VADO AVANTI

...perchè indietro non ha senso...

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

IMMERSE YOUR SOUL IN LOVE

 

 

L'emozione che non saprò descrivere.

Post n°19 pubblicato il 02 Maggio 2007 da emily10dgl




....sei l'emozione di un respiro che dona vita...




 
 
 

il tempo è fuori...

Post n°18 pubblicato il 30 Aprile 2007 da emily10dgl

 

http://www.youtube.com/watch?v=Hm0g5trWV9c

 

Questa musica e questa mattina.
Fuori è tranquillo, non c'è propriamente il sole, ma la luce è buona...
Dentro, una leggera agitazione...
Forse è questa musica che fa male per quanto tocca. Ma non posso farne a meno.
Sarà che nonostante la forte tensione che mi mette, mi fa sentire viva. Lo sento nel nodo alla gola che mi mette, nelle mani che tremano mentre scrivo.
Sei tu quel riflesso che ho visto? Riesci a capire cosa intendo quando scrivo?
Ti accarezzano la mente i miei pensieri? 
La razionalità mi porta a frenare l'istinto, almeno per ora deve essere così. Nel passato, troppe disillusioni, o meglio, poche forti disillusioni e tanto silenzio perchè spesso io non sento. Discorsi, modi di essere, mi accorgo che spesso io non sento niente.
A volte mi chiedo se la mia mente è tarata ad una frequenza inesistente. 

Tu riuscirai a tradurmi?

Ti osservo, con occhi incuriositi e poche parole. Non idealizzarmi, ma restami accanto se ti accorgerai...
Io non ho paura di incontrarti e di accorgermi che sei tu. Perchè significherebbe solamente sentirmi veramente libera,
libera stando con te. 

Ti porto per un attimo nel mio mondo, vuoi?

Ecco la mia mano, vieni.

E' fatto di molte sfumature, le vedi? Perchè le emozioni hanno infiniti colori, ma l'amore ha solo il bianco e il nero, lui, nel mio mondo, lo sai, non conosce vie di mezzo. Vieni, passeggiamo di qua, nessuna paura, ti tengo la mano,
non tremare...dove stiamo andando?

Non c'è una meta precisa, ma che importa?
Non ci sono schemi, non ci sono ruoli,
Iil mio mondo è la libertà, è il sentimento, sono le passioni per le cose, l'attenzione per i particolari, gli errori quotidiani da piccoli umani che fanno ridere, è il timore di sbagliare e la voglia di provare, è il desiderio di sentire, la curiosità infinita di conoscere, di stupirsi, di affidarsi, di lasciarsi andare e andare ovunque.

Ora fermiamoci, il mondo gira intorno, le ore e i minuti,
il Tempo è fuori,
noi non siamo più il Tempo.

Voglio guardarti, attraversare la tua espressione,
andare oltre, perchè ciò che sei è oltre ciò che vedo, senza pensare che è troppo tardi è troppo presto o dura troppo.
Lasciami fare, non devo andare da nessuna parte,
il resto non esiste,
dimenticalo.

Poi ti riporterò in un posto a te più familiare,
ma ora sei qui con me.

 

 
 
 

...lo noterai?

Post n°17 pubblicato il 01 Aprile 2007 da emily10dgl

    



http://www.youtube.com/watch?v=o_NDXH5sjbI


           

ascoltando a ripetizione questo brano di Einaudi, scrivo...
...ore perse...a pensare.
Come può conoscerci veramente chi ci è vicino? Cosa occorre perchè ciò avvenga?
Quanti fraintendimenti in ogni giornata...quanti.
Voglio perdermi nella semplicità.
Voglio sforzarmi di avvicinarmici se ancora non l'ho raggiunta (e di sicuro non è accaduto).


Se esisti, fammi capire che ti fiderai di me e che io potrò fidarmi di te.
Ho voglia di sentire che mi leggi nella mente, che capisci ciò che sento.
Cosa senti tu? Ho voglia di sentirlo...voglia di ascoltarti, sentirti, voglia di coglierti.


