Lucky_borsa

finanza, borsa e dintorni

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

DISCLAIMER

Non intendo sollecitare investimenti.
Chiunque utilizzi spunti derivanti dalla mia analisi  agisce a proprio rischio e pericolo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ozonoterapia - Cos’è e a cosa serve

Post n°2032 pubblicato il 30 Marzo 2020 da Lucky340
 

Il dottor Ariodante Bonfatti Sabbioni, anestesista rianimatore e ozonoterapista del Centro Medico Santagostino ci parla dell’ozonoterapia: in cosa consiste, a cosa serve, quali sono le principali applicazioni mediche.

 
 
 
 
 

Le straordinarie proprietà dell'olio di cocco

Post n°2030 pubblicato il 03 Marzo 2020 da Lucky340
 

 

Per un approfondimento scientifico si rinvia al libro "Le eccezionali proprietà curative dell'olio di cocco "di Bruce Fife

 

 
 
 

Analisi macrotecnica del mercato

Post n°2029 pubblicato il 12 Ottobre 2019 da Lucky340
 
Foto di Lucky340

Monitoriamo come sempre il mercato guida mondiale ossia quello americano, attraverso una serie di indicatori  economici e di un popolare trading system sul  sull'indice SP_500  de facto benchmark mondiale :

Vediamo un indicatore  oggettivo in ottica MACRO cosa ci suggerisce :

Il Conference Board Leading Economic Index® (LEI) per gli Stati Uniti  è rimasto invariato  ad agosto, rimanendo a 112,1 (2016 = 100), a seguito di un aumento dello 0,4 per cento a luglio e nessuna variazione a giugno.

“Il  LEI degli Stati Uniti è rimasto invariato ad agosto, dopo un forte aumento a  luglio. I permessi di alloggio e il Leading Credit Index hanno compensato la debolezza dell'indice del settore manifatturiero e lo spread dei tassi di interesse ", ha affermato Ataman Ozyildirim, Senior Director of Economic Research presso The Conference Board. "Le recenti tendenze del LEI sono coerenti con un'economia lenta ma ancora in espansione, che è stata principalmente guidata da una forte spesa per i consumi e da una solida crescita dell'occupazione"-

Vediamo  come il popolare Trading System  di  Dog Short vede la situazione :

ll trading system ci dice che  L'S&P 500 ha chiuso a settembre con un guadagno mensile dell'1,72% dopo una perdita dell'1,81% ad agosto. Tutti e tre le le medie mobili mensili sulloi S&P 500  segnalano  di rimanere "investiti" e quattro dei cinque ETF sul portafoglio Ivy - Vanguard Total Stock Market ETF (VTI), Vanguard REIT Index ETF (VNQ), Vanguard FTSE All-World ETF (VEU) e iShares Barclay 7- 10 Year Treasury (IEF) - stanno segnalando "investito", ad eccezione del  del  PowerShares DB Commodity Index (DBC) .

Oro(1493,40 )  ed argento (17,578)  in leggero regresso  vista la tenuta delle borse, tradizionali beni rifugio nel mondo dei tassi negativi!

 il rendimento dei Bond decennali è al momento il seguente:

T Note_1,73% , BUND_-0,45, BTP_0,94 stabile!

mentre il cross Euro/dollaro ora è a 1,1037  in trading range!

ieri Le crescenti attese per l’esito delle trattative tra Usa e Cina sul fronte dazi hanno fatto lievitare i mercati. Piazza Affari ha chiuso l’ottava sui massimi con un balzo di +1,88% a 22.165 punti (vicino ai massimi annui) in sintonia con il quasi +1 %  e rotti a cui viaggiano gli indici di Wall Street. Tra gli investitori c'è crescente ottimismo per l’esito dei negoziati in corso a Washington tra Stati Uniti e Cina sulla questione commerciale.Parallelamente è andato in scena il rally dei Btp grazie anche al rumor circa le intenzioni della Bce di comprare meno Bund tedeschi nel corso del QE piuttosto che cambiare la regola del capital key che impone di acquistare titoli di Stato in base alla quota detenuta dai singoli nell’azionariato Bce. Con le attuali norme, rimarca l'agenzia Reuters, il rischio è che tra poco più di un anno, con le regole attuali, la Bce raggiungerà limite acquisto Bund tedeschi.! 

