE IN SICUREZZA”

-           Evitare di acquistare prodotti “estremamente” economici. E’ probabile infatti che i produttori abbiano trascurato il fattore sicurezza

-           preferire la presenza di un marchio di certificazione volontario (per l’Italia è il marchio IMQ)

-           controllare che ci siano le istruzioni per l’uso

-           per i prodotti da utilizzare all’esterno, è indispensabile verificare che il costruttore dichiari l’“uso esterno”

 

-           prima di collegare le catene luminose è indispensabile accertarsi del buono stato di conservazione del prodotto (naturalmente non ci devono essere fili o spine danneggiati)

-           evitare le spine multiple e preferire le “ciabatte” oppure una presa per ogni catena luminosa

-           evitare che i fili rappresentino un ostacolo per il passaggio delle persone

-           non utilizzare per lunghi periodi le catene luminose da interno, specialmente in assenza di persone.

 

VEGA ENGINEERING

Informazioni per la stampa

Ufficio Stampa : Dott.ssa Annamaria Bacchin

www.vegaengineering.com

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

L'informazione dipendente, dai fatti

Nel Paese della bugia la verità è una malattia

(Gianni Rodari)

 

SI IUS SOLI

 

 

www.controlacrisi.org

notizie, conflitti, lotte......in tempo reale

--------------------------

www.osservatoriorepressione.info

 

 

G8 GENOVA 2011/ UN LIBRO ILLUSTRATO, MAURO BIANI

Diaz. La vignetta è nel mio libro “Chi semina racconta, sussidiario di resistenza sociale“.

Più di 240 pagine e 250 vignette e illustrazioni/storie per raccontare (dal 2005 al 2012) com’è che siamo finiti così.

> andate in fondo alla pagina linkata e acquistatelo on line.

 

Giorgiana Masi

Roma, 12 maggio 1977

omicidio di Stato

DARE CORPO ALLE ICONE