Creato da ilcorrierediroma il 16/10/2012

Emozioni Vitali

Libero di Me

Messaggi del 14/11/2021

Irrequietezza..

Post n°1456 pubblicato il 14 Novembre 2021 da ilcorrierediroma
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Per quanto sensata possa sembrare,

l'irrequietezza si muove attraverso

il corpo come un virus che misura

la forza di un torace che pulsa

con un cervello che si ferma.

 

Ora cosa fare?

Faccio il solito,

peccato per il frivolo e pago

per non poterlo fare.

 

Il floreale che prendo da giorni,

che settimane dopo ti può rendere così,

appartiene a tutte le mie giornate che ho,

meglio se sì accanto alle mie.

 

Sdraiato,

appoggiato al mio cuscino piatto,

mi trasporto vicino a tutto ciò

che fa credere che un giorno,

infatti, possa diventare pluralistico

negli occhi e nelle mani che legano il futuro..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Sentire il tuo respiro..

Post n°1455 pubblicato il 14 Novembre 2021 da ilcorrierediroma
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi mi sono svegliato desiderando te.

Ogni poro della mia pelle mi ricorda..

Oggi sei dovuta partire,

e all'alba non potevo sentire

il tocco delle tue labbra sul mio collo,

svegliandomi ad un nuovo giorno.

 

Oggi le tue mani non mi hanno abbracciato

quando la luce del giorno mi ha ferito gli occhi,

illuminando il mio letto vuoto.

e le mie braccia si sentivano orfane..

Oggi non ho sentito il tuo respiro caldo e umido

sul mio collo mentre mi sussurravi

un buongiorno amore sulla mia pelle,

che si rizza solo per sentire il tuo respiro.

E mi sentivo vuoto..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Voglio te..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La distanza è essere, quando ce l'hai.

Ma che dire quando non hai,

e anche così, vuoi esserlo?

Potrei non avere le risposte per i tuoi destini

o anche per la tua felicità. Un giorno spero,

e voglio, che possa avere il dubbio di avere la strada,

sbarcare il tuo cuore nel mio destino.

Possa io essere il lusso che ti concedi.

Possa io essere la cena alla tua tavola

e la calma del tuo cuore.

Invisibile è domani quando ieri era cieco,

ed è per questo che voglio guidarmi

al tuo fianco nell'incertezza,

nel mondo sconosciuto di noi.


Nella vita si perde molto,

Nella vita si gioca molto

Quando si guadagna poco,

la felicità è così grande

che la gioia inonda i baci bagnati che devo darti.

Voglio te..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

E..V

"Il male è il più puro: non troverai mai persone completamente buone, ma umani puramente cattivi"

 

 

MUSICA