Intanto La Federal Reserve ha annunciato che inizierà ad acquistare circa 60 miliardi di dollari al mese di titoli di Stato per assicurare "ampie riserve" nel sistema bancario, un programma che proseguirà almeno fino al secondo trimestre del 2020.

Il piano è una risposta alle recenti tensioni sui mercati interbancari. L'istituto centrale americano ha definito la mossa "tecnica" e non un cambiamento di politica monetaria.

La Fed ha inoltre comunicato che continuerà almeno fino a gennaio con le operazioni repo overnight per garantire che le riserve siano ampie anche durante fasi di picco della domanda.

"Tuttavia, i dati scoraggianti dagli USA, evidenziati dalla debolezza degli indici ISM per entrambe le rilevazioni, spingeranno le colombe della Fed a tagliare di nuovo i tassi. Dai verbali della Fed emerge chiaramente che i membri sono più preoccupati per i rischi ribassisti per la crescita, che per il pericolo di un rialzo dell’inflazione. Nei verbali non si parla neanche delle ricadute dei dazi sull’inflazione. Tutto questo ha senso alla luce dei dati preoccupanti fuori dagli USA.Dai verbali della Fed emerge chiaramente,poi,  che i membri sono più preoccupati per i rischi ribassisti per la crescita, che per il pericolo di un rialzo dell’inflazione. Nei verbali non si parla neanche delle ricadute dei dazi sull’inflazione. Tutto questo ha senso alla luce dei dati preoccupanti fuori dagli USA."

 

 
 
 

Analisi macrotecnica del mercato

Post n°2028 pubblicato il 21 Settembre 2019 da Lucky340
 
Foto di Lucky340

Monitoriamo il mercato guida mondiale ossia quello americano attraverso una serie di indicatori  economici e di popolari trading system sul NYSE o sull'indice SP_500 popolare benchmark mondiale :

Vediamo un indicatore  oggettivo in ottica MACROTECNICA cosa ci suggerisce :

Il Conference Board Leading Economic Index® (LEI) per gli Stati Uniti  è rimasto invariato  ad agosto, rimanendo a 112,1 (2016 = 100), a seguito di un aumento dello 0,4 per cento a luglio e nessuna variazione a giugno.

“Il  LEI degli Stati Uniti è rimasto invariato ad agosto, dopo un forte aumento a  luglio. I permessi di alloggio e il Leading Credit Index hanno compensato la debolezza dell'indice del settore manifatturiero e lo spread dei tassi di interesse ", ha affermato Ataman Ozyildirim, Senior Director of Economic Research presso The Conference Board. "Le recenti tendenze del LEI sono coerenti con un'economia lenta ma ancora in espansione, che è stata principalmente guidata da una forte spesa per i consumaii e da una solida crescita dell'occupazione"

Vediamo  come alcuni  Trading System   come vedono la situazione :

 

IL TS  weekly  Futures indica  sempre LONG sullo SP_500 a  2989,62 e Nasdaq_7832,12.

Il trading system reso popolare da Dog Short su base mensile, ci dice che  L'indice S & P  a fine agosto ha chiuso acon una perdita mensile dell'1,81% dopo un guadagno dell'1,31% a luglio. Tutti e tre le medie mobili mensili segnalano "investito" e quattro dei cinque ETF sul portafoglio Ivy - Vanguard Total Stock Market ETF (VTI), Vanguard REIT Index ETF (VNQ), Vanguard FTSE All-World ETF (VEU) e iShares Barclay 7- 10 Year Treasury (IEF) - stanno segnalando "investito" ad eccezione del  PowerShares DB Commodity Index (DBC) .

T Note_1,722%  ; BUND_- 0,52 rendimento,  valore 173,76 ; BTP_0,931, valore 144,63!

Oro(1524,05)  ed argento (18050) LONG , beni rifugio nel mondo dei tassi negativi!

"Investire ora sull’oro è una pura scommessa sull’economia. Il metallo prezioso ha toccato il massimo di sei anni questo mese con le banche centrali in tutto il mondo che hanno allentato la politica monetaria per affrontare il rallentamento della crescita scatenato dallo scontro commerciale USA-Cina.Gli eventi degli ultimi sei mesi hanno supportato la corsa rialzista dell’oro, considerato un asset rifugio nei periodi di turbolenza economica. Lo scontro tra USA e Cina è peggiorato, l’economia europea è rallentata, la Brexit è diventata ancor più confusa e le tensioni in Medio Oriente si sono accese in seguito agli attacchi contro il principale produttore petrolifero mondiale, l’Arabia Saudita.Questi macro-ostacoli hanno fatto aumentare le probabilità di una recessione ed hanno costretto la Federal Reserve a cominciare a tagliare i tassi di interesse. Il 18 settembre, la Fed ha agito nuovamente abbassando i costi di prestito di un altro quarto di punto percentuale al range compreso tra l’1,75% ed il 2%.Incoraggiati da questi segnali, i tori dell’oro hanno spostato il loro denaro sulle miniere di oro e argento, scatenando un’impennata dei titoli minerari. Il BlackRock’s iShares MSCI Global Gold Miners ha visto ritorni di quasi il 14% ad agosto, più di qualsiasi altro fondo azionario senza leva degli Stati Uniti, secondo i dati di Bloomberg.Guardando in avanti, tuttavia, la grande domanda che si devono porre gli investitori degli asset dell’oro è se questa impennata proseguirà o se ci troviamo al picco del trend rialzista. Secondo una recente nota degli analisti di Citigroup, le prospettive per l’oro sono piuttosto buone in quanto vedono la possibilità che i prezzi schizzino al record di oltre 2.000 dollari l’oncia nei prossimi due anni.Questa impennata, secondo gli analisti, tra cui Aakash Doshi, sarà supportata da fattori come l’aumento del rischio di una recessione globale e la probabilità che la Federal Reserve abbassi i tassi di interesse USA a zero.

“Ci aspettiamo che il prezzo dell’oro spot sia più forte per un periodo più lungo, superando possibilmente i 2.000 dollari l’oncia e registrando nuovi massimi ciclici nel prossimo anno o nei prossimi due”, affermano. Se dovesse essere raggiunto questo livello, si supererebbe il massimo storico d 1.921,17 dollari del 2011.Ma i rischi per questo scenario rialzista sono altrettanto forti. Stati Uniti e Cina torneranno al tavolo delle trattative ad ottobre ed i mercati stanno tornando alla normalità nella speranza di una risoluzione del loro scontro.

Sul fronte economico, l’economia statunitense mostra ancora segni di forza, grazie alla robusta spesa dei consumatori ed alla solida creazione di posti di lavoro. È questo il motivo per cui la Fed non ha indicato se ci saranno altri tagli. I funzionari del FOMC sono in disaccordo circa la necessità di ulteriori tagli e per qualcuno di loro persino l’intervento di mercoledì è stato esagerato. "da Haris Anwar/Investing.com

 

 il cross Euro/dollaro ora è a 1,1017,quindi segnale SHORT confermato!

 

 
 
 

LA LETTERA UE? SI RISPONDE COSÌ: con il piano d'azione proposto da Alberto Micalizzi

Post n°2027 pubblicato il 08 Giugno 2019 da Lucky340
 

Alcuni giorni fa l'Unione Europea ha inviato una lettera al Governo Lega-M5S per chiedere chiarimenti su cosa intenda fare rispetto al Debito Pubblico, in particolar modo riguardo al Fiscal Compact, che richiede di fare pesanti tagli alla spesa pubblica per riportare il rapporto Deficit-Pil, in vent'anni, al 60%. L'economista Alberto Micalizzi, in un post pubblicato su Facebook, non ha dubbi, e propone al governo un piano d'azione per rispondere alla Commissione Europea. Ecco i quattro punti del piano d'azione di Alberto Micalizzi.

1. Non è vero che il debito pubblico reale sia così alto. Il debito pubblico netto, tolta la quota monetizzata da Banca d’Italia e BCE, è attorno al 100% del PIL. Banca d’Italia e BCE detengono oltre 700 miliardi di BTP, titoli fuori mercato che corrispondono a un debito fittizio. Quando una banca centrale acquista titoli del Tesoro al quale fa riferimento, li ritira letteralmente dal mercato. Quei BTP non sono più scambiabili, non impattano sul mercato secondario e soprattutto non saranno mai rimborsati. L’emergenza UE è un’invenzione per imporci lacrime e sangue: è una questione di potere, non una questione economica, e va demistificata.

2. La Cassa Depositi e Prestiti deve acquistare BTP a sconto (su spread oltre 350) con un ricollocamento tramite canale postale e CIR.

3. Dobbiamo agire presso l’Autorità giudiziaria in merito ai rischi di manipolazione speculativa alimentati dai media più influenti e dalle agenzie di rating.

4. Possiamo attivare i Minibot e i Certificati di Credito Fiscale (una “quasi-moneta” complementare basata su sconti fiscali differiti, relativi a imposte non ancora maturate) in grado di creare la liquidità di cui abbiamo bisogno. Serve proprio a evitare le incertezze potenzialmente devastanti dell'uscita dall'Euro, consentendo al contempo all'Italia di recuperare dal punto di vista economico, senza violare alcun dettame dell’Unione Europea.

da byoblu/videos

 

 
 
 

DIGIUNO INTERMITTENTE: IL MIGLIOR ANTI-AGING NATURALE

Post n°2026 pubblicato il 15 Maggio 2019 da Lucky340
 

Questo video  di Matt Traverso descrive l’eccezionale potere anti-aging del digiuno intermittente. Digiunare permette infatti di ridurre l’infiammazione e/o lo stress ossidativo, stimolare i processi di riparazione cellulare (autofagia) e ritardare l’invecchiamento vascolare (riducendo così anche il rischio di malattie vascolari quali l’Alzheimer, il cancro e le cardiopatie).

 
 
 

BENEFICI DEL DIGIUNO INTERMITTENTE: Linea, Salute, Longevità

Post n°2025 pubblicato il 06 Maggio 2019 da Lucky340
 

 

 

Questo video  di Matt traverso descrive i benefici del digiuno intermittente per la linea, la salute e la longevità.

1. Maggiore sensibilità all’insulina

2. Riduzione dell’infiammazione

3. Autofagia

4. Anti Aging

5. Dimagrimento

6.  aumento Ormone della crescita

 

 

 

 

 

 

 
 
 

DIGIUNO INTERMITTENTE: COME FUNZIONA E COME FARLO

Post n°2024 pubblicato il 27 Aprile 2019 da Lucky340
 

Questo video di Matt Traverso descrive come iniziare a fare il digiuno intermittente in modo semplice e sicuro. 1. Ridurre la frequenza dei pasti. 2. Mangia quando hai fame. Ascolta il tuo corpo, lascia che sia il tuo corpo a dirti quando mangiare. 3. Primo step: 3 pasti al giorno senza snack. Secondo step: arrivare a fare soltanto 2 pasti al giorno (restringendo nel contempo la finestra, ascoltando sempre il proprio corpo). Terzo step: OMAD.

 

 


 
 
 

DIGIUNO INTERMITTENTE: I GRANDI BENEFICI DI OMAD 23/1

Post n°2023 pubblicato il 26 Aprile 2019 da Lucky340
 

Questo video  di Matt Traverso descrive i grandi benefici del digiuno intermittente, con particolare riferimento alla modalità OMAD: One Meal A Day (Un Pasto Al Giorno)

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: Lucky340
Data di creazione: 04/05/2010
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

poeta_semplicecuoioepioggiaLucky340cassetta2mauriziocamagnaamorino11alogicoercontrosoffittatoreprefazione09mormidone1prosperativittoriaapungi1950DiVinoRossoSangueio_deja_vu
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom