Una goccia nel mare

Riflessioni su argomenti vari.

 

 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

L’amore è alla portata di tutti, ma l’amicizia è una prova del cuore
(A. d'Houdetot).

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

claudio.f5madagamadaantonina.angelottifchiarottinicastello_nicepantaleoefrancacrazy_21_1945larosanerablogstrong_passiontumbarellolauraArmanarman2mariagr.costagliolaOrfeoMalato0fabianalopinto
 
 

 

 

L'importanza di una persona non si valuta dallo spazio

che occupa,  ma dal vuoto che lascia quando non c'è.

 

 

 

 

Sally

Sally cammina per la strada senza nemmeno....
....guardare per terra
Sally è una donna che non ha più voglia
....di fare la guerra
Sally ha patito troppo
Sally ha già visto che cosa....
"ti può crollare addosso"!
Sally è già stata "punita"...
per ogni sua distrazione o debolezza...
per ogni "candida carezza"...
"data" per non sentire....l'amarezza!
senti che fuori piove
senti che bel rumore...
Sally cammina per la strada sicura
senza pensare a niente!
....ormai guarda la gente
con aria indifferente...
....sono lontani quei "momenti"...
quando "uno sguardo" provocava "turbamenti"..
quando la vita era più facile...
e si potevano mangiare anche le fragole....
perché la vita è un brivido che vola via
è tutt'un equilibrio sopra la follia....
..........sopra follia!
senti che fuori piove
senti che bel rumore...

Ma forse Sally è proprio questo il senso...il senso...
del tuo "vagare"...
forse davvero ci si deve sentire....
alla fine....un po' male!....
Forse alla fine di questa "triste storia"
qualcuno troverà il coraggio
per affrontare "i sensi di colpa"...
e CANCELLARLI da questo "viaggio"....
per vivere davvero ogni momento.....
con ogni suo "turbamento"!....
e come se fosse l'ultimo!

Sally cammina per la strada..."leggera"...
ormai è sera...
"si accendono le luci dei lampioni"...
"tutta la gente corre a casa davanti alle televisioni"..
ed un pensiero le passa per la testa
"forse la vita non è stata tutta persa"...
forse qualcosa "s'è salvato"!!...
forse davvero!...non è stato "poi tutto sbagliato"!
"forse era giusto così!?!"....
forse ma forse ma si....
cosa vuoi che ti dica io
senti che bel rumore

 

PILLOLE DI SAGGEZZA

EMOZIONI

"La stupidità deriva dall'avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall'avere una domanda per ogni cosa"  Milan Kundera

 
CONOSCI TE STESSO

"Nel profondo, la mia conocenza di me stesso è oscura, interiore, inespressa, segreta come una complicità"
M. Yourcenar - Memorie di Adriano

 
 

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana. Sull'universo ho ancora i miei dubbi... " Albert  Einstein

 

"La più coraggiosa decisione che prendi ogni giorno è di essere di buon umore"  Voiltare

 
Un uomo non è del tutto se stesso quando parla in prima persona. Dategli una maschera, e vi dirà la verità Oscar Wilde
 

 

Se fai il bene, ti attribuiranno 
secondi fini egoistici
non importa, fa' il bene.
Se realizzi i tuoi obiettivi,
troverai falsi amici e veri nemici
non importa realizzali.
Il bene che fai verrà domani
dimenticato.
Non importa fa' il bene
L'onestà e la sincerità ti 
rendono vulnerabile
non importa, sii franco
e onesto. 
Dà al mondo il meglio di te, e ti
prenderanno a calci.
Non importa, dà il meglio di te 


(Madre Teresa di Calcutta

 

 

I sette peccati capitali

Post n°42 pubblicato il 01 Luglio 2010 da lujeky
 

Ho messo in pratica il consiglio di una di voi:
"se ti ricambia lo sguardo, prova a farle un saluto, gradirà....",
Mi è andata bene, in effetti ha accennato un sorriso,

ma mi son
fermato li...un passo alla vota!!!

Ieri, prima di rientrare sono entrato in un centro commerciale (GS)

per fare un pò di spesa;

ho fatto l'errore di chiedere
solo un sacchetto, un tempo la chiamavamo busta di plastica,

e dopo aver pagato,
ho chiesto al cassiere se gentilmente me ne dava un'altra,

al che mi sono
sentito chiedere giustamente
10 centesimi;
ho riaperto il portafoglio e mi sono reso conto

che avevo solo un pezzo da 50,
il cassiere non ha fatto una piega

e mi ha dato 49 e novanta centesimi!!!
Mi son detto tra me e me che tirchio!
Ma come si dice non tutti i mali vengono per nuocere,
e allora ne prendo spunto per chiedervi:
tra i sette peccati capitali, l'Accidia, l'Ira,
la Superbia, la Gola, l'Avarizia, l'Invidia,
la Lussuria,
quale ritenete negli altri il più insopportabile e di quale ne soffrite?

p.s.: si esige, pena un mese di astinenza con cintura di castità :-),

la massima sincerità.

 

 
 
 

Lassù

Post n°41 pubblicato il 28 Giugno 2010 da lujeky
 
Tag: Lassù

 

 

Una mia cara amica, che conosco di persona, e che ogni tanto

da un'occhiata ai miei post, mi ha rimproverato facendomi notare

che come nella vita così nei post mi piace

essere leggero, nascondere il mio lato "maturo", in poche parole:

"ti piace fare il cazzone, non ti prendi sul serio

e rischi di apparire superficiale,

e io so che non sei così!".

Spinto da questa sua considerazione, questa mattina,

munito di buon senso, ho acceso tutte le mie cellule celebrali

per trovare un argomento serio e degno di essere discusso;

che faccio, parlo di nucleare?

Ma no, magari della costituzione così di moda in questi giorni,

no....forse di crisi economica? Lavoro? Guerra?......

Sich, son tanti gli argomenti  seri e tutti degni di nota.....

poi però ci ho pensato su e  sono arrivato alla conclusione che

per quanto mi riguarda non sono argomenti da trattare sui blog;

Ci sono tanti altri mezzi di informazione

dove si discute di questi argomenti,

l'ho fatto anch'io, 

dai siti di tutti i quotidiani ai blog di personaggi famosi,

e poi basta scrivere uno di quegli argomenti

su qualsiasi motore di ricerca e ci arrivano tutte le informazioni

che vogliamo;

 e i libri? Persino la Tv!

Passando tra i vari blog e leggendo un bel pò

di post mi sono reso conto

che il blog è "usato" in due modi diversi:

1) la stragrande maggioranza delle donne

 (ma anche non pochi  uomini) 

lo usa come diario elettronico, si parla di se,

della proprie gioie,

paure e speranze e lo si fà non solo per "ricordare"

o per il piacere puro di scrivere,

ma soprattutto per "alleggerire"

il peso se parliamo di qualcosa

che ci ha fatto stare male,

o condividere una gioia con gli altri, chiunque sia,

anche per un pò di narcisismo,

se si tratta di un episodio che ci ha reso felici.

"2) Lo si usa per condividere con gli altri le proprie conoscenze,

l'uso del PC, saper cucinare, esperienze sui  viaggi,

e tantissimi altri argomenti.

Poi, la stragrande minoranza per tantissime altre ragioni.....

E allora di che parlo?

Io uso il blog per condividere sensazioni

e  discutere i modi

di fare di ognuno di noi; relazionarmi.......

invidio chi riesce a mettersi a nudo.

Mi metto a nudo un pochetto....quand'ero ragazzo,

purtroppo a raggion veduta,

avrei voluto chiedere ad una persona, la più cara,

che se la sorte avvesse voluto portarsela in cielo prima di me,

di trovare il modo di contattarmi, un qualsiasi modo.

Purtroppo questa persona è venuta meno......

Più tardi è successo che

in un  modo particolare che solo io riconosco,

 anche più volte al giorno,

mi fa percepire la sua presenza;

allora sorrido.....

 poi però mi chiedo, non è che mi vuole dire:

"ma che cavolo stai combinando li giù?"

Ecco vorrei sapere se è capitato a qualcuno di voi......

Buon inizio settimana.

 
 
 

Negozio dei Mariti

Post n°40 pubblicato il 25 Giugno 2010 da lujeky
 
Foto di lujeky

A New York è stato appena aperto un nuovo negozio,

dove le donne possono
scegliere e comprare un marito.

All'entrata sono esposte le istruzioni su come funziona il negozio:

1)Puoi visitare il negozio SOLO UNA VOLTA:
2)Ci sono 6 piani e le  caratteristiche degli uomini migliorano salendo.
3)Puoi scegliere qualsiasi uomo ad un piano oppure salire al miano superiore.
4)Non si può ritornare al piano inferiore.


Una donna decide di andare a visitare il "Negozio dei Mariti" per trovare
un compagno.

Al 1' piano l'insegna sulla porta dice:
"Questi uomini hanno un lavoro."
La donna decide di salire al piano successivo.

Al 2' piano l'insegna sulla porta dice:
"Questi uomini hanno un lavoro e amano i banbini."
La donna decide di salire al successivo.

Al 3' piano l'insegna sulla porta dice:
"Questi uomini hanno un lavoro e amano i banbini e sono estremamente belli."
"Wow" pensa la donna, ma si sente di salire ancora.

Al 4' piano l'insegna sulla porta dice:
"Questi uomini hanno un lavoro e amano i banbini,
sono belli da morire e aiutano nei mestieri di casa."
"Incredibile" esclama la donna, "difficilmente posso resistere!"
Ma sale ancora.

Al 5' piano l'insegna sulla porta dice:
"Questi uomini hanno un lavoro e amano i banbini,
sono belli da morire e aiutano nei mestieri di casa e
sono estremamente romantici."
La donna è tentata di restare e sceglierne uno,
invece decide di salire all'ultimo piano.

Al 6' piano:
sei la visitatrice N' 31.456.012 di questo piano,
qui non ci sono uomini, questo piano esiste
solamente per dimostrare quanto sia impossibile accontentare una donna.
Grazie per aver scelto il nostro negozio.


Di fronte a questo negozio è stato aperto un "Negozio per Mogli".

Al 1' piano ci sono donne che amano far sesso.

Al 2' piano ci sono donne che amano far sesso e non sono rompicoglioni.

I piani dal 3' al 6' NON SONO MAI STATI VISITATI.

 

 
 
 

Che pensano le donne?

Post n°34 pubblicato il 22 Giugno 2010 da lujeky
 

 

Foto di lujeky

Prendo spunto da due episodi che hanno me stesso come protagonista
(come ho già scritto, meglio l'attore del regista...), per discutere ancora una volta di un argomento leggero ma ritengo interessante.

Episodio numero uno.

Pochi giorni fà mi trovavo in centro per una passeggiata "cazzeggio" e mi viene incontro
una donna di bell'aspetto, non bellissima di quelle che si girano tutti, ma come piacciono a me,
un bel sorriso e un viso che colpisce, con personalità.
Grazie alla lunghezza del corso, la vedo da lontano e pian piano che ci
avviciniamo  ci guardiamo entrambi neglio occhi e non distogliamo lo sguardo;
inoltre, lei oltre a guardarmi neglio occhi abbasa lo sgardo a mezza cintura......
Un attimo e ci incrociamo e a quel punto penso: che faccio, mi giro, la fermo, e che gli chiedo...
conclusione: perdo il momemto e lei va via.
Penso tra me e me, che coglione! pochi istanti e penso al fatto che aveva abbassato la sguardo ad altezza cintura
e mi viene spontaneo guardarmi....avevo la patta aperta!!!
Fiùùù, scampato pericolo, vuoi vedere che il motivo era quello!? Non lo saprò più di certo.

Episodio numero due.

Sono in centro a vedere un partita dell'Italia e sul mio lato destro c'è una donna con una scollatura
"esagerata", l'occhio (si, solo uno :-)) sfugge al controllo e cade propro lì;
per curiosità però mi guardo intorno e
noto quello che palesemente mi aspettavo: su quel "davanzale" c'erano la bellezza di una multitudine di occhi,
tutti di uomini anche se con accanto un'amica o l'eventuale donna....

Vi ho raccontato di questi due episodi perchè il secondo, quello maschile, lo conosco bene;
so, quello che tutti quegl'occhi compreso il mio (gli occhi maschili pensano :)),
pensavano in quel momento e... non si può dire :-)!

Sul primo episodio però ho molti dubbi e vi chiedo di aiutarmi a togliermeli.
Vi pongo delle domande:

cosa pensate quando avete gli occhi addosso di uno sconosciuto?
Perchè e quando ricambiate lo sguardo di uno sconosciuto?
E cosa vorreste che succedesse a quel punto?

 
 
 

Meglio l'attore!

Post n°33 pubblicato il 17 Giugno 2010 da lujeky
 
Foto di lujeky

Ora che ho un quadro più completo vi dico com'è andato l'incontro tra l'eroe
(il mio amico) 
e la donzella (caduta nelle sue grinfie....) conosciuta via web.

Ero rimasto a sabato, giorno dell'appuntamneto: ore sedici incontro in
centro.
Il mio amico si presenta così: blue-jeans, camicia blu con riche verticali
bianche strettissime,
scarpe marrone scuro sportive, occhiali da sole lenti nere.
Lei: gonna lunga leggera, maglietta molto aperta davanti, foulard, infradito.

La fanciulla ha i capelli ricci (frullati) rossi e occhi da cerbiatto, dice
lui;
l'eroe, capelli corti, neri, un pò brizzolati.
Si chiacchiera del più e del meno, passeggiate in centro, un caffè, un
aperitivo....passano sei ore, dico sei ore!
Ultimi venti minuti in macchina, mano nella mano e un bacetto (per bacetto si
intende un leggero poggiare
delle labbra di lui sulle sue), ciao, ciao...

