Post N° 8

Post n°8 pubblicato il 02 Novembre 2008 da mauroporr
Foto di mauroporr


Oggi si ricorda l'ascensione al cielo di don oreste infaticabile servo del signore a saputo dare voce agli ultimi,gli emarginati le persone "invisibili"colui che con il suo amore a rigenerato nell'amore tutti coloro considerati nessuno e quindi da scartare dalla societa,voce a chi non ne à amore a chi non ne a mai avuto. Grazie don ora dal cielo ci sarai sempre vicino e ci guiderai nella strada della santificazione e camminerai sempre al nostro fianco sicuri che con la tua intercessione presso nostro Signore ci farai sempre decidere nel modo giusto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 7

Post n°7 pubblicato il 02 Novembre 2008 da mauroporr
Foto di mauroporr

    Don Oreste scrisse questo commento, stranamente in prima persona, al brano tratto dal libro di Giobbe (19,1.23-27), che la Chiesa propone nella liturgia per la Commemorazione di tutti i fedeli defunti. Proprio quel giorno il 2 novembre 2007 è stato chiamato dal Padre.

ricordino don Oreste    "Nel momento in cui chiuderò gli occhi a questa terra, la gente che sarà vicino dirà: è morto. In realtà è una bugia. Sono morto per chi mi vede, per chi sta lì. Le mie mani saranno fredde, il mio occhio non potrà più vedere, ma in realtà la morte non esiste perché appena chiudo gli occhi a questa terra mi apro all'infinito di Dio. Noi lo vedremo, come ci dice Paolo, faccia a faccia, così come Egli è (1Cor 13,12). E si attuerà quella parola che la Sapienza dice al capitolo 3: Dio ha creato l'uomo immortale, per l'immortalità, secondo la sua natura l'ha creato. Dentro di noi, quindi, c'è già l'immortalità, per cui la morte non è altro che lo sbocciare per sempre della mia identità, del mio essere con Dio. La morte è il momento dell'abbraccio col Padre, atteso intensamente nel cuore di ogni uomo, nel cuore di ogni creatura."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 6

Post n°6 pubblicato il 02 Novembre 2008 da mauroporr
Foto di mauroporr

Il Tuo Servo Signore ti è dinnanzi
il suo operato ti presenta
quest'amore diventi
scintilla che
produca fuoco
nel cuore di tutti gli uomini

Ti ho amato mio Signore
nel volto dei perduti
degli abbandonati
dei dimenticati
dei traditi

Grande sei Signore
che parli al cuore dell'uomo
la Tua Misericordia si estende
nei secoli eterni

Granse sei Signore
che ti nascondi negli occhi
di chi cerca aiuto
Mendicante per Amore
del cuore di tutti gli uomini.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 4

