Creato da: massimocoppa il 22/08/2006
"Ci sedemmo dalla parte del torto perché tutti gli altri posti erano occupati"


"There is no dark side
of the moon, really.
Matter of fact,
it's all dark"

Pink Floyd

 

 

 

I MIEI LIBRI
(dal più recente
al più datato)

 

 

 

 

 

DOVE SCRIVERMI

Puoi scrivermi su: massimocoppa@gmail.com

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

"Conosceremo una grande quantità di persone sole e dolenti nei prossimi giorni, nei mesi e negli anni a venire. E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: ricordiamo".

Ray Bradbury, "Fahrenheit 451"

 

Area personale

 

 

"And all this science,
I don't understand:
it's just my job,
five days a week...
A rocket man"

Elton John

 

Un uomo può perdonare
a un altro uomo
qualunque cosa, eccetto
una cattiva prosa

                     Winston
                        Churchill

 
 

Presto /
anche noi (…) saremo /
perduti in fondo a questo fresco /
pezzo di terra: ma non sarà una quiete /
la nostra, ché si mescola in essa /
troppo una vita che non ha avuto meta. /
Avremo un silenzio stento e povero, /
un sonno doloroso, che non reca /
dolcezza e pace,
ma nostalgia
e rimprovero
PIER PAOLO PASOLINI
 

 

 

 

 

Cazzarola!

 

 

 
« La rivincita dello Stato...38 gradi in Siberia, Mos... »

Che soddisfazione, il governo viene sulle mie posizioni...

Post n°2090 pubblicato il 18 Maggio 2020 da massimocoppa
 

 

 

CHE SODDISFAZIONE, IL GOVERNO VIENE SULLE MIE POSIZIONI...

E’ una bella soddisfazione, per me, constatare che il governo italiano, dopo aver chiuso una nazione intera per due lunghi mesi, improvvisamente, per bocca del suo premier Conte in diretta televisiva, afferma di volersi assumere il rischio di una recrudescenza del contagio da Coronavirus, ma di voler riaprire le attività produttive e commerciali perché “non ci possiamo permettere” di continuare a stare fermi…

Finalmente l’hanno capito pure a Roma ciò che io, insieme agli imprenditori del Veneto e della Lombardia, oltre che da Confindustria, diciamo da settimane: e cioè che restare fermi significa morire economicamente; significa sopravvivere al virus ma poi morire di fame. Una prospettiva che a me, onestamente, non va proprio giù.

Perdiamo ogni giorno fette di clientela internazionale, che si rivolgerà ad altri Paesi; ma non voglio stare qui a ripetere ciò che ho detto negli ultimi post.

Piuttosto, c’è da fare un’amara considerazione: forse si poteva evitare di chiudere tutto e creare il deserto? Forse si poteva continuare a lavorare, pur con le dovute cautele?

Io in ufficio ho continuato ad andarci: credo che le fabbriche potessero evitare di fermarsi.

I fondamentali della nostra economia sono ormai asfittici, e chissà se riusciranno a risollevarsi.

Il dietrofront è meglio tardi che mai, ma chissà se servirà. In ogni caso è stato confermato il fatto che le Regioni hanno più potere del governo (in uno Stato, bisogna ricordarlo, che NON è federale): infatti pare che Conte non volesse riaprire ancora niente, ma che abbia dovuto capitolare di fronte alle Regioni in rivolta.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/massimocoppa/trackback.php?msg=14956739

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
sr52
sr52 il 18/05/20 alle 16:14 via WEB
ma quanti si sono ammalati con i supermercati tutti aperti e pieni di gente? conte sveglia!!!
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 18/05/20 alle 21:08 via WEB
infatti: supermercati aperti e fabbriche chiuse
(Rispondi)
 
Cherrysl
Cherrysl il 18/05/20 alle 17:11 via WEB
Un bel dietrofront. Lo slogan che imperava nel governo "L' Italia resti unita e ci salviamo tutti insieme" (ma si sarebbe potuto obiettare:" o cadiamo insieme")era molto pericoloso e ci ha fatto indignare molto. Per fortuna le Regioni si sono fatte sentire portando sui tavoli il malcontento generale. Dapprima quell intestardirsi contro le disubbidienze di alcuni Presidenti non faceva ben sperare. Poi quella minaccia di nuove chiusure se gli indici di contagio non dovessero restare a livelli di guardia. No non è possibile si pensi davvero che noi Italiani possiamo accettare, dopo aver aspettato fino al 18 maggio per le riaperture e il ritorno alla quasi normalità con le nostre desiderate libertà,ci vengano a dire domani: "Gente! Di nuovo tutti ai domiciliari! E ora Conte ha capito!?
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 18/05/20 alle 21:08 via WEB
il governo è succube delle regioni, questo ormai è chiaro
(Rispondi)
 
 
 
Cherrysl
Cherrysl il 18/05/20 alle 23:58 via WEB
Non sarei così drastica. È stato solo per via dell'avvenimento eccezionale in cui tutti gli attori si sono mossi in modo scomposto, contradditorio e non all'altezza della situazione
(Rispondi)
 
 
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 19/05/20 alle 10:29 via WEB
invece è come dico io: tutta colpa della riforma vergognosa del famigerato titolo V della Costituzione; poi questo governo ci ha messo del suo, calandosi totalmente le braghe
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Renzo il 18/05/20 alle 23:05 via WEB
Dico, supermercati aperti? E dove volevi andare a fare la spesa, in farmacia!! E poi, secondo me, ti affidi troppo ai forse, ai pare ecc... Una cosa è certa, che questo è un paese difficile, perchè qualunque decisione prendi sbagli sempre. Comunque sono contento che ai ripreso il lavoro. Saluti
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 19/05/20 alle 10:30 via WEB
dico semplicemente che non doveva chiudere niente, nessun negozio nemmeno. Io comunque ho continuato a lavorare regolarmente, leggi il post bene prima di sparare commenti a cazzo
(Rispondi)
 
elyrav
elyrav il 19/05/20 alle 08:17 via WEB
Concordo con te, ho sempre concordato. Hanno messo un paese in ginocchio, gente fallita. Gente che fallirà. Nessun sostentamento. Incompetenti. Serena giornata
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 19/05/20 alle 10:31 via WEB
un Paese che già stava enormemente in difficoltà, oltretutto
(Rispondi)
 
 
 
elyrav
elyrav il 21/05/20 alle 08:02 via WEB
Infatti ma gli incompetenti di solito vengono licenziati questi si "mettono su" da soli, figuriamoci se possiamo veramente comandare noi, popolo, e mandarli a casa!!! Serena giornata
(Rispondi)
 
 
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 21/05/20 alle 18:47 via WEB
Questa tua osservazione assomiglia molto a quelle che facevano i Grillini prima di andare al potere e diventare poi come quelli che criticavano
(Rispondi) (Vedi gli altri 3 commenti )
 
 
 
 
elyrav
elyrav il 22/05/20 alle 08:10 via WEB
Eh purtroppo credo che a quei livelli prima o poi diventi così. Ricordo anche Bertinotti, pensa mi piaceva anche. Chissà che fine ha fatto adesso, ma la sua legislatura che gli ha dato diritto alla pensione ... sel'è fatta!!!
(Rispondi)
 
 
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 23/05/20 alle 14:59 via WEB
Longanesi disse che sulla bandiera italiana bisognava stampare il motto nazionale "Tengo famiglia"
(Rispondi)
 
 
 
 
elyrav
elyrav il 25/05/20 alle 08:27 via WEB
eh già :/
(Rispondi)
 
bb034rl
bb034rl il 19/05/20 alle 13:04 via WEB
Siamo due anticapitalisti come saprai se hai letto i miei vecchi post ove immaginavo un mondo senza denaro (non SENZA CONTANTI). Ora stiamo purtroppo vivendo il mio "raccontino di fantascienza" (https://blog.libero.it/BielerSoul/14826983.html?ssonc=1132653972) che tu commentasti "è tutto così distopico da poter essere reale". Ora, se io riuscii ad indovinare, è sospettabile che tutto ciò che sta accadendo fosse voluto e non la semplice conseguenza di scelte errate? Ciao. Riccardo.
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 20/05/20 alle 13:50 via WEB
che vuoi che ti dica... la suggestione c'è
(Rispondi)
 
maresogno67
maresogno67 il 19/05/20 alle 19:52 via WEB
siamo proprio strani come paese e speriamo che tutti abbiano la forza e la possibilità di rialzarsi!
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 20/05/20 alle 13:50 via WEB
lo Stato esiste anche per aiutare la collettività
(Rispondi)
 