Così come sei.

E se capiterà che non ne sarò sempre capace, allora riproverò, ancora e ancora.


Ho bisogno del silenzio, di poca luce, di poche note.
Chiudere gli occhi...
ho bisogno di percepirti.


Troppe cose qui intorno non hanno senso. 
A volte mi danno fastidio.
Spesso camminando per strada in compagnia mi dicono: "hai visto quello? hai visto quella?"
Quasi sempre rispondo: "chi? no, non l'ho visto/a. ".
Poi capita che io dica: "hai visto che strano riflesso c'è nell'acqua?"
E mi rispondono: "no, non me ne sono accorta/o".
Cos'è la percezione? Sto bene con gli altri, ma sento una sorta d' incomprensione quando sto con la gente  (sarà per quello che non mi lascio andare facilmente con chiunque ). Come guardare un punto e aver l'impressione che nessun altro lo stia guardando. Inutile poi cercare di descrivere cos'ho visto... da un lato questo mi piace...lo sento mio.
Non mi importa se in tanti guarderanno lo stesso punto...anzi, vorrei fossi solo tu a farlo.


Guarderai nella mia stessa direzione tu?
Lo noterai quel riflesso piegato dalle increspature dell'acqua?Quello laggiù...
è bellissimo...lo vedi anche tu?Incanta anche te?


La senti forte questa necessità di non vivere solo in superficie?
Senti la necessità di raggiungere la profondità? Dove tutto diventa più denso...

dove l'intensità si sente NELLA pelle.
Dove le emozioni sono come fumo che si deposita dentro ad ogni respiro.


E poi risalire in superficie, ogni tanto...perchè non si può vivere di sola profondità.
Uscire fuori, ridere e scherzare...


Restami accanto se ti accorgerai tu per prima che ci stavamo cercando, io e te.
Restami accanto e guardami negli occhi.
In quell'istante...capirò ogni cosa.





                    


 
 
 

BUONGIORNOOOOOOOOO ! ! ! ! !                     

Post n°16 pubblicato il 19 Marzo 2007 da emily10dgl

immagine



Fuori piove e oggi mi piace...
Ho dormito pochissimo ma...non sento pesantezza.
Bastian contrario per natura...
nonostante le premesse fisiche e metereologiche...
sono di ottimo umore. Il motivo....nessuno in particolare.
Solo la sensazione di poter andare ovunque
e far qualsiasi cosa! :-)


BuoNa GioRNaTA a TutTI qUAntTI!!!!


E ovviamente... Buongiorno anche a te mio dolcissimo pensiero, a te che non so nemmeno se ci sei ed esisti (anche se in certi momenti mi sembra di sentirti chiaramente),a te...
ovunque tu sia...

           

 
 
 

. . .

Post n°15 pubblicato il 21 Febbraio 2007 da emily10dgl

             

http://www.youtube.com/watch?v=8z3uiCTOI6g&mode=related&search=

      

           

Delicatezza e intensità che non si traducono se non in una scossa allo stomaco e un brivido
...perchè mi mancano le parole anche solo a guardare questo video...

...mi chiedo cosa sentirei anche solo a sfiorarti la pelle.


Mi sento all'antica per questo mondo fatto di rapide pretese...
...io che credo nel potere della progressione che impossessa ogni senso.

                    
        
 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: emily10dgl
Data di creazione: 06/11/2006
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 


 ACUSTICAMENTE STUPENDA

 
immagine
 

LESS IS MORE 

immagine

 
CIO' SENZA CUI NON VIVO

immagine
 

ULTIME VISITE AL BLOG

deskjet0dglmariocennamomariomancino.mstrong_passionorchedeaprofumatadiana_89emily10dglInfinitamentestranomikvincsamuelemiccicheangeloagresta90liberiterpremaikaantoninoguadagno
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom