Creato da Buiosudime il 25/01/2010

Quante notti...

Solo la notte offre la possibilità di vivere intensamente.

 

 

« ☆.•♥ ¯)★☆.•♥ ¯)★ »

☆.•♥ ¯)★

Post n°204 pubblicato il 01 Settembre 2012 da Buiosudime

Scrivere... a volte è un bisogno riflesso... un parlarsi dentro incidendo le parole su un foglio di carta o su uno schermo... e so sempre ciò che voglio dire. Leggere è diverso... le parole si insinuano dentro un percorso personale che muta il loro significato... chi legge ne adatta il senso... ne scopre le cose che vuole scoprire... si indigna o si entusiasma... si esalta o si deprime... codifica e decodifica. Io non so scrivere come fanno tanti... ho letto cose bellissime... semplici o complicate... ma bellissime... non so fare un sacco di cose... perché quelle che so fare non contano... sono le cose che mi mancano che contano, per conoscermi sempre di più... così scrivo... scrivo della fine dell'estate... del tempo che passa... perché il tempo si sgretola negli istanti che sprechiamo... perché è veloce quando vorremmo fermarlo e troppo lento quando vorremmo che passasse in fretta. Ogni istante che viviamo è un conto alla rovescia... il presente è quella infinitesima frazione tra il tic e il tac di una pendola a muro... scrivo della mia vita... costellata di folli corse spensierate e d’inciampi improvvisi... di quando il mio cuore bussa alla mente... di quando una gioia mi esalta... di quando un dolore mi opprime. Scrivo di quando sorrido per un nulla e di quando invece, mi muore negli occhi... di quando non so dare un nome ai miei pensieri perché un dolore improvviso mi stringe in un angolo senza via di fuga... e sai il perché ma non ne capisci il perché... è come una luce violenta che ti acceca e non sai dov'è l'interruttore. Scrivo di quando mi sento così vuota che persino la leggerezza di una farfalla diventa un peso insopportabile. C'è sempre un foro nel cuore di ognuno che contiene il veleno del dolore... una dose letale che si diffonde quando muore qualcuno o quando qualcuno ha un incidente improvviso... e non sai se quel veleno... un giorno o l'altro... sarà così forte da uccidere tutto quello che ti circonda... così... ho freddo adesso, in questa estate così calda nella quale i miei pensieri sono congelati... non seguire i miei pensieri amore... la tua pazienza è l'antidoto al mio dolore... e il tuo cuore è il fuoco che mi scalda e scioglie lentamente, questo ghiaccio che mi gela...

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

 

 
 

 

 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gabrielinoNicon.1986oranginellanatalydgl7Buiosudimebe_my_lollipopindimenticabileiosemplicementeromypaoloxxxx6alemimosa5io_speciale0audicentobelladicococristinamamy
 

Se non mi farai

domande, non

dovrò mentirti...

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 125
 

 

ULTIMI COMMENTI

 

Protected by Copyscape Website Copyright Protection