 
 
maresogno67
maresogno67 il 24/05/20 alle 18:09 via WEB
direi soprattutto
(Rispondi)
 
RavvedutiIn2
RavvedutiIn2 il 23/05/20 alle 21:47 via WEB
A costo di non risultare poi tanto simpatico continuo a pensare che sia meglio che dica come la penso in realtà riguardo una epidemia poi trasformata ad hoc in pandemia. Senza voler ridurre il tutto a pura fantasia, dico che tale malattia è stata creata forse volontariamente, o forse per errore, errore poi abilmente sfruttato. Era forse voluto e preventivato un livellamento dell'economia, delle libertà personali, era magari previsto un tentativo di riduzione della popolazione, è stato il tutto una prova prima di qualcosa di più grosso in programma per il futuro? Non nego di aver affermato che prevedevo milioni di morti, mi sono ricreduto : è questa, secondo me, semplicemente una forma di influenza più forte di altre, che è magari degenerata in qualcos'altro, forse studiato a tavolino. Ma forse, sempre forse, che è una parola che non guasta mai, io penso male e sbaglio del tutto. Ma molti dubbi mi restano. Ciao Massimo
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 25/05/20 alle 14:06 via WEB
come ho già detto ad un altro amico, sono suggestioni verso le quali non resto indifferente
(Rispondi)
 
rteo1
rteo1 il 27/05/20 alle 13:05 via WEB
Leggo solo ora, e non posso che condividere. Il mio intervento, come hai avuto modo di leggere, ha avuto anche lo scopo di evidenziare quanto siano stati fallaci i provvedimenti normativi. I numeri della pandemia non dicono nulla se non raffrontati. E da questo raffronto ne deriva che la popolazione mondiale sta continuando ad aumentare (32.000.000. dal 1.1.2020, e 7.800.000.000 di abitanti, alla faccia del coronavirus). E' quindi - per dirla col filosofo e psicoterapeuta Galimberti - una questione culturale: noi occidentali abbiamo annientato le realtà naturale per abbracciare la promessa dell'eternità. Per cui abbiamo paura; ci prende l'angoscia, di fronte a un fenomeno, che tuttavia è soltanto naturale. I virus esistevano già qualche miliardo di anni prima degli esseri umani;e fanno parte anche del nostro genoma. Continueranno ad esistere, forse anche dopo che gli umani si saranno estinti. Bastava perciò che il Governo prescrivesse già il 31.1.2020 l'obbligo delle mascherine, dei guanti, del distanziamento e il divieto di assembramento e oggi staremmo tutti meglio.
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 27/05/20 alle 13:51 via WEB
in realtà ne ho parlato all'inizio dell'epidemia. Mi è sempre sembrato tutto esagerato
(Rispondi)
 
Spiky03
Spiky03 il 27/05/20 alle 17:49 via WEB
Considera che questo virus ha trovato tutti impreparati, partendo dal governo per finire con i medici. Un sacco di specialisti in infettivologia ospiti dei vari salotti in Tv con opinioni discordanti, però in sintonia con l'unica cosa da fare: chiudere tutto perché il contagio non si sarebbe più fermato e gli ospedali sarebbero andati in tilt per mancanza di risorse. So bene che adesso (speriamo di no, ma penso di si) ci sarà un'altra morte imminente, quella dell'economia. Potevano forse gestire il problema diversamente, non so, ma non parlo solo dell'Italia, perché la crisi colpirà tutti. Sarà una crisi economica globale.
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 28/05/20 alle 12:00 via WEB
lo è già: è una certezza attuale
(Rispondi)
 
Cherrysl
Cherrysl il 31/05/20 alle 11:37 via WEB
Ciao Massimo. Tu che sei l esperto in materia che ne pensi della Moneta parallela. Anche a Cagliari durante la manifestazione di ieri, l hanno chiesta a gran voce...
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 01/06/20 alle 17:22 via WEB
grazie per la stima, ma non posso accettare la definizione di "esperto". Detto questo, non ne so molto, anche perché non se ne parla adeguatamente: comunque mi sembra un arzigogolo che creerebbe ulteriore confusione
(Rispondi)
 
simona_77rm
simona_77rm il 02/06/20 alle 11:46 via WEB
Ho buone speranze che il Governo-Conte stia cominciando a capire ogni giorno di più quali siano le priorità e gli interventi urgenti che faranno bene all'Italia...
Buon 2 giugno.
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 02/06/20 alle 16:52 via WEB
piano piano, però, non sia mai che dovesse venirgli il mal di testa...
(Rispondi)
 
