Creato da: massimocoppa il 22/08/2006
"Ci sedemmo dalla parte del torto perché tutti gli altri posti erano occupati"

DAL 20 MAGGIO 2022 QUESTO BLOG
NON ACCETTA PIU' COMMENTI ED HA CANCELLATO LA LISTA AMICI.
SE VUOI SAPERE PERCHE', CLICCA
QUI.

 


"There is no dark side
of the moon, really.
Matter of fact,
it's all dark"

Pink Floyd

 

 

 

I MIEI LIBRI
(dal più recente
al più datato)

 

 

 

 

 

 

DOVE SCRIVERMI

Puoi scrivermi su: massimocoppa@gmail.com

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

"Conosceremo una grande quantità di persone sole e dolenti nei prossimi giorni, nei mesi e negli anni a venire. E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: ricordiamo".

Ray Bradbury, "Fahrenheit 451"

 

Area personale

 

 

"And all this science,
I don't understand:
it's just my job,
five days a week...
A rocket man"

Elton John

 

Un uomo puņ perdonare
a un altro uomo
qualunque cosa, eccetto
una cattiva prosa

                     Winston
                        Churchill

 
 

Presto /
anche noi (…) saremo /
perduti in fondo a questo fresco /
pezzo di terra: ma non sarà una quiete /
la nostra, ché si mescola in essa /
troppo una vita che non ha avuto meta. /
Avremo un silenzio stento e povero, /
un sonno doloroso, che non reca /
dolcezza e pace,
ma nostalgia
e rimprovero
PIER PAOLO PASOLINI
 

 

 

 

 

Cazzarola!

 

 

 

 
« VERGOGNA! AD ISCHIA GLI ...NESSUNO HA DIFESO BRUNETTA »

M5S, LEGA E FORZA ITALIA: NEMICI DEL POPOLO MASCHERATI DA POPULISTI

M5S, LEGA E FORZA ITALIA: NEMICI DEL POPOLO MASCHERATI DA POPULISTI
Credo che quanto accaduto ieri sia una delle pagine più tristi e vergognose nella storia politica dell’Italia repubblicana.
In pratica abbiamo avuto un governo sfiduciato e costretto alle dimissioni, ma senza che nessuno abbia votato la sfiducia in Parlamento: e questo sarebbe ancora niente, perché alle crisi extraparlamentari in Italia siamo abituati. Ma qui, correttamente, il momento di difficoltà era stato portato davanti alle Camere, in piena trasparenza, per verificare se fosse possibile continuare avendo a disposizione una maggioranza e, soprattutto, considerando il momento delicatissimo, economico e politico, sia interno che internazionale: inflazione, crescita rallentata o bloccata, energia alle stelle, Borse al disastro, tassi d’interesse in ascesa e la guerra in Ucraina.
A cosa abbiamo assistito? Ad una farsa, ma tragica, con un colpo di scena finale.
Hanno cominciato i Grillini: Conte ha aperto una crisi e nessuno ha capito su quali basi. In altre parole: che cosa voleva il Movimento 5 Stelle?!
Ma, incredibile a dirsi, a staccare la corrente al governo Draghi sono state la Lega e Forza Italia. Naturalmente senza avere il coraggio di votare contro il governo ma, tutti e tre i partiti, astenendosi o uscendo dall’aula.
Cosa pensano, che gli italiani non hanno comunque capito che sono stati loro ad affossare la legislatura?!
Non ho le giuste parole per esprimere quanto sia forte il mio disprezzo e la mia disistima per Salvini. Questo personaggio grottesco ha fatto tutto da solo: è andato al governo, poi ne è uscito sperando di farlo cadere; quando ha visto che nessuno lo considerava, vi è rientrato, ma accettando un netto ridimensionamento. Una figura pietosa, da dilettante della politica. Infatti i sondaggi lo hanno castigato: la Lega è precipitata nei consensi, circostanza ribadita ad ogni indagine demoscopica. Questo guitto, alla fine, pensa forse di essersi riscattato uccidendo un premier che stava operando molto bene ed è forse l’unico italiano stimato nel mondo.
Che dire di Berlusconi? Mi dà fastidio persino accennarne. Il Cavaliere ha forse pensato che il suo patetico tramonto, politico ed umano, potesse essere rischiarato dal siluramento di Draghi: ma è fortissima l’impressione che egli, ormai, sia solo un simbolo ed altri abbiano deciso al suo posto.
Da notare che sia l’M5S che la Lega, che Forza Italia, sono forze politiche le quali, senza un briciolo di imbarazzo, possono essere annoverate, per larga parte dei propri leader e componenti, tra gli amici della Russia e sostenitori di Putin, con tutto quel che ne consegue...
Cosa pensano di ottenere, dalle elezioni anticipate, Lega e Forza Italia? Non si rendono conto che usciranno dalle urne con le ossa rotte. La Lega sarà enormemente ridimensionata e Forza Italia rischia addirittura di scomparire. Stessa cosa accadrà ai Grillini. Peraltro, forse a Salvini ed a Berlusconi non è chiaro che in un’ipotesi di alleanza di centrodestra stavolta dovrà comandare la Meloni, e sarà lei a diventare eventualmente il nuovo capo del governo.
Saranno due i partiti a vincere le elezioni: il PD e Fratelli d’Italia, il che consegnerà il Paese all’instabilità, perché comunque nessuno di loro avrà, da solo, la maggioranza per governare, e sono troppo diversi per allearsi. Ancora una volta conteranno le forze politiche minori: briciole che, tutte insieme, ma al prezzo di una forte instabilità, cercheranno di regalare una risicata maggioranza ad uno dei due competitor principali.
Qualche post addietro ho dichiarato la mia simpatia, seppur a condizione, per Giorgia Meloni. In effetti è quella che, da questa storia, esce meglio: è rimasta sempre all’opposizione, coerentemente, per cui non la si può accusare di irresponsabilità o calcolo. Tuttavia, penso che ci saremmo dovuti tenere Draghi fino al termine della legislatura: perché ha lavorato bene, è un economista, è un keynesiano (cioè crede alla spesa pubblica per risollevare l’economia), ha le idee chiare su tutto, si muove bene, ha sempre un piano per affrontare ogni problema ed ha l’agilità mentale per cambiarlo in corsa se necessario, è universalmente stimato, è schierato con l’Occidente, come è giusto che sia, e non prova alcuna simpatia per i dittatori come Putin. Quanti politici italiani possono presentare lo stesso curriculum?
In conclusione, chi era al governo e gli ha staccato la presa, in questo momento storico orribile che stiamo vivendo, è un irresponsabile. La pagheremo cara, vedrete. Il minimo che possiamo fare è segnarci in agenda che, al momento del voto, anche noi dobbiamo farla pagare cara ai Grillini, a Forza Italia ed alla Lega, questi nemici del popolo mascherati da populisti.

Non è possibile commentare questo post

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/massimocoppa/trackback.php?msg=16389961

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento