Creato da Fanny_Wilmot il 01/02/2015

INSTABILITAS LOCI

(appunto il dis-appunto)

 

JUNK LOVE

Post n°627 pubblicato il 10 Dicembre 2018 da Fanny_Wilmot
 

Lo chiamano junk love, amore spazzatura; un tempo l'avremmo definito più semplicemente sveltina o più prosaicamente avventura. Comunque lo si voglia chiamare, l'amore spazzatura gode di ottima salute, oggi più che in passato. Suo parente prossimo è il drunk sex, quello praticato nei college con chiunque capiti a tiro, dopo la sbornia colossale di rito. Sono ragazzi liberi dal feticcio della morale, dal parossismo delle regole. O almeno questo è ciò che credono.

Gli psicoterapeuti non hanno dubbi: le relazioni spazzatura nascono quasi sempre dal bisogno di sentirisi desiderati, paradossalmente amati. Appagamento momentaneo e bisogno di rifarlo appena possibile, proprio come certe dinamiche legate al cibo.

Ci sono poi gli irriducibili, quelli che un po' di junk love ci sta, ogni tanto, senza farne una regola. E il giorno dopo ci si purifica. Ciascuno a suo modo.

 

 

 
 
 
Successivi »
 

ULTIMI COMMENTI

...e vuoto.
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 13/12/2018 alle 07:35
 
Però "l'avventura" porta da qualche...
Inviato da: Narcysse
il 12/12/2018 alle 23:05
 
Ironica forse, ma con un po’ di amarezza
Inviato da: surfinia60
il 12/12/2018 alle 06:41
 
Dio benedica le donne dirette e ironiche come te.
Inviato da: Fanny_Wilmot
il 11/12/2018 alle 17:30
 
Io avevo una cotta dietro l'altra, ma al momento di...
Inviato da: surfinia60
il 11/12/2018 alle 17:12