Post n°4 pubblicato il 30 Ottobre 2008 da mauroporr


La Testimonianza di Mauro





Ciao, da dove cominciare non saprei, vediamo come sai ho 40 anni e all’età di 13 anni ho iniziato ad usare sostanze stupefacenti e praticamente non ho mai vissuto l’essere bambino perche mentre i miei coetanei giocavano io dovevo gia pensare a recuperare i soldi per le sostanze. Credimi in 20 anni di uso ho fatto di tutto di più per trovare i soldi per l’eroina e altre droghe. A diciotto anni ho conosciuto il carcere, dove sono stato per furto e quello è stato veramente l’inizio di un' inferno. Sono stato in tutto in carcere quasi cinque anni. Altro che luogo di redenzione li quando esci sei peggio. Ero veramente un'anima in pena, pensavo solo a come fregare il prossimo per i soldi, a partire dai mie genitori. Ora vedo e mi rendo conto come ho cambiato la loro vita in peggio per una mia colpa. Avevo schiacciato dentro di me tutti i valori positivi che una persona ha dentro di se, avevo rinnegato Gesù, i preti e la chiesa tutta, essendo cresciuto in una famiglia cattolica io dovevo remare contro . Sono andato avanti cosi fino ai 30 anni più o meno. Sono entrato in una comunità terapeutica portata avanti da un prete. Nonostante portavo avanti il programma abbastanza bene avevo ancora difficoltà ad entrare in chiesa e pregare. Finita la comunità dopo qualche anno nonostante avessi guadagnato molto,cioè avevo una casa un lavoro, una ragazza e stavo relativamente bene, sentivo che dentro di me mi mancava qualcosa e non riuscivo a capire cosa. Percepivo che se non capivo cosa mi mancava sarei presto ricaduto nelle sotanze. Già altre volte dopo un periodo di pulizia ricadevo ma quella volta erano passati sei anni e non volevo ricadere. Mentre facevo un corso di restauro, il mio prof. mi disse che quel fine settimana non ci sarebbe stato perché doveva andare a Medjugorie. Non sapevo cosa fosse ma gli dissi -beato te- verrei anche io ma in questo momento non ho soldi e fini tutto li. Qualche giorno dopo mi chiamò il prof. dicendomi che se volevo potevo andare con lui e non dovevo preoccuparmi dei soldi, dovevo solo preparare i documenti. Quando sono arrivato li e siamo saliti sul monte delle apparizioni, nel preciso istante in cui mi sono inginocchiato davanti alla Madonna dentro di me mi sono sentito come svuotato di tutto, ho pianto come un bambino e da quel giorno veramente la mia vita e cambiata. L’avvicinarmi a Gesù, l’iniziare a conoscerlo, conoscere la sua parola è stato ed è veramente una grazia. Ho trovato veramente quel qualcosa che dentro di me mi faceva stare bene. Veramente devo dire che mi sento un miracolato spiritualmente per come è successo tutto. Il nostro Signore Gesù e la nostra Madre Santissima sempre ti fanno capire quale sia la nostra strada. Sicuramente, per arrivare dove sono ora, ho dovuto passare tutto quello che ho passato. E mi rispondo oggi alla domanda che mi sono fatto un milione di volte: Gesù perche non mi hai fatto morire come sono morti tutti i miei amici che hanno iniziato ad usare sostanze insieme a me? Ora la risposta so darmela: portare la mia testimonianza a tanti giovani che si trovano nell'inferno della droga. Voglio dire a chi pensa che puoi smettere quando vuole di aggrapparsi a Gesù e di non lasciarlo più. Pregare con il cuore, portare la croce di chi è più debole e le cose andranno sempre per il meglio, perchè Dio non vuole il nostro male, anzi. Mi auguro che i mie genitori che sono morti e sono stati molto male per cio che ho fatto (quando sono morti facevo uso di sostanze), possano ora da lassù vedere e conoscere un altro Mauro. Che DIO ti benedica sempre. Mauro





Ecco le meraviglie dell'amor di Dio
e la sua Misericordia.
Grazie dolce Mamma del cielo.
Grazie Gesù.
Vegliate sempre su di Lui
perchè sempre più diventi
riflesso dell'Amor Divino.

Grazie Mauro per la tua bellissima testimonianaza, Dio ti Benedica sempre. egy

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Post N° 3

Post n°3 pubblicato il 25 Ottobre 2008 da mauroporr

Sono proprio felice che dopo molti anni la prostituzione sia diventata illegale e che quindi prostituirsi e un reato punibile,cosi come e punibile il cliente,anche se per molti non e giusto punire il cliente di una prostituta perche essendo scoperto non si puo sapere la reazione che avrà colto dalla vergogna potrebbe mettere in atto anche gesti estremi come il suicidio o altro.Allora la  domandache mi pongo e questa e vero che come cristiani non possiamo permettere atti di autolesionismo estremo e ci si deve preoccupare di cio,e questo fa notiziasui media..ma perche non ci si preoccupa delle migliaia di ragazze schiave che ogni notte sono costrette a prostituirsi perche se non lo fanno sono violenze maltrattamenti torture,e se continuano a ribellarsi le uccidono brutalmente per dare un messagio alle altre.questo dovrebbe far notizia molto piu di altre cose e dovrebbe farci aprire gli occhi e il cuore e insieme le cose possono cambiare in meglio avendo dalla nostra parte nostro signore Gesù

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

gigi6libanacleto1959agribrunaediumpiumettaviolarobyone0resposito10lauviaha1carinodolcebaby684mauroporr
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom