Creato da furia19781 il 10/01/2012

RITUALI D'AMORE

LE LETTURE VANNO BENE PER AVERE UN’IDEA SUL DA FARSI. MA CIÒ CHE CONTA È LA MESSA IN PRATICA, NEL FARE QUOTIDIANO, DI QUELLO CHE ABBIAMO COMPRESO E APPRESO. E ANCOR DI PIÙ RENDERE PARTECIPI GLI ALTRI DELLE NOSTRE CONQUISTE E DELLE NOSTRE REALIZZAZIONI. UNA PRECISAZIONE: NON È CULTURA, È IL MIO VISSUTO QUOTIDIANO. VI RICORDO( A TUTTI ) CHE UNA MANGUSTA TIENE A BADA 7 SERPENTI !! NON SOLO IN SENSO LETTERALE..

 

Linea sottile...

Post n°1033 pubblicato il 21 Giugno 2021 da furia19781
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

C'è una linea sottile tra realtà e sogno,
quasi impercettibile.
Questa sera,
quando tutto era tranquillo,
ho sentito la tua forza ..
lo slancio che ha minacciato di rompere le mie difese.
- "Le mie mani sul tuo corpo" - hai detto
Ho chiuso gli occhi e ho ascoltato tra i miei pensieri.
Forse era la sonnolenza..
oppure l'intenso desiderio o forse entrambe le cose;

Mi sono sentita cadere nel mio abisso,
quello che mi accompagna giorno e notte.
Ho lasciato le mie mani..
fuse con le tue..calde e dolce
si aggiravano intorno a tutto il corpo..
Ho sentito il caldo spremere i capezzoli,
con la pressione delle dita.

La mia schiena arcuata,
cercando di aumentare il piacere stava nascendo..
lasciandomi completamente andare
e immediatamente accarezzandomi con la mano aperta,
gustando la mia erezione del corpo,
mi sentivo rincorrermi,
tra le linee della carne..
fino a scivolare nel mio addome,
giocando dolcemente nel mio ombelico
e raggiungere la parte interna delle cosce.
Tremava di desiderio, ho saggiato tra le dita la calda carne..

Quel tocco prima pudico e poi diventare sfacciato..ingordo..
mi fa scoppiare di desiderio..
e in cerca di sollievo di voglie inappagate,
spingi le mani nelle mie e arrivo dentro il mio corpo,
morbido ed armonico, mentre si bagna del mio flusso.
convulso tra Le tue mani sono le mie,
che mi daranno il piacere che bramo e penetrarmi fino al delirio dei sensi...

Sento il tuo tocco mentre i miei pensieri viaggiano..
fino a giungere nel tuo sogno..
mi presento e io sono al tuo servizio...
il sangue sembra bruciare le mie arterie,
il corpo arde quando scoppia dividendosi in pezzi,
soffocando le mie urla e rilasciare nel mio ventre..
i miei spasmi. Al momento sento che il tuo corpo è ingordo..
sopra i miei brandelli di carne..
strappandomi la pelle arrotolandola fuori controllo sotto il vostro sesso.

Il mio corpo si è esaurito,ma molto di più è la mia anima,
bacio le tue labbra e ti lascio sognare di nuovo.
Mentre la mia bocca riceve il suo compenso..
le dita bagnate si lasciano andare impudiche e passionali..
per trovare lì un noi.. all'inizio del tuo sogno unendolo al mio..©

©Tutti i diritti riservati.
Questo materiale non può essere pubblicato,
trasmesso, riscritto o ridistribuito.