Creato da ImperatoredeDrago il 23/10/2014
considerazioni sulla vita
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

SEMPLICE.E.DOLCEhurricane2O1giuliocrugliano32fordmario90carraro.giada0Kahirbepaapranzilsognodiunadonna1animabileSeria_le_LadyPaulineDumasanna1952bpsicologiaforenseluboposifabri
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

spazio

Post n°5 pubblicato il 04 Novembre 2014 da ImperatoredeDrago
 

Mi chiedi spazio. cerco di dartelo. 

mi chiedi tempo. te lo prendi.

quando ti chiedo io di rinunciare a qualcosa per poter respirare, mi accusi.

io non credo che sia molto chiaro il concetto... sei tu che dovresti andartene, visto che te ne sei andata....

 
 
 

illusione

Post n°4 pubblicato il 28 Ottobre 2014 da ImperatoredeDrago
 

Ci sono situazioni in cui non ti rendi conto se a parlare sei tu o solo la faccia che vogliono vedere di te. o che tu vuoi vedere. o fa vedere.

è molto più comodo e semplice non esporsi, fare finta, adeguarsi alle loro necessità. è meglio di certo non assomigliare a noi stessi e far si che loro pensino di sapere chi sei...

e poi... noi sappiamo chi siamo davvero?

ti dirò i miei segreti, ma mentirò sul mio passato

 
 
 

prosaicitÓ

Post n°2 pubblicato il 23 Ottobre 2014 da ImperatoredeDrago
 
Tag: sesso, tette

Scusate la prosaicità... voglio toccare delle tette grosse e grandi

 
 
 

Diario di uno spione

Post n°1 pubblicato il 23 Ottobre 2014 da ImperatoredeDrago
 

No, non sono quello che si ferma sotto casa vostra a spiare ciò che accade dietro le vostre tende della camera da letto...

io sono quello che vi osserva, che vi ruba i gesti, vi conosce dai vostri piccoli tic, dalle parole non dette ma pensate. Non vi preoccupate, sono solo la vostra parte che nascondete, ma che a me non sfugge...

e vi chiedo... chi siamo noi che ci alziamo dal letto e ci guardiamo allo specchio fino a non capire se il vero io è l'immagine riflessa o quello che ci sta davanti... e non sappiamo se siamo noi stessi nemmeno mentre facciamo l'amore...