cassetta2
cassetta2 il 02/06/20 alle 12:44 via WEB
Comunque sulla Salaria sono tornate le prostitute quindi l’economia italiana è ripartita.
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 02/06/20 alle 16:51 via WEB
la tua potrebbe sembrare una boutade, ma effettivamente è un elemento significativamente positivo!
(Rispondi)
 
giampi1966
giampi1966 il 02/06/20 alle 21:35 via WEB
Le prime settimane era giusto chiudere adesso bisogna riaprire, anche se non sono convinto se lasciare uscire i lombardi che potrebbero diventare una bomba e a quel punto il rischio diventerebbe grosso per le persone ma anche per l'economia
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 03/06/20 alle 13:06 via WEB
sono due fattori solo in parte legati: io parlo di riaprire le imprese, non di fare "liberi tutti"
(Rispondi)
 
mauriziocamagna
mauriziocamagna il 07/06/20 alle 19:37 via WEB
Occhio che se il governo viene a conoscenza della tua posizione sicuramente ti troverai dalla parte sbagliata!
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 08/06/20 alle 12:14 via WEB
vedo un velato doppiosenso o mi sbaglio?...
(Rispondi)
 
 
 
mauriziocamagna
mauriziocamagna il 08/06/20 alle 14:19 via WEB
No non c'è doppio senso, è un senso unico!
(Rispondi)
 
 
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 09/06/20 alle 13:03 via WEB
purtroppo per me
(Rispondi)
 
paperino61to
paperino61to il 13/06/20 alle 08:43 via WEB
Innanzitutto le fabbriche non Hanno chiuso del tutto. Nel bresciano e bergamasca circa 12 MILA ditte hanno continuato a lavorare. Sai anche tu che bastava un auto certificazione spedita alla Prefettura e ovviamente Nessun Controllo. Seconda cosa: se tutti gli altri paesi, o quasi tutti Hanno elogiato come si è comportato il Governo italiano qualcosa vorrà dire? Basta vedere negli USA o in Brasile per capire a cosa mi riferisco. E anche alla citata Svezia, hanno avuto i loro bei contagi. Molti esercenti hanno chiuso non solo per il covid che indubbiamente ha dato loro la "spinta", ma quanti esercizi ci sono che non Vogliono aprire xchè preferiscono "intascare " i soldi erogati dallo Stato?...sarebbe interessante tu che ne hai la possibilità di fare una bella inchiesta...ciao
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 15/06/20 alle 14:04 via WEB
ribadisco: non si doveva chiudere nessuna attività produttiva
(Rispondi)
 
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 15/06/20 alle 14:05 via WEB
vedrai adesso, con la miseria che cresce ed il mercato dell'auto a zero, quanta altra cassa integrazione dovrai farti!
(Rispondi)
 
ormalibera
ormalibera il 14/06/20 alle 08:06 via WEB
La speranza è l'ultima a morire, ma ormai non credo più a una sola parola che esce da quella bocca. Così come è follia credere a quello che dice renzi, così non credo più a una sola parola che esce dalla bocca di questi governanti. Buona giornata
(Rispondi)
 
 
massimocoppa
massimocoppa il 15/06/20 alle 14:04 via WEB
non sono i peggiori del mazzo, ma neanche fanno sognare...
(Rispondi)
 
alialiasmf
alialiasmf il 31/07/20 alle 17:23 via WEB
Qui da noi le fabbriche, nella maggior parte dei casi, non hanno chiuso neppure un giorno, deroga per l'una, deroga per l'altra ecc...; persino il mio barbiere l'ho scoperto solo ieri) aveva tenuto aperto ma con la serranda giù ... siamo italiani, artisti in queste cose. E' correttissimo trovare una via di mezzo che non elevi troppo i rischi e non tolga troppo la possibilità di lavorare, ma è molto difficile, nei panni di Conte non vorrei proprio esserci. Poi la sensibilità al tema dipende molto da quel che si è vissuto: mia moglie, infermiera, è scandalizzata dal fatto che qui ormai le mascherine non le metta più nessuno. Io, che non sono stato in ospedale, sono più comprensivo e tollerante. Chi non è stato sfiorato del tutto la pensa, giustamente per lui, in altro modo.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.