Creato da Fanny_Wilmot il 01/02/2015

INSTABILITAS LOCI

(appunto il dis-appunto)

 

« Vip positivi al coronavi...Denuncia il tuo porco »

La Chiesa cattolica è maschilista, il Vangelo femminista

Post n°805 pubblicato il 18 Ottobre 2020 da Fanny_Wilmot
 

 

Anne Soupa (foto), teologa e biblista, si è candidata ad arcivescovo di Lione, posto rimasto vacante a seguito delle dimissioni del cardinale Barbarin, coinvolto nel processo per presunti abusi di pedofilia. In realtà sa benissimo di non poter aspirare a quella carica, innanzitutto perché nessuno può autopresentarsi, e poi perché quell'ambito è prerogativa dei preti, dunque degli uomini; tuttavia ha spiegato che la sua rivendicazione è legittima perché né la Bibbia né i testi sacri discriminano in alcun modo le donne.

Dieci anni fa, insieme alla giornalista Christine Pedotti, la teologa francese denunciò l'arcivescovo di Parigi, André Vingt-Trois, che a proposito di un maggior coinvolgimento delle donne nella Chiesa aveva detto: "La cosa più difficile è trovarle formate. Non si tratta di avere una gonna, ma di avere qualcosa in testa". L'insigne prelato trovò poi il modo di scusarsi, e la denuncia fu ritirata.

Soupa può contare sull'appoggio delle cattoliche progressiste, dei gesuiti e dei domenicani che tuttavia mal compensano gli attacchi dei cattolici integralisti i quali, tra le altre cose, le rimproverano d'aver definito la Chiesa cattolica "l'ultima fortezza maschilista nelle nostre società occidentali". Contraria ai pontificati di Woityla e Ratzinger, Soupa aveva accolto con entusiasmo l'elezione di Bergoglio, ma ora si dice delusa perché Papa Francesco ha organizzato il Sinodo sulle famiglie senza invitare le donne. Per quanto riguarda il futuro della Chiesa è ottimista, tanto da dichiarare: "Un giorno a fare il Papa ci sarà una donna". Si vedrà. Per il momento stendiamo un velo pietoso sulla dichiarazione dell'arcivescovo di Parigi.

 
Rispondi al commento:
Utente non iscritto alla Community di Libero
arien il 18/10/20 alle 21:01 via WEB
"vero è che a battezzarli sono stati i genitori quando loro non avevano l'età della ragione"

Anche "l'età della ragione" è una leggenda metropolitana. Le cose più irragionevoli, come "imporre" il battesimo, ma anche di peggiori, vengono compiute soprattutto da colore che si vanterebbero di avere l'età della ragione.
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

ULTIMI COMMENTI

E' terribile quello che scrivi ma è così; non resta...
Inviato da: fanny
il 23/11/2020 alle 22:40
 
Ai nostri tempi i malvagi vince sempre, se la cava sempre....
Inviato da: ormalibera
il 23/11/2020 alle 22:32
 
Bentornato @Boezio, credo che sia tu che io abbiamo...
Inviato da: arien
il 23/11/2020 alle 21:32
 
@Arien [[Dopo qualche tempo di forzata assenza, rispondo...
Inviato da: boezio62
il 23/11/2020 alle 12:41
 
E' un argomento complesso e spinoso, la vecchiaia....
Inviato da: fanny
il 22/11/2020 alle 12:05