homo sum

logos tao aum dharma amor

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: isry
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 51
Prov: RM
 

ANGELI E SANTI

Israfil
Michele
Gabriele

prossimamente
Angeli in viaggio

 
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

RISPONDI A ROSSOGERANIO

l'affermazione è incommentabile e mi trova assolutamente contrario
"...L'accumulazione delle cazzate è un segno da paralitici..."
chi vive il problema risponde dalla paralisi si può migliorare con la fisioterapia dall'imbecillità solo con tanta umiltà.
richiedi correzione necessaria laddove insiste questa idiozia

 

 

er bubusettete

Post n°565 pubblicato il 12 Aprile 2020 da isry
 
Foto di isry

quer mattino ce stava confusione

in quer seporcro in mezzo a quer giardino

era da poco passata la Passione.

Veniva doppo er Sabbato er mattino

che quella donna a la tomba annava

indove er core suo e le speranze

staveno seporte, ner mentre che penzava

chi me tojerà la pietra da dinnanze?

Ma poi 'na cosa strana, è già spostata?

Core la pora donna da Simone

e mentre ripija er fiato, sta affannata,

lo mette in così granne aggitazione,

co' quella strana storia che j'ha detta,

che lui cor giovincello pija a core

inverso quella tomba mo' svotata

ariva che ppe poco là ce more

poi entra, è tutto in ordine, composto

se nun fusse per un particolare

che er morto se ne annato da quer posto

e allora torna a casa cor compare

ner mentre quella donna sta là a piagne

e vede uno che pare 'n ortolano

je chiede er tizio "che sò' tutte 'ste lagne?”

e lei, fijòttanno, a lui risponne piano

dicenno quel che j'era capitato

e quello intuzza ”ma mo' chi stai a cerca'?”

e lei je chiede sei te che l'hai furtato?

dimme 'ndo sta che lo vengo a riportà'

e intanto in mezzo ar prato sta chinata

de fa fiòtti nun se ferma fino a quanno

a senti er nome suo s'è arivortata

da china che era se va riarzanno

piena zeppa de gioia sta rizzata 

lo guarda come e riesce solo a dì.

la commozione qui se taja a fette,

maestro mio o mejo "rabbunì"

e quello che j'ha fatto un bubusette

la guarda come un padre ad una fija

cor misto de potenza e de dorcezza

pe mo' va te a parlà a la mia famijia

e dije che è finita l'amarezza.

così fu, la donna rapida corsette

da un gruppo de discepoli niscosti

a riccontaje de quer bubusette

e dì sì quello e antro in tutti i posti.

Sta cosa a gesucristo tant' annò a genio

che fece er bubusette pure poi

all'antri e poi a Tommaso ch'era serio

e occhio... lo po fa anc'oggi a noi.