Creato da marcomanuel.glelacca il 26/03/2010

motogp

moto da corsae non solo

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

TEAM YAMAHA 2008

Post n°8 pubblicato il 24 Aprile 2010 da marcomanuel.glelacca
 

 
 
 

valentino rossi in aprilia

Post n°7 pubblicato il 23 Aprile 2010 da marcomanuel.glelacca
 
Tag: blog n6

 
 
 

troy il re dei 2 mondi

Post n°6 pubblicato il 23 Aprile 2010 da marcomanuel.glelacca
 

 
 
 

assen 2010 superbike

Post n°4 pubblicato il 23 Aprile 2010 da marcomanuel.glelacca
 

Assen Superbike - 1a Qualifica

 

 

1 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1'36.041
2 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'36.339
3 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1'36.489
4 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 1'36.618
5 35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 1'36.752
6 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1'36.805
7 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 1000 F. 1'37.064
8 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 1'37.081
9 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1'37.165
10 52 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 1'37.166
11 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 1'37.344
12 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1'37.434
13 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 1'37.453
14 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 1'37.462
15 99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 1'37.506
16 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. 1'37.580
17 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 1'37.684
18 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1'37.685
19 15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 1'38.795
20 77 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R 1'39.079
21 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 1'39.186
22 23 Parkes B. (AUS) Honda CBR1000RR 1'40.485

 
 
 

motogp QATAR

Post n°3 pubblicato il 12 Aprile 2010 da marcomanuel.glelacca
 
Tag: n3, Qatar

Rossi ha vinto, da solo. Senza Stoner, autosteso. Ecco fatto, ecco vanificati un bel po’ di discorsetti dotti fatti ed elargiti alla platea. Stoner qui non si prende, a Rossi non resta che la chance di stargli addosso nei primi giri per convertire la corsa da qualcosa di tecnico a qualcosa di umano. Sì sì, ciao. Se Stoner fosse rimasto in piedi avremmo sbagliato comunque.

Che l’obiettivo di Rossi fosse fare qualche punto solido ci stava, ma così ha esagerato. Senza nemmeno dover faticare, che tanto Stoner si è eliminato da solo e forse è ora che ci pensi un po’ su.

Perché va bene avere il proprio carattere, avere il proprio stile, ma siccome per vincere il mondiale bisogna mettere una gara sull’altra , buttarle via così è un delitto. Grave per le modalità.

Le cadute di Stoner, che da quando guida la Ducati per la verità non sono tante, avvengono sempre perché perde l’anteriore. Il siginificato è lì da vedere: entra in curva troppo forte.

C’era una necessità di fare un giro che fosse il record dei record quando la gara era in mano che non gliela toglieva nessuno? No, non ce n’era alcuna.

Vaglielo a spiegare a lui che è fatto così. E’ fatto così sì, ma un po’ dovrebbe cambiare. Magari ispirarsi un po’ all’altro, a Rossi, che forse non sarà il più veloce in assoluto ora che c’è Stoner, ma è senza dubbio sempre il più lucido, il più maturo, quello che sa mettere meglio a frutto la prorpia esperienza. Cos’altro deve dimostrare? E’ chiaro, non ha fatto una gran fatica, essendo quello che dopo Stoner era messo meglio. Il problema è essere lì, protagonista di una consapevolezza che solo in rari casi della vita ti può portare fuori dal limite. Stavolta no. Ecco, la consapevolezza, è quella che uno, Rossi, possiede in misura totale, e che Stoner rifiuta di avere nella quantità che gli servirebbe. Tu puoi avere tutto il talento della terra, ma se non ci metti del buonsenso, della consapevolezza, la musata in terra è lì pronta a fregarti senza lasciarti nemmeno un interlocutore con cui prendertela che non sia te stesso. Per Valentino, va detto, sembra che gli anni non passino. E’ bestiale come controlla la leadership, come allunga se un Dovizioso arriva a svegliarlo. Nel dopo gara Stoner per la verità è molto carino e disponibile a spiegarti del suo piccolo enormissimo errore. Sarebbe mica meglio - per lui medesimo si intende - uno Stoner incazzato nero e consapevole che ha buttato 25 punti?

Gli va bene che la Ducati di ora, con quell’Hayden visto qui in Qatar, è una moto che sarà per tutti una meravigliosa bega da affrontare. Con consapevolezza però. Quella che al Polo Nord hanno, che al Polo Sud stanno ancora cercando.

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

mistery53giampiero.palmamimmo65m0manganiellofeliceocchineri2005procino995cs505xpale.231iolaialexthedoctor464marcomanuel.glelaccafulbenbensirogrssyulyusN_Y_N_I
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUņ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963