Creato da est.la.belle.epoque il 08/12/2010

...fini la comédie

il est temp de rouvrir le rideau...*Blog dedicato all'arte ed alla cultura in ogni sua sfumatura....Una redazione forte e solidale pronta a postare con gusto e conoscenza. Uno scrigno di solidarietà, di stima e di affetto*

 

« ZZZZZZZ....ZORRO!!C'eravamo tanto amati::: »

Celine Dion & Il Divo - I Believe in You (Je crois en toi) Duets_2012 "Redattori per due giorni"

Post n°387 pubblicato il 01 Dicembre 2012 da est.la.belle.epoque

            

 

Un caloroso saluto a Liliana
ed a tutti gli amici
che passeranno di qui.
Stasera introduco nell'esperienza
"redattori per due giorni"
il blog "Duets" che come ben sapete
condivido con chi mi accompagna
in una sempre più emozionante
avventura nei tanti aspetti
      del mondo della musica.


Come il titolo suggerisce questo
blog si occupa solo di brani cantati
a due o più voci e quindi ben
rappresenta il nostro modo di essere
e di postare: collaboriamo al
confezionamento delle proposte
mettendo a disposizione ciascuno
le proprie passioni, conoscenze, abilità,
competenze, divertendoci insieme.


E speriamo che nel seguire le nostre
proposte abbiate modo anche voi
di trascorrere lietamente
qualche momento.
Aspettando le vostre opinioni
vi saluto con affetto,


Dopo l'introduzione di Steff,
che ringraziamo pubblicamente,
ci uniamo ai suoi saluti per Liliana
e tutti i lettori del blog e veniamo
immediatamente all'argomento del post.



è una canzone cantata da Céline Dion
e il gruppo musicale Il Divo,
uscita come terzo e ultimo singolo
estratto dall'album di Dion,
On ne change pas,
e primo e unico dall'album
Ancora's de Il Divo.


 

Steff ci tiene a ricordare che è
venuto a conoscenza di questo brano
grazie alla segnalazione dell'amico
Enzo (Zeno1949) e quindi a lui
dobbiamo l'input che ci ha portato
a questo post.


Probabilmente tutti conoscono
l'artista canadese Celine Dion,
nota per la sua voce straordinaria,
che qui si accompagna ad una
formazione di grande valore che è
il gruppo "Il Divo". 


 

Si tratta di due tenori,
lo svizzero Urs Buhler e
lo statunitense David Miller
che si esibiscono con il baritono
spagnolo Carlos Marin e
il cantante pop francese
Sebastien Izambard,
raggiungendo con i loro brani
gli appassionati di generi
diversi che loro riescono a
        fondere in modo armonico. 


 

Sicuramente è emozionante ascoltare
come le loro voci si esaltano
reciprocamente e in questo brano
mettono ancor più in risalto quella
femminile di Celine.


"Credo in te" è il titolo di questo
meraviglioso brano che,
dal punto di vista testuale ci offre
l'occasione per alcune riflessioni.
Partiremmo proprio dal verbo credere
che nell'esperienza umana è
importantissimo, inteso sia come
credere in qualcuno all'esterno di
noi che come credere in noi stessi.


 

Credere significa avere fiducia,
essere aperti all'altro,
relazionarci positivamente.
Credere è il presupposto indispensabile
per entrare in relazione autentica
con le persone che ci sono vicine.
Ma è anche una delle cose che
al giorno d'oggi ci riesce più difficile.


 

Purtroppo tante esperienze negative
ci hanno indotto a pensare che ci
dobbiamo sempre guardare le spalle,
difendere dalle cattiverie del
prossimo e così ci chiudiamo
a riccio e siamo sempre
 scontrosi e diffidenti.


Per questo motivo è importante
l'esortazione che ci sentiamo rivolgere
ad essere forti, ma anche aperti
all'universo...noi diremmo aperti agli altri,
fiduciosi nell'esistenza di persone
     che si possono definire amiche.


Naturalmente seguendo la nostra strada
con il cuore a farci da guida potremmo
anche trovare una persona speciale,
quella che sta compiendo lo stesso
percorso per trovare noi...
cammino che ci può portare l'uno
verso l'altro solo se entrambi abbiamo

fiducia nelle nostre forze e
pensiamo sia importante darsi da
fare per realizzare i nostri desideri. 



Se poi al verbo credere diamo
anche un significato religioso allora
il panorama si allarga ancora perché
avere fede in questo senso
ci dà ulteriormente forza.
Qualunque sia il nostro credo,
se frutto di scelta consapevole
ci fortifica nel corso della vita
     perché ci assicura che non
 siamo soli ad affrontarla. 


Quindi avere fiducia in noi stessi
e negli altri non può che essere positivo...
almeno così ci piace pensare.

     

   

In chiusura di questo post non
possiamo non riservare una breve
riflessione al fatto che oggi
1 dicembre è la giornata internazionale
di lotta contro l'Aids.
Dal 2010 e fino al 2015 lo slogan
di questa giornata è
"Getting to zero"
ossia "Arrivare a zero":
zero nuove infezioni,
zero discriminazioni e
zero morti Aids correlate.
Il mondo si sta impegnando per
fermare la diffusione dell'infezione
e per questo serve il
contributo di tutti.
E anche in tal caso "Credere"
è importante: solo chi crede
nella bontà e raggiungibilità
dell'obiettivo può fornire l'impegno
convincente e adeguato per
la prevenzione, la cura
ed il sostegno necessari.
Siamo convinti che il 1 dicembre
non sia solo una commemorazione
delle vittime di questo flagello,
ma debba essere capacità di
guardare al futuro con fiducia.

 

 

Grazie per l'attenzione che
ci dedicherete 

ed  un caro saluto a tutti,

    



                      

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 70
Prov: EE
 

ULTIMI COMMENTI

E ADESSO L'ARI è FRESCA??? CIAOOO.GINO
Inviato da: avvbia
il 19/03/2021 alle 19:39
 
Purtroppo la relazione di affetto stabile non è transitiva...
Inviato da: cassetta2
il 03/05/2020 alle 11:42
 
Buon 26 gennaio!
Inviato da: Mario939
il 26/01/2018 alle 09:43
 
BUON FINE SERATA E BUON FINE 2017. CHE IL 2018 TI SIA...
Inviato da: Mario939
il 30/12/2017 alle 14:47
 
Buona serata Marì e...un abbraccio
Inviato da: Mario939
il 24/09/2017 alle 16:34