**TEST**
Creato da: Fanny_Wilmot il 01/02/2015
(appunto il dis-appunto)

Ultimi commenti

.
Inviato da: sblog
il 21/03/2020 alle 21:39
 
Infatti, e c'ho provato anche due giorni fa, ma ricevi...
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 20/03/2020 alle 22:28
 
Una volta mi dicevi in privato dove trovarti
Inviato da: surfinia60
il 20/03/2020 alle 21:23
 
direi si, le messaggerie chiuse sono come cassette postali...
Inviato da: mario_000
il 20/03/2020 alle 18:46
 
Io, per motivi miei, preferisco tenere la messaggeria...
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 20/03/2020 alle 17:18
 
 

 

 
« I volti e il cuorePedofilia ultimo tabù »

Il sesso rosa

Post n°365 pubblicato il 20 Aprile 2017 da Fanny_Wilmot
 


Chiamarla viagra rosa, alla stregua di un artificio psichedelico, sarebbe un errore perché la pillola che aumenta il desiderio femminile un nome ce l'ha: si chiama Addyi e sarà prescritta a donne in menopausa o pre-menopausa il cui calo del desiderio è acclarato. I benefici della pillola che promette almeno un orgasmo in più al mese sono pochissimi; in compenso i disagi non sono trascurabili, a meno che non si vogliano considerare mali minori vertigini, cali di pressione e insonnia.

Benché sia azzardato trarre subito delle conclusioni, a me sembra che Addyi sia un placebo più che una pillola, in grado di curare il dis-piacere senza restituire il piacere; del resto, se è vero quello che dice Lacan, ovvero che il desiderio sessuale non è realista ma surrealista, allora non vedo come un mix di sostanze sintetiche possa sostituirsi all'inconscio, lui sì artefice di monumentali cattedrali del desiderio. Sempre che, a voler essere insensatamente ottimisti, l'orgasmo mensile indotto non riesca a soddisfare, oltre alle devianze surrealiste, la domanda d'amore insita nel desiderio femminile.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog