Blog
Un blog creato da Lentisca il 22/06/2007
 
 

AREA PERSONALE

 

EGON SCHIELE

 

FACEBOOK

 
 

GRAVENHURST - THE VELVET CELL

to understand the killer
I must become the killer
and I don't need this violence anymore
but now I've tasted hatred I want more
the velvet cell within men
gloriously rusted masks
grey death heart crocuses
and I had always thought
the desire to kill was a disease you caught
but it's dormant in the hearts of everyone
waiting for a spark, an emotion

 

RADIOHEAD - KARMA POLICE

 
 

COLDPLAY - DON'T PANIC

 

ULTIME VISITE AL BLOG

aurigia2elea6Lentiscaanri.rosaslijkaamelia.torazziBarbaraGiambussocapoarea_paoluccizulydifepaolo_furlanisartemisia_gentmusicaelibristrong_passionboscia.maratersicoretta
 

99 POSSE - COMUNTWIST

 

BRIGANTE SE MORE - VERSIONE DI EUGENIO BENNATO

 

MICHELINA DE CESARE (1841-1868) BRIGANTESSA

 

99 POSSE - EL PUEBLO UNIDO JAMÁS SERÁ VENCIDO

 

LA MONTAGNA SACRA (1973) - A. JODOROWSKY

 

GATTO MARTE: FAUST

 

FAUST (1926) - MURNAU

 

GENIALE

 
 

COHIBA - D. SILVESTRI

 

THE CLASH - STRAIGHT TO HELL














 

 

...adempimenti di fine anno...   ummm!!!

Post n°78 pubblicato il 27 Maggio 2008 da Lentisca

Finalmente il sole. Ho abbandonato per un po' relazioni,  programmi svolti e ricerca di documenti per gli esami, sono uscita a fare un giretto. Ho camminato per le strade del centro storico distrattamente, come al solito, confusa tra onde di turisti accaldati e comasche super chic, per raggiungere il mercato. Non ho preso nulla. Mi sono fermata al chioschetto di un simpatico “mercataro” per comprare il pollo allo spiedo per me e Lu. Mi piace coccolarlo il golosastro, il mio mordace carnivoro. Sulla strada del ritorno mi sono fermata alla Feltrinelli, il mio regno. Dopo aver comodamente parcheggiato il deretano per circa un’ora sulle comodissime poltrone della libreria, sfogliato una miriade di libri, che avevano suscitato la mia curiosità,  ho raggiunto trionfante la cassa con i volumi scelti…

- Arte e progresso di Gombrich

- Parole di giorni lontani di De Mauro

- C’era una volta un paradosso di Odifreddi

ai libri ho aggiunto un regalino per lui, un simpaticissimo ed ironico magnete… un ritratto del mio amòr, il principe ranocchio!!!!  Acquisti terapeutici.

Stasera andrò a casa sua, in Brianza, con pollo e regalino.

Ieri ho visto Gomorra, per diversi aspetti diverso dal libro… ma non ne parlerò ora.

 


 

AUGURI FRATO!

Buon Compleanno

 
 
 

Post N° 76

Post n°76 pubblicato il 18 Maggio 2008 da Lentisca



U2 - when you look at the world

Pomeriggio impigrito. Un pò alla volta, ma quanto è difficile. Fumo sorseggiando vino rosso. Ascolto questo pezzo e penso a quanto tortuoso sia stato il mio cammino. Mi emoziono. Scavo in montagne di pensieri. Giorni di eccessiva ipersensibilità, forse è la pioggia, l'adoro, mi piace, mi crogiolo sotto il cielo plumbeo. Bevo e penso alle verifiche da correggere, ai giorni a Salerno, alla gita a Roma, alle mie classi, al matrimonio di mio fratello, ai miei amici, all'aria salmastra e cicaleccia degli scogli di Fuenti, al profumo dei limoneti di Cetara, alle alici azzurre dorate e fritte, alla mia casa...
ma... ora sono qui
...e tu mi riscaldi il cuore, mi infiammi, mi penetri, mi doni gioia, passione, pace, bellezza, bene.... e quindi VITA.

 
 
 

...in viaggio verso casa

Post n°75 pubblicato il 02 Maggio 2008 da Lentisca

In viaggio verso Salerno.  Lo spazio della pianura.  Ricordi,  pensieri, parole che ritornano. Emozioni contrastanti. Fibrillazione. Domani il grande giorno...  il matrimonio...  analessi, e stanotte dormirò per l'ultima volta con mio fratello in quella che per anni è stata la nostra "cameretta".          

Stazione di Bologna...  osservo, scruto...  intanto dichiarazioni  e confessioni con il mio amore che ho  salutato stamattina dopo una settimana vissuta  all'unisono, insieme ventiquattro ore su ventiquattro, interamente, pienamente...  sto imparando a camminare con lui.  Fuoco e terra.  Lo spazio che non divide.  Mi sento piena,  viva,  luminosa...  e sempre in continuo movimento. 

 
 
 

Post N° 74

Post n°74 pubblicato il 26 Aprile 2008 da Lentisca

ORGOGLIO SALERNITANO


 
 
 

Post n°72 pubblicato il 25 Aprile 2008 da Lentisca
 
 
 

Qui in primavera

Post n°71 pubblicato il 22 Aprile 2008 da Lentisca

Qui in primavera, le stelle navigano il vuoto;
Qui nell’inverno ornamentale
Il nudo cielo viene giù a rovesci;
L’estate seppellisce l’uccello nato in primavera.

I simboli provengono dal lento costeggiare dell’anno
Le rive di quattro stagioni;
Fuochi di tre stagioni insegnano in autunno
E note di quattro uccelli.

Dovrei distinguere l’estate dagli alberi, i vermi,
Se lo fanno, narrano le tempeste dell’inverno
O il funerale del sole;
Dovrei imparare la primavera dal canto del cuculo
E la lumaca mi dovrebbe insegnare distruzione.

Un verme racconta l’estate meglio dell’orologio,
La lumaca è un vivente calendario di giorni;
Che cosa mi dirà se un insetto senza tempo
Dice che il mondo lentamente si consuma?

Dylan Thomas


 
 
 

Canzone del buongiorno!

Post n°70 pubblicato il 20 Aprile 2008 da Lentisca
Foto di Lentisca

Risvegliati dal sole e dalla musica...

pigri e sornioni in un naufragio di coccole e baci

(White Man) In Hammersmith Palais

           The Clash

 
 
 

A TE CON AMORE

Post n°69 pubblicato il 17 Aprile 2008 da Lentisca

 
 
 

Post N° 68

Post n°68 pubblicato il 15 Aprile 2008 da Lentisca

 
 
 

CONTRO L'ITALIETTA BECERA E CIALTRONA

Post n°67 pubblicato il 12 Aprile 2008 da Lentisca

Alla bandiera rossa
Per chi conosce solo il tuo colore,
bandiera rossa,
tu devi realmente esistere, perché lui
esista:
chi era coperto di croste è coperto di
piaghe,
il bracciante diventa mendicante,
il napoletano calabrese, il calabrese
africano,
l’analfabeta una bufala o un cane.
Chi conosceva appena il tuo colore,
bandiera rossa,
sta per non conoscerti più, neanche coi
sensi:
tu che già vanti tante glorie borghesi e
operaie,
ridiventa straccio, e il più povero ti
sventoli.
P. P. Pasolini

 
 
 

PIOVE PIOVE PIOVE

Post n°66 pubblicato il 11 Aprile 2008 da Lentisca

 

                                                                                            Le Orme -  Se io lavoro

 


Ora a Salerno!

 

 


Squietissima!!!!!

 

 

 

 
 
 

Post N° 61

Post n°61 pubblicato il 06 Aprile 2008 da Lentisca

Lividi chiarori




Romaine Brooks - La Venere Triste (1917)




Le Orme - Amico di ieri - 1975

 
 
 

Appucundrìa

Post n°59 pubblicato il 03 Aprile 2008 da Lentisca
Foto di Lentisca

Madredeus - Haja o que Houver

Volta no vento
Ó meu amor
volta depressa
por favor



Le luci della cupola illuminano la stanza buia nella notte di vento comasca

e il cigolio degli scuri mi porta lontano

agli schizzi schiumosi e al mare agitato dalle raffiche di libeccio di dieci giorni fa 

al rumore delle cianciole e alle pietre di ceramica della spiaggia legnosa

ai Due Fratelli in chiaroscuro tra i bagliori della costiera e i fari del porto

e penso ad una voce cristallina, ad occhi profondi

all'amore venuto da lontano... l'amore che mi porterà lontano...