Mi ha detto che si son sentiti per tutta la settimana seguente, la sera, anche
per ore....
Sabato, secondo  incontro: giro in macchina, parlare, parlare, parlare....
passeggiata al parco e
coccole (espressione femminile)...xxxxxx (espressione maschile), ciao,
ciao...

Mercoledì: lei ha il giorno libero; l'eroe se lo prende.
Un'intera giornata insieme: visita dei paesini vicino Torino, pranzo, cena....
cena a casa di lei....
...e dopo cena.

E siamo ad ora, la cosa va avanti, vengono entrambi da due storie lunghe e
importanti,
riusciranno i nostri eroi?!
Mi piacciono  i libri gialli, è la prima volta che scrivo "rosa" e.....per
fortuna l'ultima .-).

P.s.1: tra l'attore e il critico cinematogratico, preferisco sempre la parte
dell'attore, persino fossi un "cane"
d'attore, soprattutto se l'attore si becca la fanciulla e il critico il
bernoccolo!!!!!

P.s.2: mi è venuto in mente or ora, vorrei farvi una domanda sul sedere... non in senso lato, l'argomento è il sedere avete capito bene;
approfittando dell'alta percentuale femminile che ha letto questi ultimi post,
qualcuna mi sa dire
perchè alle donne piace il sedere maschile?
Che a noi uomini piaccia il sedere di una donna è "normale",
rende il corpo femminile piu sexi,sensuale, ed è di per se un "oggetto"
sessuale...
ma che cavolo ve ne fate di quello maschile?!? 

 

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: lujeky
Data di creazione: 11/05/2010
 

Ho lasciato cadere una lacrima nell'oceano e la ritroverò solo quando smetterò di volerti bene, ora sono due.

 

 

 

TAG

 

 

ULTIMI COMMENTI

Ultimamente mi prendono molto le canzoni di Alessandra...
Inviato da: larosanerablog
il 12/07/2016 alle 07:52
 
una donna con gran carattere,BRAVAAAA.
Inviato da: dolcesettembre.1
il 17/02/2012 alle 10:35
 
...buona notte un sorriso Ginevra....
Inviato da: ginevra1154
il 05/01/2011 alle 00:51
 
Torni??? Un abbraccio.
Inviato da: missmargareth
il 25/11/2010 alle 22:55
 
Abbraccio anche a te!!!
Inviato da: Me_stessa95
il 06/11/2010 alle 11:03
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

              Morale: quando si vuole fare ad ogni costo bella figura si rischia di farne una pessima :-)                                                      CAPITA A TUTTI......                              

 

"Il libro è grande amico e come tutti i grandi amici è molto difficile che esso inganni" (Desbarreux-Bernard)

 

 

 

Datemi un essere umano (uomo o donna) che riesce a subordinare le proprie
pulsioni sessuali (etero o omo) ad una qualsiasi morale, e io vi mostrerò un
individuo represso, cui dette pulsioni si manifesteranno altrove. In peggio.

p.s.: non ricordi a chi appartiene la citazione.

 

"La pittura non è fatta per decorare gli appartamenti.

E' uno strumento di guerra offensiva e difensiva contro il nemico"

(Pablo Picasso)

 

 

 

PENSIERI

                                                                                                                              

                  Rimbalzano,

           rotolano e rimbalzano

           nella mia testa,

           giù fino allo stomaco

           fin dentro alle gambe.

           Non trovano sfogo

           la bocca di cemento

           il dolore come acciaio.

 

 

Quante ore stiamo davanti al PC alla settimana?

 

 

Risposte

Voti Statistiche
Dalle 20 alle 40 ore 5  [35.71%]
Più di 40 ore 1 [7.14%]
Lo tengo sempre acceso e ci dò sempre un occhiata, visto che esco poco 4  [28.57%]
Lo tengo sempre acceso, ma sono fuori casa quasi tutto il giorno 1  [7.14%]
Sono cieco 1 [7.14%]
 
 


 Donna


Nel tuo esserci l'incanto dell'essere.

La vita, tua storia,

segnata dal desiderio d'essere

semplicemente donna!

Nel tuo corpo ti porti,

come nessun altro,

il segreto della vita!

Nella tua storia

la macchia dell'indifferenza,

della ricriminazione, dell'oppressione...

in te l'amore più bello,

la bellezza più trasparente,

l'affetto più puro

che mi fa uomo!

 

Eliomar Ribeiro de Souza

  (poeta brasiliano)