 
 
 

Post n°57 pubblicato il 01 Aprile 2008 da Lentisca
serata Ozric Tentacles


Coily

disciolta nella china degli inchiostri
stempero i pensieri
 
 
 
 

Post N° 56

Post n°56 pubblicato il 18 Marzo 2008 da Lentisca

ora che sono qui



Max Gazzè - L'amore pensato


ora che sono qui sotto il cielo azzurro velato di oggi
ad aspettare la sera per sorridere

 
 
 

Post n°55 pubblicato il 14 Marzo 2008 da Lentisca

  Sogni

                     Sogni

        Sogni

La mano volteggia nell'aria seguendo note e amori lontani

un onda libera, un ballo di spuma e roccia, il vento del mare

libeccio, ti sento...

la mia danza

il mio canto di sirena che plana attraverso il faro delle lucciole

mi porta lontano in un altro mare, in un altro blu

cristallizzata come un soffio di vento.

 
 
 

Post n°54 pubblicato il 12 Marzo 2008 da Lentisca

CAZZIMMA NIPPONICA


Che giornata inutile...

fate i bravi o vi spunisco tutti! 

 
 
 

Post n°52 pubblicato il 07 Marzo 2008 da Lentisca

indimenticabile NANNARELLA

 
 
 

.

Post n°49 pubblicato il 19 Febbraio 2008 da Lentisca

tè verde e biscotti al burro

Sospesa tra i miei e i sui anni, le nostre storie...

differenze e affinità

le mie letture e i suoi video intervallati da baci e coccole

tenerezza

quasi le quattro...

l'ora del riposo è forse arrivata

intanto fa finta di riordinare... un minimo di decenza... tra tazze, posacenere stracolmo di cicche di winston blu morbide, marlboro e barclay, libri, guanti, matite e penne colorate, orecchini d'argento indiano, cd.... finanche svuotato questo posacenere

sorrisi, risata fragorosa, serenità

sta recuperando centimetri quadrati

parla, parla, parla

ed io

sorrido, sorrido, sorrido

prende in giro il mio accento

la mia S - sc salernitana

ha riordinato, dice, questa forma di caos primordiale ed io non lo degno di uno sguardo.

 

 

 

 

 
 
 

L...uce

Post n°48 pubblicato il 17 Gennaio 2008 da Lentisca

There is a light that never goes out

Grazie! 

 
 
 
 

SOME GIRLS ARE BIGGER THAN OTHERS - THE SMITHS

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Lentisca
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 47
Prov: EE
 

FRIDA KAHLO

 

L'opposto concorde e dai discordi bellissima armonia

                                          (Eraclito)

 

ANAIS NIN

 
 

EGON SCHIELE

Amicizia - 1913

 

TINA MODOTTI

 

BANDA BASSOTTI — POLYUSHKO POLE

 

THE CLASH - GHETTO DEFENDANT

/ allen ginsberg lyrics

/ do the worm on the accropolis
/ slamdance the cosmopolis
/ enlighten the populace

Hungry darkness of living
Who will thirst in the pit?
/ hooked in metropolis
She spent a lifetime deciding
How to run from it
/ addicts of metropolis
Once fate had a witness
And the years seemed like friends
/ girlfriends
Her babies can dream
But dreams begin like the end
/ shot into eternity
/ methadone kitty
/ iron serenity

Ghetto defendant
It is heroin pity
Not tear gas nor baton charge
That stops you taking the city

/ strung out committee
Walled out of the city
Clubbed down from uptown
Sprayed pest from the nest
Run out to barrio town
/the guards are itchy
Forced to watch at the feast
Then sweep up the night
Flipped pieces of coin
/ broken bottles
Exchanged for birthright
/ grafted in a jiffy

/ strung out committee
/ sitting pretty
/ graphed in a jiffy
/ no pity, pretty

The ghetto prince of gutter poets
Was bounced out of the room
/ jean arthur rimbaud
By the bodyguards of greed
For disturbing the tomb
/ 1873
His words like flamethrowers
/ paris commune
Burnt the ghettos in their chests
His face was painted whiter
And he was laid to rest
/ died in marseille
/ buried in charleville
/ shut up

Soap floods oil in water
All churn in the wake
On the great ship of progress
The crew cant find the brake
Klaxons are blaring
The admiral snores command
Submarines boil in oceans
While the armies fight with suns

 

BAUHAUS - PASSION OF LOVERS

 
 

 

MA CHI HA DETTO CHE NON C'È? GIANFRANCO MANFREDI

 

 

Lou Reed - Perfect Day
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 7